• Scarica l'app

#Sanremo2019 – La finale delle emozioni

#Sanremo2019 – La finale delle emozioni

Le lacrime della Tatangelo, la voce rotta di Arisa

Sanremo è Sanremo e la serata finale fa emozionare forte e vibrare anche i veterani del festival. Tra tutti Anna Tatangelo, bellissima per la finale con la sua canzone “Le nostre anime di notte”. Anna, che ha partecipato al festival per la prima volta a 15 anni è la dimostrazione che a quel palco non ci si abitua mai. Quasi alla fine della sua canzone scoppia in lacrime e deve fermarsi un istante per riprendere fiato. Bisio arriva sul placo con i fiori pensando che l’esibizione sia finita e quando si accorge che così non è striscia sul palco chiedendole scusa.
Quella lacrima sul viso Anna l’ha spiegata così in un post: “Ci sono delle emozioni che non puoi controllare… arrivano ed hanno bisogno di esplodere. Stasera cantare sul palco dell’Ariston mi ha riportato a quando partecipai a 15 anni. Sono grata alla musica per tutti i batticuori che mi regala e a voi che mi permettete da 17 anni di fare ciò che amo… Cantare!!! Grazie di cuore a tutti!!! grazie grazie grazie!!!”.
Super emozionata un’altra donna del festival. Arisa, con la voce non proprio perfetta per colpa dell’influenza e della febbre a 39, ce la mette tutta ma il malanno non le permette di essere al top. Paga pegno e abbraccia emozionantissima e commossa Virginia Raffaele che la accoglie alla fine della sua esibizione.

Si commuove anche il dirottatore artistico del festival Claudio Baglioni al termine del bellissimo duetto con Elisa sulle note di “Vedrai vedrai” di Luigi Tenco. Sarà l’emozione, la tensione che finalmente si scarica, fatto sta che al capitano coraggioso del festival spunta la lacrimuccia.
Bravissima Elisa che all’Ariston ha portato il suo nuovo singolo “Anche fragile” e che si fa prendere per mano da Bisio perché ammette di aver paura della scala in scena.
Si prende il teatro Eros Ramazzotti che propone il suo “Vita ce n’è”, duetta con Baglioni sulle note di “Adesso tu” con il coro del pubblico e fa ballare tutti con “Per le strade una canzone” in coppia con il re di Despacito, Luis Fonsi.
Un altro momento di ballo, storicamente insolito per l’Ariston, lo regalano i salentini Boomdabash che durante la loro esibizione fanno alzare tutti per muoversi sulle note della loro canzone in gara.
Mentre siamo quasi a san Valentino un momento romantico lo regalano gli Ex-Otago. Il frontman Maurizio Carucci scende in platea e abbraccia la fidanzata Martina seduta in prima fila.

Angela Tangorra