Ascolta Guarda

Covid, da aprile via quasi tutte le restrizioni. Dal 1 maggio niente più Green Pass

Il Consiglio dei ministri ha approvato all’unanimità il decreto contenente la ‘road map’ per allentare le misure anti-Covid a partire da aprile, dopo la fine dello stato di emergenza prevista per il 31 marzo. “L’obiettivo del governo”, ha dichiarato il presidente del Consiglio, Mario Draghi, “era il ritorno alla normalità, a riconquistare la nostra socialità. Credo che i provvedimenti approvati oggi riconoscano che questo è uno stato a cui siamo arrivati”. Il premier ha ringraziato gli italiani “per l’altruismo e la pazienza dimostrata in questi anni”.

Mascherine – Fino al 30 aprile le mascherine resteranno obbligatorie in tutti i luoghi nei quali sono già previste.

Addio al sistema dei colori – Con la fine dello stato di emergenza verrà meno il sistema a colori delle regioni, in vigore dall’autunno del 2020.

Super Green Pass e over 50 – Dal 1 aprile cesserà l’obbligo di Super Green Pass per gli over 50 nei luoghi di lavoro. Fino al 30 aprile gli over 50 potranno esibire solo il certificato base. Decadrà anche la sospensione dal lavoro per chi risulterà sprovvisto di Super Green Pass.

Il turismo – Dal 1 aprile il Green Pass non sarà più obbligatorio per ristoranti e bar all’aperto e per accedere agli hotel. Fino al 30 aprile il certificato, base o Super, resterà necessario in alcuni luoghi, ma dal 1 maggio non occorrerà più esibirlo.

Il trasporto pubblico – Dal 1 aprile il Green Pass non sarà più richiesto su autobus e mezzi di trasporto pubblico locale, mentre rimarrà l’obbligo di indossare le mascherine.

Gli eventi sportivi – Dal 1 aprile decadrà il limite alle capienze nelle strutture sportive. La capienza degli stadi tornerà al 100% e per accedervi basterà il Green Pass base.

I locali al chiuso – A maggio ristoranti e altri e locali saranno accessibili anche senza certificazione verde. La Lega, secondo fonti governative, avrebbe chiesto di anticipare l’addio al Green Pass al 15 aprile, ma l’istanza è stata respinta dal resto dell’esecutivo.

Isolamento e quarantena – Dal 1 aprile stop anche alle quarantene da contatto con un positivo al Covid. Dal 1 aprile dovrà restare in isolamento solo chi ha contratto il virus, mentre per chi ha avuto un contatto sarà necessario il regime dell’autosorveglianza. Non ci sarà più distinzione tra vaccinati e non vaccinati.

Obbligo vaccinale – Fino a fine anno il vaccino resterà obbligatorio per il personale sanitario e delle residenze sanitarie assistenziali. Il 15 giugno è invece prevista la fine dell’obbligo vaccinale per gli over 50.

Decadenza del Comitato tecnico-scientifico e della struttura commissariale – Dal 1 aprile decadranno sia il Comitato tecnico-scientifico che la struttura commissariale, attualmente gestita dal generale Francesco Paolo Figliuolo. Le funzioni esercitate dal commissario saranno in carico a una unità fino al 31 dicembre, poi andranno in capo al ministero della Salute, come ha confermato il ministro Speranza. La struttura complessiva non sarà però smantellata, come ha poi aggiunto Draghi, per dar luogo a eventuali interventi in caso di ulteriori sviluppi della curva epidemiologica.

Le scuole – Fino al 15 giugno resterà in vigore l’obbligo di vaccinazione per gli insegnanti. La didattica a distanza sarà invece disposta solo per gli studenti contagiati.

Ospedali e residenze sanitarie assistenziali – Le visite a persone ricoverate in ospedale o nelle residenze sanitarie assistenziali saranno consentite fino al 31 dicembre solo con il Super Green Pass.

Smart working – Fino al 30 giugno ci saranno le possibilità di ricorrere allo smart working nel settore privato senza l’accordo individuale tra datore e lavoratore e di svolgimento di lavoro agile per i lavoratori fragili.

Vincenzo Murgolo

Musica & Spettacolo

Amadeus: “Mai fatto richieste per familiari o contro altri”

Il conduttore parla in un messaggio sui social dopo il suo addio alla Rai

E’ ufficiale: Amadeus lascia la Rai

La decisione del conduttore che intende affrontare "nuove sfide professionali"

Leggerissime

Il cibo è la prima ricchezza dell’Italia

Il dato in occasione della prima Giornata del Made in Italy. Il vino è la voce principale dell’export

 
  Diretta

Top News

Ponte sullo Stretto, arriva un esposto di tecnici messinesi che potrebbe bloccare l’opera

Dubbi sulla regolarità di pareri e documenti presentati per la costruzione del ponte sullo Stretto. Un esposto alla Procura di Messina e alla Corte dei…

Funerali Roberto Cavalli a Firenze: da Carlo Conti ad Afef, in tanti per il saluto al celebre stilista

Funerali Roberto Cavalli a Firenze: da Carlo Conti ad Afef, in tanti per il saluto al celebre stilista È il giorno dei funerali dello stilista…

Paura in Udinese – Roma, N’Dicka avverte un forte dolore al petto e si accascia. La gara è stata sospesa. Il calciatore si è ripreso subito dopo

Attimi di paura in Serie A. La partita Udinese – Roma è stata sospesa nel secondo tempo sull’1 – 1 ( Pereyra – Lukaku )…

Dona un rene a suo marito e lui vince competizione internazionale di sci

La storia di Paolo e Giulia arriva dalla provincia di Cuneo L’amore supera ogni ostacolo. È il caso di Paolo e Giulia, marito e moglie…

Locali

Vinitaly, il primitivo pugliese nella top ten dei vini autoctoni più venduti

Il Primitivo pugliese è nella top ten dei vini territoriali che fanno registrare i maggiori incrementi delle vendite, a conferma di una scelta sempre più…

Voto di scambio, tornano in libertà l’ex vicesindaco di Triggiano e i suoi due figli

La gip di Bari Paola Angela De Santis ha revocato la misura degli arresti domiciliari per l’ex vicensindaco di Triggiano (Bari) Vito Perrelli e per…

Strage di Suviana, lutto cittadino a San Marzano di San Giuseppe per i funerali di Mario Pisani

Si svolgeranno domani alle 16, nella chiesa madre di San Marzano di San Giuseppe (Taranto), i funerali di Mario Pisani,di 73 anni, una delle sette…

Incidente Campagna, dopo i carabinieri pugliesi muore anche pensionato coinvolto nello scontro

E’ morto questa mattina anche il 75enne di Campagna (Salerno), Cosimo Filantropia, rimasto gravemente ferito nell’incidente stradale nel quale persero la vita i due carabinieri…

Made with 💖 by Xdevel