Ascolta Guarda

Artisti Battiti Live 2024

Banner Battiti Regone Puglia

Carmen Consoli ospite in diretta su Radio Norba

Sarà nei nostri studi oggi lunedì, 15 novembre, alle 11

Carmen Consoli sarà in diretta dagli studi di Radio Norba oggi, lunedì 15 novembre, a partire dalle 11. Insieme ad Antonella Caramia racconterà il suo ultimo album che si intitola “Volevo fare la rockstar”.

Un grande sogno da custodire e coltivare, un sogno da ricercare e ascoltare è ciò che ci rende più umani e più felici, ciò che ci caratterizza e identifica. Perché il sogno può essere un piccolo seme che germoglia diventando desiderio e il desiderio spinge a cercare le risorse e l’energia per poterlo trasformare in progetto e per mettere in piedi le azioni necessarie a realizzarlo. È questo il tema principale di Volevo fare la rockstar e intorno a questo si sviluppano immagini e piani temporali: ricorrono sogni, ma anche ricordi e desideri. Nel passato ritroviamo la nostra identità, chi siamo e cosa vogliamo diventare (“dovrai decidere la sorte di questo ricordo” canta Carmen in L’aquilone); nel nostro presente cerchiamo “l’impegno e la coerenza” (Armonie numeriche) per riuscire a realizzare quei progetti, mentre la visione del futuro muove le azioni e i cuori (Imparare dagli alberi a camminare nasce dalla sensazione che “qualcosa di molto speciale/sta per succedere”).

Volevo fare la rockstar è un album ricco di immagini fiabesche ed oniriche: “il chiarore della luna e delle favole” neLe cose di sempre; “Venere al tramonto culla un piccolo mistero interplanetario” in Sta succedendo, il coraggio di “affrontare l’uomo nero” nella title-track. Questo immaginario -insieme al continuo alternarsi di passato presente e futuro, di sogno impegno e progetto -è un invito a “respirare col cuore”, a “riaccendere i sogni e i lumi della ragione” (Una domenica al mare), a trovare la parte più autentica di sé, oltre le convenzioni e le aspettative sociali, dando voce a “Quei desideri che da qualche parte ancora aspettano” (L’aquilone). I sogni ci inducono a guardare le cose da un punto di vista diverso e più ampio: un esercizio che può risultare rischioso ma che talvolta è indispensabile (“sporgersi è un dovere a volte necessario” canta in Sta succedendo).

Altro tema che ricorre nel disco è il timore –espresso spesso con ironia – che si possano riaffermare la logica della sopraffazione, il sovranismo, il negazionismo, con conseguente corollario linguistico di luoghi comuni e frasi fatte. È il caso dello scalcinato Mago magone, un seduttore che “offre rimedi a pene d’amore, mali impietosi, miseria, timore” o degli “Illustri shamani” che affermano che “La terra è in gran forma” e “l’effetto serra è una superstizione da scienziati” in Qualcosa di me che non ti aspetti.È L’uomo nero che proclama borioso: “sono il vostro condottiero/grazie al cielo un uomo vero”; ma è anche l’assenza di empatia nei confronti di “inestimabili esistenze disperse in mare” in “questa giungla inospitale in cui a dettare legge è il predatore, il mito della clava e del terrore” descritta con pudore neLe cose di sempre.

A ben guardare, unarisposta a questi timori la possiamo trovare nella Natura che ci mostra come “ricominciare, imparare dagli alberi a camminare senza calpestare”. Anche i tempi di questo mondo onirico e del desiderio che si fa progetto sono scanditi dalla Natura. Sono quelli di un’ “estate arrivata in fretta” o di “un’alba nuova da guardare”in Una domenica al mare. Sono il “tempo di ciliegie” e l’autunno quando “un mare in tempesta infuriava sugli scogli”in Armonie numeriche.

Racconta Carmen che nella composizione di questo album si è sentita libera come quando ha scritto il suo primissimoDue parole(1996): come allora, ha trascorso del tempo in studio con Roccaforte (che ha prodotto il disco insieme a lei e a Toni Carbone) giocando sui suoi appunti musicalie su questihanno suonato e improvvisato insieme sinché i pezzi non hanno raggiunto una forma che li soddisfacesse per registrare infine quelle versioni. Avere Toni Carbone come fonico ha caratterizzato il disco con un suono tutto analogico, con muri di amplificatori e valvolari, mentre Pino Pischetolache lo ha missato ha conferito al lavoro la freschezza della sua visione digitale.

