• Scarica l'app

Battiti Live, a San Severo serata indimenticabile

Battiti Live, a San Severo serata indimenticabile

A San Severo per la prima volta approda la manifestazione di Radionorba

Un pubblico chilometrico ha ricambiato le attenzioni di Radionorba e del Battiti Live nella seconda tappa che si è svolta a San Severo. Dal palco la carica di Alan Palmieri e Bianca Guaccero ha reso indimenticabile questa serata insieme alle note dei cantanti che si sono esibiti in piazza. L’apertura è toccata a Mattia Briga, atteso a braccia aperte dal pubblico che lo ha visto nascere nel talent di Maria de Filippi. La bellissima Anna Tatangelo ha fatto cantare tutta la piazza con un medley dei suoi successi. Anna, grande amica di Radionorba, ha svelato che ha molti progetti in cantiere, anche quello di attrice: “Non si può ancora dire niente, però!”, ha detto al microfono di Alan.alan e bianca
Giocava in casa Antonino Spadaccino, tornato alla ribalta con un nuovo disco di inediti dopo un periodo di lontananza che lo ha visto crescere e cambiare: la piazza lo ha accolto a braccia aperte. L’energia di Baby K con “Venerdì” e “Roma-Bangkok” ha fatto saltare il pubblico e ha preceduto Ron che con l’immancabile classe ha cantato due canzoni: “L’aquilone”, singolo in rotazione in radio in questo periodo e “Una città per cantare”, ormai un classico della musica leggera italiana.
Jake la Furia di Club Dogo, molto amato dai più giovani, non si è risparmiato, come sempre. E’ stata poi la volta di Giò Sada, vincitore di X Factor 2015. Giò Sada, barese, ha portato sul palco di Battiti Live “Il rimpianto di te”. Presto ascolteremo il suo primo album di esordio che ha voluto preparare e curare con tutta la calma necessaria.
michielin battitiFrancesca Michielin, immancabile presenza del Battiti Live, porta sul palco la sua leggiadria, il suo talento e la sua eleganza in musica, accresciute grazie alle esperienza dell’ultimo anno, da Sanremo dove si è classificata seconda, all’Eurofestival, dove ha rappresentato l’Italia. Sul palco, davanti al microfono, la sua timidezza scompare e lascia il posto alla voce e alle emozioni che da sola riesce a regalare al pubblico. “Magnifico” cantata insieme al pubblico precede “Nessun grado di separazione”.
Un altro grande amico di Radionorba e del Battiti Live è Luca Carboni che presenta “Happy” e “Luca lo stesso” due delle canzoni che hanno fatto il successo di “Pop up”, il suo album che richiama gli anni ’80.
Hanno chiuso la serata i The Kolors accolti da un boato che li accompagna fino alla fine della loro esibizione.

Prossima tappa, domenica 7 agosto a Bari.

Angela Tangorra