Il balletto con lo scimmione ha conquistato pubblico, critica e podio. “Occidentali’s karma” è la canzone che ha vinto l’edizione numero 67 del Festival di Sanremo. Appena saputo di essere il vincitore ha pianto sul palco e ha detto: “Dedico questa vittoria a tutti quelli che mi hanno sostenuto, a mio fratello, a Fabio Ilacqua. ..." />

Sanremo – Gabbani è proprio bravo, Amen

Sanremo – Gabbani è proprio bravo, Amen

Il cantante toscano conquista pubblico e critica

Il balletto con lo scimmione ha conquistato pubblico, critica e podio. “Occidentali’s karma” è la canzone che ha vinto l’edizione numero 67 del Festival di Sanremo.

Appena saputo di essere il vincitore ha pianto sul palco e ha detto: “Dedico questa vittoria a tutti quelli che mi hanno sostenuto, a mio fratello, a Fabio Ilacqua. E te Carlo e Maria, e tutti quanti voi. Di cuore”.
In sala stampa ribadisce che: “Non me l’aspettavo, non me lo aspettavo davvero. Ci speravo in un angolino del mio cuore, ma non me lo aspettavo. Che gioia, ma devo ancora realizzare. E’ stato un anno intenso, emozionante. Questa e’ un’altra soddisfazione, spero di riuscire a gestirla dal punto di vista emotivo”. Sulla possibilita’ di andare all’Eurovision Song Contest risponde: “Si’! Ma devo ripassare l’inglese”.

Francesco aveva vinto lo scorso anno tra le nuove proposte con “Amen” canzone che ha avuto una buonissima longevità in radio nei mesi dopo il festival. Non era per niente facile per lui tornare all’Ariston con un nuovo tormentone ma ha vinto la scommessa, oltre al festival.
Nato a Carrara nel 1982, Francesco a 4 anni comincia a suonare la batteria, a 18 firma il suo primo contratto e registra un album con Alex Neri e Marco Baroni dei Planet Funk.

Angela Tangorra

La vignetta di Greis è di Grazia Rongo