• Scarica l'app

Battiti Live a Melfi, una serata mozzafiato

Battiti Live a Melfi, una serata mozzafiato

Lo spettacolo e le emozioni della quarta tappa

Un tappeto di stelline create dal pubblico e la grande emozione della prima volta a Melfi hanno caratterizzato l’inizio della quarta tappa di Battiti Live.IMG_3274
Il buio, la sigla, l’emozione del debutto sono alcuni degli ingredienti di una serata spettacolare.
I nomi più forti della musica italiana sono saliti sul palco del live più ambito d’Italia. Ad aprire la serata condotta dagli elegantissimi Alan Palmieri ed Elisabetta Gregoraci in tubino multicolor lucido è stato Francesco Gabbani con il suo tormentone estivo “tra le granite e le granate” e la canzone che lo ha visto vincere a Sanremo. IMG_3277Coraggiosissima Lenny che ha sfidato il caldo in jeans e bandiera sulle spalle per presentare la sua “Hell.o” al pubblico arrivato in Basilicata anche dalla Calabria e dalla Puglia.
Ermal Meta ha deliziato il pubblico con la poesia delle sue “Vietato morire” e “Ragazza paradiso” cantate dal pubblico squarciagola.
Illuminante il sorriso di Francesco Renga, felicissimo di essere a Melfi sul palco di Battiti con “Il mio giorno più bello nel mondo” e “Nuova luce”. Francesco ha voluto scendere tra il pubblico con il suo travolgente entusiasmo e non si è sottratto alle domande delle emozionate ragazze del pubblico. La classe di Elodie e il talento del giovanissimo Thomas hanno preceduto l’esibizione unplugged di Fabrizio Moro, tornato a Battiti con un medley dei suoi successi e la sua “Portami via” presentata a Sanremo 2017.
La caliente Jenn Morel e il suo tormentone “ponteme” hanno ulteriormente scaldato la serata già calda IMG_3276di emozioni.
Un bel ritorno è stato quello di Nesli che ha proposto “Andrà tutto bene” e “la fine”, entrambe acclamatissime dalle sue fan.
Sul palco di Battiti Live sale anche il talento di L’Aura, la cantante con l’apostrofo che nel suo mood ricorda molto Bjiork e il rap di Shade, artista emergente giovane e molto solare.
I Boomdabash abbracciano energicamente la piazza facendo ballare e saltare tutti. Il gran finale è affidato a Stash e i suoi The Kolors che chiudono con “Everytime” e piazza Craxi gremita che salta fino all’ultima nota.

IMG_3279Appuntamento domenica prossima a Taranto per l’ultima tappa di Battiti Live 2017.

Angela Tangorra