Ascolta Guarda

“Donne poco spavalde e insicure, per questo non fanno carriera”: è bufera sulle parole dello storico Barbero

Poco spavalde, insicure e senza aggressività. E’ l’identikit della donna tracciato dallo storico ed accademico Alessandro Barbero, in un’intervista al quotidiano La Stampa, che ha naturalmente suscitato polemiche bipartisan. E soprattutto l’ira delle donne ( e non solo) sui social. Barbero parla delle donne in riferimento alla carriera e al raggiungimento di ruoli apicali. “Sarò impopolare – precisa – ma vale la pena di chiedersi se non ci siano differenze strutturali fra uomo e donna che rendono a quest’ultima più difficile avere successo in certi campi”, si legge. Poi, però offre una seconda possibilità. “Potrebbe essere solo una questione di tempo”, spiega l’accademico. “Basterà allevare ancora qualche generazione di giovani consapevoli e la situazione cambierà”.
Barbero, già noto per aver guidato la protesta degli accademici no Green pass, ha infatti assicurato: “Mi sono vaccinato, sia pure con qualche timore, e il Pass ce l’ho – chiarisce – ma resto della mia idea, ovvero che non mi piace l’obbligo di Green Pass per accedere ai mezzi pubblici o, peggio, per poter lavorare e ancor meno mi piace che i datori di lavoro debbano diventare controllori”.
La deputata di Fratelli d’Italia Augusta Montaruli replica allo storico. “Venga a dibattere con noi dei temi di disparità salariali, professionali e di carriera, sui tempi del lavoro, sui servizi alla famiglia, sulle reti di sostegno alla genitorialità, sul merito, sulla possibilità di coniugare studio a militanza fin da giovanissime, sui costi della politica in una nazione in cui lavorano ancora troppe poche donne”.
“Ok, se il prof. Barbero vuole conoscere una donna aggressiva può parlare con me, dopo che ho letto le sue parole”. Così, su Twitter, l’eurodeputata Pd Pina Picierno.
La senatrice M5s Rossella Accoto, sottosegretaria al Lavoro e alle Politiche Sociali, si unisce al coro delle polemiche: “Voglio rispondere a Barbero nell’unica maniera possibile, con una domanda laconica – spiega – non crede che se milioni di donne grintose, preparate e pronte a lavorare, trovano ostacoli e muri alla propria carriera, e spesso purtroppo al mondo del lavoro, non sia più per colpa di certi dirigenti e accademici misogini e ancorati ad una visione patriarcale delle aziende e della società?”. “Magari sono questi dirigenti – rileva ancora – che vanno pensionati per far spazio ad una reale parità salariale e lavorativa”.
“Lo storico Barbero dovrebbe saperlo bene – chiarisce la sottosegretaria di Stato ai rapporti con il Parlamento, Deborah Bergamini (Fi) – le generalizzazioni su questioni comportamentali non portano mai a nulla di buono. Più che parlare di differenze strutturali tra i sessi, bisogna soffermarsi sulle diversità sociali e culturali. Per uno storico dovrebbe essere palese”.


Stefania Losito

Musica & Spettacolo

Amadeus a Sanremo con Fiorello? “Per lui le porte sono aperte. I Maneskin? Chissà….”

“Dopo di  me? Solo donne". Antonella Clerici: “Mi piacerebbe chiudere la carriera con un altro festival”

Bryan Adams positivo al covid dopo il controllo a Malpensa

È la seconda volta in un mese. La positività dopo il volo da New York

Leggerissime

Gli italiani usano il black Friday 2021 per comprare i regali di Natale

Sono quattro italiani su dieci a spendere in questa giornata dedicata alle offerte.  Solo il 12% non farà acquisti

L’olio extravergine italiano nello spazio con Samantha Cristoforetti

Sarà lanciato nel 2022. Gli astronauti lo useranno nella loro dieta

 
  Diretta

Top News

Maltempo in arrivo al Sud, allerta arancione in Calabria e Campania

Allerta meteo nelle regioni del Sud dove si attendono già da stasera temporali e venti forti. Allerta arancione per la Calabria e la Campania, nevicate…

Variante Omicron, il paziente zero: “Sono contento di essere vaccinato”

“Sono contento di essermi vaccinato perché  nel nostro caso il vaccino ha funzionato in maniera egregia”. Lo ha detto il “paziente zero” della variante covid.…

Giornalista molestata in diretta: “A quante donne succede nel silenzio”

Solidarietà anche dal sindacato dei giornalisti delle Marche per Greta Beccaglia, giornalista vittima di una molestia mentre parlava in diretta tv da parte di un…

Covid, in Italia quasi 13mila nuovi positivi e 47 vittime. Indice di positività al 2,1%

Sono 12.932 i positivi al covid su 512.592 test individuati in Italia nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute, ieri erano…

Locali

Il Foggia annienta la Vibonese: pokerissimo allo Zaccheria. Vincono anche Picerno e Andria, a Messina

Il Foggia allontana lo spettro della crisi, ritrova la vittoria e soprattutto il gioco zemaniano, davanti a propri tifosi, contro la Vibonese, avversario non irresistibile.…

Incidenti stradali, morti due fratelli sulla Turi-Castellana Grotte. Gravi i due amici. Nel Barese 7 feriti in altri due scontri

Sono tre in tutto gli incidenti stradali avvenuti questa notte nel Barese, a pochi chilometri di distanza gli uni dagli altri. Nel primo hanno perso…

Covid, in Puglia 129 nuovi casi e nessun decesso. In Basilicata 49 positivi e una vittima

Oggi in Puglia si registrano 129 nuovi casi di coronavirus su 19.468 tamponi analizzati. Non ci sono decessi. I nuovi casi sono così distribuiti: 45…

Molestie per strada, arrestato un 24enne a Lecce

La polizia ha arrestato a Lecce un 24enne con l’accusa di atti persecutori e violazione di domicilio continuata. L’uomo era ritenuto responsabile di molestie nei…

Made with 💖 by Xdevel