Elodie : ”Canto le persone e i sentimenti”

La cantante si è raccontata in diretta su Radionorba – Foto e video

Elodie torna negli studi di Radionorba dopo la sua esperienza al festival di Sanremo ed è molto felice del periodo super impegnato che sta vivendo.  Ultimamente sono cambiate molte cose: “Sanremo e prima ancora ho fatto tantissime cose. Sanremo non me lo aspettavo ma speravo mi prendessero!“, dice. Al festival è apparsa tranquilla: “Più che altro mi sono detta …vedi di non farmi fare brutte figure, perché è una vita che vivo in tensione e almeno questa volta volevo fare bene. Consigli possono dartene quanti ne vuoi ma poi sei tu che devi fidarti di te lì su quel palco e se non lo fai è la fine”.

“Tutta colpa mia” è il titolo del suo nuovo album che vede tra gli autori Emma, Ermal Meta, Amara e tanti altri. Di Emma racconta:  “Come coautrice è un personaggio fantastico, si è anche incazzata a volte ma perché capitano quelle giornate in cui non carburi e non riesci a cantare come si deve. “

“Amarsi basterà” è uno dei duetti del disco fatto con Zibba e a proposito della canzone Elodie racconta che: “Canto i sentimenti perché nella mia giovane vita ho conosciuto tante persone e da amante del genere umano di cosa posso parlare se non delle persone e die loro sentimenti!?”

Dopo Sanremo, Elodie ha cominciato il suo tour negli store e il 26 aprile l’attende il suo primo live all’Alcatraz a Milano: “Sono molto molto felice e anche molto molto tesa per questa data ma non vedo l’ora di farla”.

Che ricordo conserverà Elodie di Sanremo? “E’ una bellissima esperienza ma devo dire che è stato più rilassante che fare Amici, perché lì vivi la parte finale con una grandissima tensione: gli ultimi due mesi li passi in una casetta in cui da un ambiente all’altro ti sposti solo se accompagnato e c’è qualcuno che decide tutto per te, compreso l’orario in cui guardare la tv, sei senza cellulare e poi la finale è tutta tesa! Al festival invece sei tu, a volte non percepisci neanche la gara perché ti interessa andare sul placo e far bene la tua esibizione”.

Angela Tangorra