Ascolta Guarda
Achille Lauro Unplugged

Roma e l’Italia dicono addio a Raffaella Carrà in un lungo corteo funebre

Il feretro ha fatto tappa davanti alle sedi Rai accompagnato da centinaia di persone in strada e sui balconi

Grande emozione e commozione durante tutto il corteo funebre in onore di Raffaella Carrà. È partito in orario da casa dell’artista e conduttrice che si è spenta lunedì pomeriggio dopo una malattia. Presente una folla di fan, operatori tv, giornalisti e fotografi. Il carro con a bordo il feretro della Carrà ha poi raggiunto alcuni luoghi simbolo della Rai nei quali l’artista ha lavorato. “Grazie Raffaella” è il messaggio apparso sulle gigantografie accompagnato da una sua foto in ogni tappa del corteo.

All’Auditorium del Foro Italico è arrivato tra gli applausi ininterrotti. Accanto all’autista c’era l’ex compagno Sergio Japino, che ha salutato commosso la folla. “Era la donna del sorriso, il suo modo di fare spettacolo sempre teso a portare emozione” ha detto Milly Carlucci. “Era un un personaggio a tutto tondo. L’avevamo cercata per il Cantante mascherato – rivela poi la Carlucci – ma non avevamo avuto risposta, evidentemente stava già male”.

Nella seconda tappa del corteo, nella sede Rai di Via Teulada, l’auto si è fermata per alcuni minuti nel cortile interno, tra due ali di persone, per un lunghissimo applauso. Lavoratori e colleghi del servizio pubblico si sono affacciati alle finestre e sul terrazzo. Qui anche Bruno Vespa e Giancarlo Magalli, che si sono commossi alla vista del feretro. “Raffaella è stata la protagonista del sorriso in un pezzo di storia italiana. La gente ha anche voglia di distrarsi e lei ha fatto i suoi programmi sempre in maniera intelligente e alta, senza mai una volgarità” ha detto Vespa.

Durante il viaggio verso la terza tappa, il Teatro delle Vittorie, sono state tante le persone che si sono fermate per renderle omaggio lungo la strada o dai balconi. “C’è solo da ringraziare il talento straordinario di una signora che continuerà a farci ballare ma che è andata via senza rumore – ha detto il conduttore Flavio Insinna. “L’applauso non finirà mai, Raffaella ha reso il mondo più bello e leggero” ha aggiunto.

Nella sede Rai di Viale Mazzini, nella quarta tappa, ad attendere il feretro i dirigenti: l’amministratore delegato Fabrizio Salini, il presidente Marcello Foa e i direttori di rete. Il direttore di Rai1, Stefano Coletta, avrebbe voluto riportarla sul primo canale nazionale. “Ci siamo scritti fino a un mese fa – ha raccontato – quando non ho più ottenuto risposta. Potevamo intuire qualcosa non andasse perché lei era veramente l’antidiva, puntualissima”.

Infine l’arrivo al Campidoglio, dove è stata allestita la camera ardente. Ad accogliere il carro il sindaco di Roma Virginia Raggi. Le visite sono in programma fino a mezzanotte e poi domani dalle 8 alle 12 e dalle 18 a mezzanotte. Venerdì è previsto il funerale alle 12 nella chiesa di Santa Maria in Ara Coeli, sempre su piazza del Campidoglio.

Gianvito Magistà

Musica & Spettacolo

Sport

Coppa Italia, le semifinal saranno Inter-Juventus e Fiorentina-Cremonese

I bianconeri hanno battuto 1-0 la Lazio. Allegri: bella risposta dopo il -15

Leggerissime

Sempre più turisti stranieri scelgono l’Italia per sposarsi

Aumentano anche gli italiani che si sposano in regioni diverse da quella di appartenenza

Gioco Album più belli dell'anno

 
  Diretta

Top News

Gas, il ministro Pichetto punta al raddoppio del Tap: “Infrastruttura strategica per il corridoio meridionale”

Da Baku, il ministro dell’Ambiente e della sicurezza energetica Gilberto Pichetto Fratin conferma la linea strategica sul gas del governo Meloni e punta al raddoppio…

Massa Lubrense, bimbo di tre anni si allontana da casa in pigiama: in corso le ricerche

Da ore diversi cittadini di Massa Lubrense, nel Napoletano, stanno partecipando alle ricerche del piccolo Gennaro, il bimbo di tre anni che stamattina, intorno alle…

Omicida evaso, la procura della Cassazione chiede la conferma dell’ergastolo

Mentre Massimiliano Sestito, ritenuto un killer della ‘ndrangheta, risulta ancora latitante dopo essere evaso dai domiciliari dalla sua abitazione a Pero, in provincia di Milano,…

Caso Cospito, costituito il giurì d’onore chiesto dal Pd dopo le affermazioni di Donzelli

Costituito il giurì d’onore chiesto dal Pd dopo le affermazioni di Giovanni Donzelli in Aula sul caso Cospito (https://radionorba.it/caso-cospito-bagarre-a-montecitorio-per-le-dichiarazioni-di-donzelli-e-le-accuse-al-pd-il-parlamentare-di-fdi-non-ho-violato-segreti-dal-centrosinistra-la-richiesta-di-dimissioni/). Il presidente della Camera, ha annunciato…

Locali

Taranto, incidente sul lavoro ad Acciaierie d’Italia: operaio ferito a una mano, rischia di perdere tre dita

Un lavoratore di 45 anni dello stabilimento Acciaierie d’Italia di Taranto, mentre era impegnato in attività di sostituzione dell’avvolgitore del rotolo di lamiera (coils), ha…

Frode informatica, dipendente Asl Bt falsificò il green pass durante la pandemia: denunciato

Si sarebbe accreditato autonomamente la registrazione di due dosi vaccinali, entrando abusivamente nel sistema informatico Giava, in piena emergenza sanitaria nel 2021. L’uomo, un 30enne…

Droga e cellulari nel carcere di Melfi, 12 detenuti segnalati. Uilpa:”Un trend in crescita, servono schermature”

Quasi mezzo chilo di hascisc e sei telefonini cellulari, con cavetti e caricabatteria, sono stati sequestrati dagli agenti della Polizia penitenziaria durante controlli nelle celle…

San Foca, tartaruga finisce in un canale: salvata dalle guardie zoofile con i volontari, è in gravi condizioni

Le guardie zoofile del Nogra di Lecce hanno recuperato a San Foca, marina di Melendugno, una tartaruga ‘caretta caretta’ che era rimasta bloccata all’interno di…

Made with 💖 by Xdevel