• Scarica l'app

ASCOLTI / Il 2019 un anno formidabile. GRAZIE!

ASCOLTI / Il 2019 un anno formidabile. GRAZIE!

Ascolti record per Radionorba

Con un 1milione70mila ascoltatori nel giorno medio (dati Radio TER 2019) registrati nel secondo semestre dell’anno scorso e pubblicati ieri, Radionorba e Radionorba Music chiudono il 2019 riconfermando la leadership assoluta sul territorio anche rispetto ai network nazionali in home area.
Un anno dunque formidabile a cui bisogna aggiungere il grande successo di critica ed ascolti registrati, sulla scena televisiva nazionale, da Battiti Live in onda su Italia 1, che è risultato il programma in assoluto più seguito della rete stessa nel corso di tutta l’estate 2019.
Questi ascolti record confermano che gli ascoltatori ancora una volta hanno apprezzato l’ offerta editoriale della radio del sud declinata nel mix tra musica, intrattenimento ed informazione e proposta su tutte le piattaforme.
“I dati del 2019 – commenta il presidente di Radionorba,  Marco Montrone –  rappresentano un ulteriore stimolo alla ricerca di nuove ed aggiuntive proposte editoriali per soddisfare le richieste di un pubblico sempre piu’ esigente. Su questo versante Radionorba continuerà ad investire orientando sempre più la sua offerta su nuovi contenuti digitali nonché potenziando la declinazione televisiva, un asset quest’ultimo che è stata tra le prime a percorrere con risultati di tutto rispetto. Ai nostri ascoltatori dedichiamo un sentito ringraziamento ed una promessa, quella di considerarli sempre al centro di ogni nostra scelta”. Alan Palmieri, direttore artistico di Radionorba: “Attraverseremo nuove frontiere della comunicazione rinnovando la capacità intramontabile del mezzo radiofonico di connettersi ai nuovi tempi e lo faremo in tutte le sue declinazioni, dalla musica ai grandi eventi, dall’intrattenimento all’informazione, dalla radio alla tv, dal digitale al web e ai social, offrendo a ciascuno quel che desidera. Un team il nostro, che dal direttore delle News, Maurizio Angelillo, a tutta la redazione giornalistica, dalla direzione tecnica a tutti i tecnici di produzione ed ovviamente a tutti i conduttori, voci e volti protagonisti della radio del Sud, è concentrato all’unisono a guardare al futuro, stimolato e sostenuto dall’editore.  Perché questo è da sempre il nostro modo di ringraziare gli ascoltatori”.