• Scarica l'app

Cinema – Luca Argentero presenta “Copperman”

Cinema – Luca Argentero presenta “Copperman”

L’attore in diretta su Radionorba

Luca Argentero è stato in diretta su Radionorba per presentare il suo ultimo film “Copperman”.
Nel film Luca interpreta Anselmo, un personaggio che Luca racconta così: “Copperman è un supereroe senza gli effetti speciali delle super produzioni mondiali, ma molto emozionante. Il suo vero super potere è
quello che ha nel suo cuore, ciò che Anselmo ha e sparge nel mondo. Viene chiamato stupido e ritardato perché se fosse un racconto iperrealista lui sarebbe chiamato autistico, ma trasforma questa sua debolezza in un punto di forza”.
argentero2Anselmo – Copperman quando diventa grande combatte di notte il crimine. E’ un personaggio cresciuto affascinato dalla figura del supereroe “perché il papà è andato via quando era piccolo e la mamma gli ha raccontato che in realtà era un super eroe andato via per salvare il mondo. Anselmo cresce con la convinzione di essere anche lui un super eroe come il padre” -continua Luca – Da piccolo si innamora della sua compagna di scuola ma anche lei viene portata via dal padre cattivo”.
Anselmo e Titti si ritroveranno 25 anni dopo, quando anche lui sarà cresciuto ma dentro è rimasto il bambino di otto anni, con la sua purezza e i suoi sogni.
Il messaggio contenuto nel film Luca lo spiega così: “Ogni giorno abbiamo mostri immaginari da combattere! La morale di questo film ci dice che siamo sempre più portati a indossare una corazza e una
armatura, come quella di Copperman, per proteggerci, per la paura di ciò che arriva da fuori. Ogni giorno ci sentiamo minacciati e in pericolo, con l’armatura siamo impermeabili anche alle emozioni e agli altri. Pensiamo di essere in contatto con telefoni e social sempre connessi, ma creiamo distanza. Il personaggio di Anselmo toglie distanza e lascia entrare l’emozione. In generale un super eroe immagina di cambiare il mondo e salvare il pianeta. Tutti possiamo essere Copperman e avere il potere di cambiare il mondo grazie agli affetti. Basta avere buon cuore, gentilezza, sorridere: tutti possiamo essere supereroi.”
Nella settimana del festival non manca una battuta sulla musica: “Sono una pippa assoluta a cantare” confida Luca, “ma la radio mi piace tantissimo, adoro il suono della voce in cuffia, ‘idea di parlare con
le persone attraverso la musica, chiacchierare e parlare: mi dovete sparare per farmi smettere!”.

Angela Tangorra