Ascolta Guarda
Banner Sanremissimo 23

Covid, da aprile via quasi tutte le restrizioni. Dal 1 maggio niente più Green Pass

Il Consiglio dei ministri ha approvato all’unanimità il decreto contenente la ‘road map’ per allentare le misure anti-Covid a partire da aprile, dopo la fine dello stato di emergenza prevista per il 31 marzo. “L’obiettivo del governo”, ha dichiarato il presidente del Consiglio, Mario Draghi, “era il ritorno alla normalità, a riconquistare la nostra socialità. Credo che i provvedimenti approvati oggi riconoscano che questo è uno stato a cui siamo arrivati”. Il premier ha ringraziato gli italiani “per l’altruismo e la pazienza dimostrata in questi anni”.

Mascherine – Fino al 30 aprile le mascherine resteranno obbligatorie in tutti i luoghi nei quali sono già previste.

Addio al sistema dei colori – Con la fine dello stato di emergenza verrà meno il sistema a colori delle regioni, in vigore dall’autunno del 2020.

Super Green Pass e over 50 – Dal 1 aprile cesserà l’obbligo di Super Green Pass per gli over 50 nei luoghi di lavoro. Fino al 30 aprile gli over 50 potranno esibire solo il certificato base. Decadrà anche la sospensione dal lavoro per chi risulterà sprovvisto di Super Green Pass.

Il turismo – Dal 1 aprile il Green Pass non sarà più obbligatorio per ristoranti e bar all’aperto e per accedere agli hotel. Fino al 30 aprile il certificato, base o Super, resterà necessario in alcuni luoghi, ma dal 1 maggio non occorrerà più esibirlo.

Il trasporto pubblico – Dal 1 aprile il Green Pass non sarà più richiesto su autobus e mezzi di trasporto pubblico locale, mentre rimarrà l’obbligo di indossare le mascherine.

Gli eventi sportivi – Dal 1 aprile decadrà il limite alle capienze nelle strutture sportive. La capienza degli stadi tornerà al 100% e per accedervi basterà il Green Pass base.

I locali al chiuso – A maggio ristoranti e altri e locali saranno accessibili anche senza certificazione verde. La Lega, secondo fonti governative, avrebbe chiesto di anticipare l’addio al Green Pass al 15 aprile, ma l’istanza è stata respinta dal resto dell’esecutivo.

Isolamento e quarantena – Dal 1 aprile stop anche alle quarantene da contatto con un positivo al Covid. Dal 1 aprile dovrà restare in isolamento solo chi ha contratto il virus, mentre per chi ha avuto un contatto sarà necessario il regime dell’autosorveglianza. Non ci sarà più distinzione tra vaccinati e non vaccinati.

Obbligo vaccinale – Fino a fine anno il vaccino resterà obbligatorio per il personale sanitario e delle residenze sanitarie assistenziali. Il 15 giugno è invece prevista la fine dell’obbligo vaccinale per gli over 50.

Decadenza del Comitato tecnico-scientifico e della struttura commissariale – Dal 1 aprile decadranno sia il Comitato tecnico-scientifico che la struttura commissariale, attualmente gestita dal generale Francesco Paolo Figliuolo. Le funzioni esercitate dal commissario saranno in carico a una unità fino al 31 dicembre, poi andranno in capo al ministero della Salute, come ha confermato il ministro Speranza. La struttura complessiva non sarà però smantellata, come ha poi aggiunto Draghi, per dar luogo a eventuali interventi in caso di ulteriori sviluppi della curva epidemiologica.

Le scuole – Fino al 15 giugno resterà in vigore l’obbligo di vaccinazione per gli insegnanti. La didattica a distanza sarà invece disposta solo per gli studenti contagiati.

Ospedali e residenze sanitarie assistenziali – Le visite a persone ricoverate in ospedale o nelle residenze sanitarie assistenziali saranno consentite fino al 31 dicembre solo con il Super Green Pass.

Smart working – Fino al 30 giugno ci saranno le possibilità di ricorrere allo smart working nel settore privato senza l’accordo individuale tra datore e lavoratore e di svolgimento di lavoro agile per i lavoratori fragili.

Vincenzo Murgolo

Musica & Spettacolo

Sanremo 2023, davanti alla tv 10,7 milioni

La prima serata del festival conquista il  62.4% di share

Sanremo2023, Blanco distrugge la scenografia

Un problema tecnico gli impedisce di cantare, i fischi del pubblico

Leggerissime

Sempre più turisti stranieri scelgono l’Italia per sposarsi

Aumentano anche gli italiani che si sposano in regioni diverse da quella di appartenenza

Gioco Album più belli dell'anno

 
  Diretta

Top News

Terremoto in Turchia e Siria, bilancio sempre più grave: oltre 8.700 morti e 40 mila feriti

Dalle macerie continuano a spuntare anche sopravvissuti: il miracolo di una bambina salvata dopo 40 ore Si aggrava il bilancio del terremoto in Turchia e…

Biden parla alla nazione: finiamo il lavoro insieme. Ma gli americani per adesso lo bocciano

Nel discorso sullo stato dell’Unione, durato 73 minuti, il presidente statunitense Joe Biden ha parlato agli americani tracciando già una sorta di programma elettorale per…

Terremoto in Turchia-Siria: manca all’appello un italiano. I sopravvissuti: “Scenario apocalittico”

Uno scenario apocalittico, da fine del mondo. E’ la testimonianza dei sopravvissuti al devastante terremoto di magnitudo 7.9 che ha colpito la Turchia, al confine…

Terremoto Turchia – Siria, scossa di intensità pari a 32 bombe su Hiroshima. Migliaia i dispersi, partita la macchina dei soccorsi da tutto il mondo

Sono 2.650 i morti causati dal terremoto che ha colpito Turchia e Siria nella notte tra domenica e lunedì. Ma si scava sotto le macerie,…

Locali

Spaccio di droga nel centro storico di Barletta e Cerignola, diversi arresti dei carabinieri in due blitz

Due operazioni dei carabinieri contro lo spaccio di droga, in Puglia, questa mattina. A Barletta dieci persone sono state arrestate, 8 in carcere e due…

Due bombole di gpl esplodono nel giro di poche ore in provincia di Taranto. Ferita lievemente una donna

Due bombole di gas sono esplose nel giro di poche ore in provincia di Taranto. Nel capoluogo ionico, in via Oberdan, è rimasta lievemente ferita…

Incendio sprigionato da malfunzionamento stufa, muore anziana a Villa Castelli

Una donna di 89 anni è morta nel rogo divampato nell’abitazione di campagna, in contrada Eredità a Villa Castelli, nel Brindisino. Stando ai primi accertamenti,…

Allarme intimidazioni a Casarano, nel comune salentino due auto bruciate nella notte: la vittima è un commerciante

Alcuni colpi di fucile sono stati esplosi nella tarda serata di ieri contro due auto di proprietà di un commerciante di bomboniere con il negozio…

Made with 💖 by Xdevel