• Scarica l'app

Sanremo – La serata delle cover. E Maria spiega quelle labbra vogliose con Robbie Williams

Sanremo – La serata delle cover. E Maria spiega quelle labbra vogliose con Robbie Williams

La terza serata del Festival sarà aperta dalla seconda parte della gara dei giovani: altri due ragazzi accederanno alla finale di domani.

Per quanto riguarda i big ascolteremo le 16 cover degli artisti in gara. I sei big a rischio eliminazione eseguiranno il loro brano inedito e si affronteranno in un girone unico che alla fine eliminerà definitivamente due di loro dalla gara. A rischio ci sono Ron, Clementino, Giusy Ferreri, Alice Paba e Nesli, Giulia Luzi e Raige e Bianca Atzei.

Ospiti della serata saranno Mika, Lp, Marco Giallini e Alessandro Gassman, il Piccolo Coro dell’Antonino. A farci ridere ci penseranno Luca e Paolo oltre a Maurizio Crozza.

In conferenza stampa questa mattina  si commentano i dati di ascolto della seconda serrata che ha totalizzato il 46,6% di share con 10,4milioni di spettatori. Il picco di ascolto  e’ stato raggiunto alle 21.42 con Totti, mentre il campione giallorosso presentava l’esibizione di Nesli e Alice Paba, con 14 milioni 340 mila spettatori. Alle 24.15 lo share ha raggiunto il punto piu’ alto, il 54.3%, sul finire dell’esibizione del trio Insinna-Cirilli-Brignano. Quando Robbie Williams ha baciato Maria De Filippi, davanti a Rai1 c’erano 12,2 milioni di ascoltatori. E a proposito del bacio all’ex Take That Maria ha precisato ai giornalisti che “non se lo aspettava. Dalle foto e’ sembrato che volessi di più’ – ha ironizzato  – ma stavo dicendo ‘no’ a Carlo e mi e’ rimasta la bocca un po’ aperta, come un coccodrillo… E’ stato molto divertente”.

Sulla polemica innescata da qualcuno che sosteneva che Maria avrebbe tifato per gli ex concorrenti di Amici in gara a Sanremo lei ribadisce: “Non tifo per gli Amici. Sono orgogliosa di Sergio e di Elodie, ma anche di Michele Bravi, che ho conosciuto e merita rispetto, e di Francesco Gabbani, che ha scoperto Carlo ed e’ un grande talento”.

Angela Tangorra