Luana D'Orazio, nelle prossime ore l'autopsia - Radionorba
  • Scarica l'app

Luana D’Orazio, nelle prossime ore l’autopsia

Luana D’Orazio, nelle prossime ore l’autopsia

Indagati la titolare dell’azienda e l’addetto alla manutenzione del macchinario

E’ stata fissata per le prossime ore l’autopsia sul corpo di Luana D’Orazio, la giovane operaia morta lunedì mattina in una azienda tessile di Oste di Montemurlo, in provincia di Prato. A disporla il sostituto procuratore Vincenzo Nitti, che ha aperto l’indagine sull’incidente sul lavoro. E proprio in vista dell’autopsia, due persone sono state iscritte sul registro degli indagati. Si tratta di Luana Coppini, 58 anni, titolare dell’orditura dove è avvenuto l’incidente mortale e Mario Cusimano, 59 anni, addetto alla manutenzione del macchinario dove è stata risucchiata Luana D’Orazio. Accertamenti tecnici si stanno concentrando sulla valutazione del funzionamento dei dispositivi di sicurezza del macchinario tessile nel quale è rimasta incastrata la 22enne.

Mauro Denigris