Ascolta Guarda

Covid, in Puglia incidenza stabile e ricoveri in aumento. Basilicata, situazione stabile in terapia intensiva

In Puglia, su 87.269 test analizzati, 7287 sono risultati positivi. Quattro i decessi e incidenza all’8,3%. È Bari la provincia più colpita con 2288 nuovi casi. Seguono Lecce con 1451, Foggia con 1059, Brindisi con 846, Taranto con 835 e la sesta provincia con 708. Gli attuali positivi sono 69.410 con 49 ricoveri in terapia intensiva e 475 in area medica.

In vigore, a partire da oggi, le nuove procedure previste dal protocollo d’intesa sottoscritto nei giorni scorsi da Regione Puglia e medici di base. Le persone asintomatiche positive a test antigenico o molecolare non dovranno rivolgersi al medico di famiglia, ma saranno seguite dalla Asl per il provvedimento di isolamento, per le richieste di tampone e il provvedimento di avvenuta guarigione. Solo i soggetti positivi sintomatici saranno seguiti dai medici, che oltre a seguirli dal punto di vista clinico si occuperanno di richiedere il tampone di controllo.

Intanto, secondo dati dell’Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali, nei primi dieci giorni dell’anno gli accessi nei pronto soccorso pugliesi per sospetti casi Covid sono stati 2620 e sono quasi raddoppiati rispetto a inizio dicembre. Al momento, però, non si registrano particolari problemi e disagi nei centri del territorio.

In Basilicata positivi 868 dei 2781 test analizzati. 78 i ricoveri, 2 in terapia intensiva.

A Potenza si sono conclusi gli screening nelle scuole, che riapriranno domani. Su 10.945 aventi diritto, secondo il sindaco Guarente, si sono sottoposti a tampone 7527 ragazzi, 122 dei quali sono risultati positivi.

A Matera il Comune e l’Azienda sanitaria hanno deciso di rafforzare ulteriormente l’hub vaccinale in via Sallustio, che sarà aperto tutti i giorni in orario pomeridiano.

Vincenzo Murgolo

Musica & Spettacolo

Tommaso Paradiso presenta “Lupin”

Il nuovo singolo esce il 19 gennaio

Sanremo, Aka7even positivo al covid rassicura tutti: “Sto bene”

Sarà in gara al festival che comincerà il 1 febbraio

Leggerissime

Berrettini vince e ringrazia Imodium

Il tennista italiano ha esordito in sofferenza a causa di un problema intestinale

Il diamante nero da record in vendita all’asta

Si chiama Enigma ed è un pezzo unico dalle origini misteriose

 
  Diretta

Top News

Covid, 83.403 positivi in Italia. Cala l’incidenza, ma aumentano ancora i ricoveri

In Italia, su 541.298 tamponi analizzati, 83.403 sono risultati positivi. Mentre si registrano 287 morti nelle ultime 24 ore. Il tasso di positività è del…

Covid, monitoraggio Agenas: occupazione area medica in Italia al 29%, Valle d’Aosta al 69%

La percentuale di posti letto in area medica occupati da pazienti Covid è salita in Italia al 29%, mentre in Valle d’Aosta è arrivata al…

Covid, il bollettino giornaliero cambierà. Costa: “Una scelta politica, non scientifica. I tamponi? Solo ai sintomatici”

Cambierà il bollettino giornaliero del Covid in Italia. Non si tratta di censurare i dati, ma di “elaborare dati che possono avere un’efficacia nei confronti…

Scomparsa 10 anni fa nel Catanese, arrestato l’ex convivente della madre. La Procura: “Falso alibi”

E’ scomparsa dieci anni fa e non è mai stato trovato il suo corpo, ma adesso ci sarebbe un nome legato ad Agata Scuto, la…

Locali

Sciarpa prende fuoco mentre cucina, anziana muore carbonizzata a Squinzano

Incidente mortale domestico a Squinzano, nel Leccese. La sciarpa di Lugina Greco, 86 anni, ha preso fuoco mentre cucinava e per lei non c’è stato…

Il ministro Lamorgese a Foggia: “Presenza dello Stato forte e compatta. Serve intervento strutturale”

La presenza dello Stato in provincia di Foggia, dopo gli attentati dinamitardi susseguitisi da inizio anno, deve essere forte e compatta. Lo ha dichiarato il…

Covid, in Puglia aumentano i ricoveri. Cinque vittime in Basilicata

In Puglia, su 50.360 test analizzati, 6652 sono risultati positivi. Un decesso registrato e incidenza al 13,2%, in calo rispetto al 15,3% di ieri. È…

Covid, protesta dei ristoratori pugliesi: “Viviamo un lockdown indotto”

Il comparto della ristorazione in Puglia sta affrontando un nuovo lockdown, ma questa volta indotto e non imposto. A scriverlo in una nota l’Unione regionale…

Made with 💖 by Xdevel