Da un punto di vista musicale, la scrittura di Volevo fare la rockstar è particolarmente varia, ricca di spunti e suggestioni diverse. Le armonie sono complesse e raffinate, sino a diventare quasi melodie esse stesse; così pure le chitarre elettriche di Massimo Roccaforte – che hanno comunque un suono molto clean al limite della saturazione valvolare, com’è il caso della suaRickenbacker 12 corde, che suggerisce atmosfere anni Sessanta (Carmen, invece, suona esclusivamente chitarre acustiche). Sono comunque tantissimi gli echi di generi e ambientazioni musicali d’ogni tempo e ogni dove: i riff di basso in stile Motown diSta succedendo, l’ironia di un andamento un po’ Surf in Mago magone, il Bolero anni Trenta e le orchestre anni Cinquanta ricche di legni e strumentini in Le cose di sempre e i suoni caraibici e il mood da folk singer americana in Armonie numeriche.

Il linguaggio musicale è una delle voci che concorrono a raccontare il lavoro di Volevo fare la rockstar, è un’altra chiave di lettura dei testi, uno sguardo rivolto altrove, che illumina altri mondi possibili.

Angela Tangorra

Musica & Spettacolo

Cornetto Battiti Live si conferma ancora una volta il programma televisivo più visto d’Italia

Anche la puntata di ieri su Canale5 ha vinto la serata con il 21,25% di share e ben 8.465.000 spettatori complessivi …

Questa sera nuovo appuntamento con “Cornetto Battiti Live” su Canale5

Tra gli ospiti della terza puntata: Alessandra Amoroso, Angelina Mango, Mahmood, Fedez, Emis Killa, Annalisa, Tananai

Sport

Olimpiadi, Sinner ha la febbre. Slitta la partenza per Parigi

Il tennista azzurro potrebbe arrivare nella capitale francese giovedì

Leggerissime

Estate al mare, l’Italia non è un paese per nuotatori: solo 4 su 10 sanno come muoversi correttamente in acqua

Il sondaggio in occasione della campagna nazionale "Prevenzione incidenti ed annegamenti in età pediatrica"

Stampa scocche di auto elettriche in 60 secondi: l’invenzione dell’italiano Dioni premiata in Europa

Giga Press è già usata da molti dei produttori mondiali di auto elettriche

Sidebar over sound music fest

 
  Diretta

Top News

Crollo Scampia, c’è la terza vittima. Il prefetto: “Una tragedia immane, preghiamo per i bambini”

“C’è la terza vittima, il bilancio si aggrava. E’ una tragedia immane. Esprimo la mia vicinanza e solidarietà alla famiglia della vittima”. Così il prefetto…

Stati Uniti, Harris avanti di due punti nel primo sondaggio dopo il ritiro di Biden. Il presidente parlerà domani al Paese

Kamala Harris, candidata ‘in pectore’ dei democratici alle prossime elezioni presidenziali negli Stati Uniti, è in vantaggio di due punti (44% a 42%) nei confronti…

Clima, Copernicus: “Domenica 21 luglio il giorno più caldo della storia”. Sull’intera superficie terrestre temperatura media di 17,09°C

Domenica 21 luglio è stato il giorno più caldo mai registrato da quando ci sono le rilevazioni scientifiche, ossia dalla metà del diciannovesimo secolo, con…

Confcommercio, gli italiani vogliono vivere nei quartieri che hanno più negozi. A Potenza il 13,7% ha chiuso i battenti

Più negozi nei quartieri in cui abitano. Lo chiedono gli italiani, secondo un’indagine di Confcommercio che ha registrato il malcontento dei cittadini che vivono nei quartieri…

Locali

Maxi-incendio a Vieste, evacuato villaggio con 1200 turisti. Il sindaco: “E’ il quinto tentativo in 7 giorni, stavolta ci sono riusciti”

Da ore sono in corso le operazioni di spegnimento di un incendio scoppiato nel bosco che sovrasta la baia San Felice a Vieste, sul Gargano.…

Giovane sullo scooter morto a Bari, c’è un fermo: un presunto pirata della strada incastrato dalle videocamere

Svolta nelle indagini sulla morte del 21enne Giovanni Vittore, domenica pomeriggio, in un incidente stradale in via Gentile a Bari. Fermato un uomo, un 70enne…

Bari, ufficiale l’arrivo di Novakovich in prestito dal Venezia

Andrija Novakovich è un nuovo giocatore del Bari. A darne l’annuncio è stato lo stesso club biancorosso in una nota ufficiale. L’attaccante classe ’96 arriva…

Accertato un caso di “Febbre del Nilo” in provincia di Taranto. Una donna di 76 anni è ricoverata all’ospedale “Moscati”

Accertato in provincia di Taranto un caso di Febbre del Nilo. Ne è risultata affetta una donna di 76 anni, ricoverata all’ospedale Moscati. Ha avvertito…

Made with 💖 by Xdevel