Time, Newsweek, Life, Paris Match, National Geographic, Vanity Faire: le più importanti riviste del mondo hanno dedicato copertine a Papa Francesco. Mancava soltanto l’edizione italiana di Rolling Stone, l’autorevole periodico della musica, che su un fondo giallo piazza la faccia sorridente di Francesco con il pollice alzato e un titolo che spiega tutto: Papa Pop. ..." />

Vaticano – Francesco, Papa Pop e sempre più solo. La copertina di  Rolling Stone

Vaticano – Francesco, Papa Pop e sempre più solo. La copertina di Rolling Stone

Time, Newsweek, Life, Paris Match, National Geographic, Vanity Faire: le più importanti riviste del mondo hanno dedicato copertine a Papa Francesco. Mancava soltanto l’edizione italiana di Rolling Stone, l’autorevole periodico della musica, che su un fondo giallo piazza la faccia sorridente di Francesco con il pollice alzato e un titolo che spiega tutto: Papa Pop. Un papa popolare che parla e si fa capire da tutti un papa che “dice cose di buonsenso – spiega il giornale – talmente di buonsenso che la solitudine comincia ad essere palpabile”. Il periodico lo descrive con le parole del regista Ermanno Olmi “come il pane fatto in casa”, genuino e semplice. L’occasione per parlare di Papa Francesco è la visita prevista il 25 marzo a Milano dove incontrerà i giovani del quartiere Trecca. Un Papa, conclude la rivista, “davvero adatto ai nostri tempi”, che si fa capire da tutti e soprattutto dai giovani.

Maurizio Angelillo