Ascolta Guarda

Alex Britti – Basta violenza sulle donne

“Perché?” è il singolo di Alex Britti che anticipa la pubblicazione del suo nuovo album in arrivo il 20 novembre. Tema del singolo è il silenzio scelto, purtroppo, dalle donne che subiscono violenza. Il disco nasce da una esperienza personale di Alex che al parco ha assistito, qualche mese fa, a una scena di violenza: un uomo ha preso a pugni una donna che poi si è scoperto essere la moglie. Alex è intervenuto per soccorrere la donna che non ha voluto sporgere denuncia nè andare in ospedale per ricevere soccorso. Alex ha avvertito “un senso di impotenza e frustrazione davanti a questo tipo di violenza e davanti alla consapevolezza di questa donna che sapeva che a casa avrebbe incontrato il suo carnefice”. Per trattare il tema in musica ha scelto il blues che spesso è stata musica di denuncia. Il singolo gli permette di dare un aiuto concreto alle donne vittime di violenza: una parte dei proventi della vendita del disco andrà a “We Word”, la Ong che lavora da oltre 15 anni per difendere i diritti di donne e bambini in Italia e nel mondo e che cura progetti concreti in favore delle donne che subiscono violenza. “Perché?” è accompagnato da un video girato a Cinecittà con la partecipazione insieme ad Alex Britti di molti attori italiani tra cui Carolina Crescentini, Massimiliano Bruno, Michela Quattrociocche, Gian Marco Tognazzi e Rolando Ravello. Le immagini saranno usate per la campagna contro la violenza sulle donne di “We World”.

Angela Tangorra

Musica & Spettacolo

Fedez e J-Ax, concerto di beneficenza a Milano

I due artisti hanno ufficializzato il loro ritorno insieme e l’iniziativa per la loro città

Vegas Jones ospite di Radio Norba

Appuntamento martedì 24 maggio alle 16

Leggerissime

La scienza contro la dipendenza da smartphone

Stimoli e incoraggiamento per aiutare chi usa il telefono più di 5 ore al giorno

Il viaggio della musica 300x250

 
  Diretta

Top News

Guerra in Ucraina: due mesi fa attentato fallito a Putin

Si valuta piano di pace dell’Italia. Il Cremlino intende processare i prigionieri dell’Azovstal  Il presidente russo Vladimir Putin sarebbe scampato ad un attentato dopo l’inizio…

Covid, calano i nuovi positivi ma aumentano le vittime

I contagi sono 9820, i morti 80 Sono 9.820 i nuovi contagi da Covid registrati nelle ultime 24 ore in Italia, secondo i dati del…

Commemorazioni per la strage di Capaci, Mattarella: “Impegno contro la mafia non consente né pause né distrazioni”

“L’impegno contro la mafia non consente pause né distrazioni”. Lo ha dichiarato il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, al Foro Italico di Palermo durante la…

Tragedia del Mottarone, il giorno del ricordo. I familiari delle vittime: “Abbandonati da tutti”

Si è svolta oggi, nel bosco del Comune di Stresa, la cerimonia di commemorazione della tragedia della funivia del Mottarone, avvenuta il 23 maggio di…

Locali

Incidente sfiorato nelle acque del porto di Taranto, salvate nove persone su una barca alla deriva. A bordo anche un bambino di pochi mesi

Nove persone, tra cui tre bambini e uno di pochi mesi, sono state salvate mentre si trovano su una barca alla deriva che si stava…

Naufragio rimorchiatore al largo di Bari, verso la sospensione delle ricerche dei marinai di Molfetta

A quattro giorni dal naufragio del rimorchiatore al largo di Bari, non sono stati ancora ritrovati i corpi dei marinai molfettesi, Mauro Mongelli, 59 anni,…

Incidente aereo Trani, dimesso il pilota del secondo aereo coinvolto

E’ stato dimesso dall’ospedale di Andria Vincenzo Rosei, 57 anni, pilota del secondo aereo coinvolto nello scontro con un altro piper, avvenuto domenica mentre sorvolavano…

Incidenti stradali in Basilicata, il bilancio è di 2 morti e 6 feriti

E’ di due morti e sei feriti il bilancio di due incidenti stradali avvenuti nelle scorse ore in Basilicata. All’alba di lunedì, sulla statale 96…

Made with 💖 by Xdevel