Ascolta Guarda
Canali

Dalla giustizia alla cannabis: ecco gli otto quesiti su cui dovrà esprimersi la Consulta

Entro domani, salvo sorprese, la Corte costituzionale si pronuncerà su otto quesiti, di cui sei sulla giustizia, promossi dai Radicali e dalla Lega e da nove consigli regionali, e altri due per l’eutanasia e per la cannabis legali. Sono i referendum da oggi all’esame della Corte costituzionale. Se la Consulta si pronunciasse per l’ammissibilità , il voto si terrà in primavera, probabilmente ad aprile. Eccoli di seguito:
EUTANASIA – Depenalizzare l’omicidio del consenziente, punito dall’art. 579 del codice penale con la reclusione da 6 a 15 anni. Resta un reato se si tratta di un minore e si applicano le pene previste per l’omicidio.
CANNABIS – Si chiede di cancellare le pene per chi coltiva cannabis (carcere da 2 a 6 anni e multa da 26mila a 260mila
euro) e la sanzione amministrativa della sospensione della patente.
LEGGE SEVERINO – Abolire l’intero Testo unico delle disposizioni in materia di incandidabilità, uno dei decreti attuativi della legge, è la richiesta di Lega e Radicali. Il che significa eliminare le norme che impediscono la partecipazione alle competizioni elettorali per il Parlamento europeo e italiano e alle elezioni regionali, provinciali e comunali di chi sia stato condannato in via definitiva per mafia, terrorismo, corruzione e altri gravi reati. E l’articolo 11, che prevede per gli amministratori locali la sospensione, dopo la condanna di primo grado per alcuni reati.
CUSTODIA CAUTELARE – Cancellando una parte dell’articolo 274 del codice penale, si vuole ridurre l’ambito dei reati per i quali è consentita l’applicazione delle misure cautelari e in particolare della carcerazione preventiva: via il finanziamento illecito ai partiti e via i reati puniti con la reclusione non inferiore nel massimo a cinque anni, a meno che non ricorra il pericolo di fuga dell’indagato o di inquinamento delle prove.
SEPARAZIONE DELLE CARRIERE – Non permettere più il cambio di funzioni tra giudici e pm e viceversa nella carriera di un magistrato.
CONSIGLI GIUDIZIARI – Consentire il voto degli avvocati che siedono nei Consigli giudiziari anche sulle valutazioni di
professionalita’ dei magistrati, e’ lo scopo dei referendari. Lo prevede già la riforma della ministra Cartabia, ma solo se il Consiglio dell’Ordine abbia segnalato comportamenti scorretti da parte del magistrato che si deve valutare.
RESPONSABILITA’ CIVILE DIRETTA DEI MAGISTRATI – Si vuole introdurre la responsabilità civile diretta dei magistrati per gli errori giudiziari. Oggi è lo Stato che si risarcisce il cittadino che abbia subito un ingiusto danno e poi si rivale sul magistrato.
ELEZIONI DEI COMPONENTI DEL CSM – Il quesito propone di cancellare la norma che stabilisce che ogni candidatura va sostenuta dalle firme di almeno 25 presentatori. Le candidature individuali libere sono già previste nella riforma Cartabia.

Stefania Losito

Musica & Spettacolo

Elodie, “Ok, respira” è il nuovo progetto discografico

L’album uscirà il 10 febbraio, da domani il nuovo singolo su Radio Norba

Checco Zalone imita il Maestro Muti che, in sala, lo applaude

Zalone: "Tengo famiglia, mi lasci lavorare in futuro”. Il “sei bravo” del Maestro

Leggerissime

Gli italiani del 2022 sono malinconici e insicuri

Il rapporto del Censis: 8 su 10 non faranno sacrifici per migliorare

Calendario dell'avvento 2022

 
  Diretta

Top News

Usa-Russia, scambio di prigionieri in stile Guerra Fredda: la star del basket femminile Griner per un famigerato trafficante d’armi

Brittney Griner, la giocatrice di basket statunitense detenuta da mesi in Russia, è stata liberata nell’ambito di uno scambio di prigionieri con il trafficante di…

Minacce e insulti via web, la senatrice a vita Liliana Segre denuncia 24 persone: c’è anche chef Rubio

C’è anche chef Rubio tra le 24 persone denunciate dalla senatrice a vita Liliana Segre per le minacce sul web ricevute. Il cuoco e noto…

Giorgia Meloni al settimo posto nella classifica delle donne più potenti al mondo

Al primo posto Ursula Von der Leyen Giorgia Meloni è settima nella classifica 2022  World’s Most Powerful Women stilata da Forbes, in cui la premier è…

Prima alla Scala di Milano, ovazione per il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella

Si apre la stagione della Scala di Milano. In scena il “Boris Godunov” di Modest Musorgskij. L’opera russa diretta da Riccaro Chailly è andata in…

Locali

Incidente mortale in provincia di Brindisi, un morto e un ferito

Incidente mortale questa mattina all’incrocio tra le provinciali Brindisi Tuturano e San Pietro Vernotico – Mesagne. Per cause da accertare, si sono scontrate una Chevrolet…

Sono solo, con un messaggio sui social il cantante “Potes” trova nuovi amici

Posta un messaggio sui social in cui ammette di sentirsi solo, mentre in treno raggiunge il centro di Bari. Il video su Tik Tok in…

Il Bari vince a Cittadella ed è a 3 punti dalla promozione diretta

Nel giorno dell’Immacolata, il Bari trova la vittoria, dopo sette turni di astinenza. I biancorossi superano in trasferta il Cittadella, con un ampio 3 –…

Salento, imprenditore ferito a colpi di pistola da uomini incappucciati

Un imprenditore sarebbe rimasto ferito in un agguato, la scorsa notte, a Torre San Giovanni, nel Leccese. Si tratta di un uomo di 62 anni…

Made with 💖 by Xdevel