Ascolta Guarda
Achille Lauro Unplugged

Fine vita, Cappato accompagna un 82enne in Svizzera e si autodenuncia. Il tesoriere dell’Associazione Luca Coscioni: “E’ una violenza di Stato”

Marco Cappato ha raccontato ai carabinieri, denunciandosi per avere aiutato a morire Romano, 82 anni, che ha accompagnato in Svizzera, “quello che potrei definire una trappola micidiale che si stava stringendo attorno a Romano che ci parla di una violenza di Stato”. Una violenza, per Cappato, “che e’ l’effetto delle contraddizioni della legge
italiana”. Romano era infatti in una condizione di veloce decadimento ma non era al momento dipendente dal trattamento di sostegno vitale. L’uomo di 82 anni, italiano, affetto da Parkinsonismo atipico, è stato accompagnato da Marco Cappato in una clinica svizzera per il suicidio assistito. A dare la notizia la figlia in un video. ‘Non voleva piu’ soffrire’, ha detto la moglie.

Cappato rischia “fino a 12 anni di carcere”, come ha sottolineato lui stesso. “E’ indegno per un Paese civile continuare a tollerare l’esilio della morte in clandestinita’” ha piu’ volte detto. In caserma stamani Cappato si e’ presentato con l’avvocato e segretaria dell’Associazione, Filomena Gallo.

Per Cappato si tratta di una “nuova disobbedienza civile”, l’aver accompagnato Romano in Svizzera poiche’ l’uomo non era tenuto in vita “da trattamenti di sostegno vitale’. Un caso simile a quello della 69enne veneta Elena Altamira, malata terminale di cancro morta in Svizzera la scorsa estate con suicidio assistito. Si tratta, ha spiegato l’avvocato
Gallo, di casi che non rientrano in quelli previsti dalla sentenza 242/2019 della Corte costituzionale sul caso Cappato-Dj
Fabo per l’accesso al suicidio assistito in Italia. A seguito del processo subito da Cappato per l’aiuto fornito a Fabiano Antoniani, e grazie alla sentenza 242 della Corte costituzionale, il suicidio assistito in Italia “e’ possibile e legale quando la persona malata che ne fa richiesta e’ affetta da una patologia irreversibile, fonte di intollerabili sofferenze fisiche o psicologiche, pienamente capace di prendere decisioni libere e consapevoli e tenuta in vita da trattamenti di sostegno
vitale e queste condizioni siano state verificate dal Ssn”.
Rimangono quindi esclusi da queste possibilita’ numerosi malati. Le sue due ultime iniziative, spiega il tesoriere
dell’Associazione Coscioni, hanno “l’obiettivo di superare le attuali discriminazioni tra persone malate e consentire il pieno rispetto della volonta’ anche delle persone affette da patologie irreversibili, fonte di sofferenza, pienamente capaci ma non ancora tenute in vita da trattamenti di sostegno vitale”.
Per il caso di Elena, per cui Cappato si era denunciato ai carabinieri come avvenuto per quello di dj Fabo, Cappato e’
indagato a Milano per aiuto al suicidio ed e’ stato interrogato dai pm nelle scorse settimane ma non ha ancora ricevuto
comunicazioni: ne’ avviso di chiusura delle indagini, ne’ di archiviazione.
Nel processo sulla vicenda Antoniani, anche a seguito dell’intervento della Consulta, fu assolto nel 2019.

Soccorso civile, una delle associazione di cui e’ responsabile Marco Cappato, aiutera’ “nel mese di dicembre” un’altra persona che “ha appuntamento” per andare a morire in Svizzera “che si e’ rivolta a noi: ci siamo presi l’impegno di aiutarlo”. 

Stefania Losito

Musica & Spettacolo

Sanremo 2023, i Coma_Cose tornano dopo il successo di “Fiamme negli occhi”

I due hanno avuto un momento complicato nella vita di coppia e lo raccontano nella loro canzone del festival

Paola Egonu: “A Sanremo la vera me”

La pallavolista affiancherà Amadeus e Morandi giovedì 9 febbraio

Leggerissime

Polignano a Mare è la “Città più accogliente” del mondo

Il comune pugliese che ha dato i natali a Domenico Modugno ha ricevuto il riconoscimento

Gina Lollobrigida, aperto il testamento

Metà del patrimonio al figlio e metà al suo factotum

 
  Diretta

Top News

Guerra Ucraina, missile russo su un condominio a Kharkiv. Segretario Nato in Corea del Sud e Giappone: “Più aiuti a Kiev”

Un missile russo è caduto ieri sera su un condominio di Kharkiv, provocando almeno un morto e 3 feriti.  Secondo le testimonianze riportate, il quarto…

Carcere duro per l’anarchico Cospito, sale la tensione. Il governo conferma il 41bis. Si temono ritorsioni

Sale la tensione intorno al Governo che non arretra sul carcere duro per Alfredo Cospito, l’anarchico sottoposto al regime del 41 bis nel carcere di…

Giustizia, Meloni: “Nordio al lavoro per una riforma ampia”

Il ministro della Giustizia, Carlo Nordio, è impegnato su una riforma “molto seria e ampia”. Lo ha dichiarato la presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, nella…

Bollette del gas, Nomisma Energia: “Atteso calo del 33%”. Giorgetti: “Diminuzione significativa”

Si va verso un calo del 33% delle bollette del gas in seguito al crollo subìto a gennaio dal prezzo del gas. La stima è…

Locali

Droga, blitz dei carabinieri tra Puglia e Basilicata. La rete aveva base logistica a Brindisi, con ramificazioni in altre province

Smantellata una rete di spaccio di droga dai carabinieri di Brindisi: arrestate 16 persone tra Brindisi (BR), Melfi (PZ), Aulla (MS), Conversano (BA), Trani (BAT).…

Tragedia sulla statale 96, auto si schianta contro il guard-rail all’altezza di Modugno: muore sul colpo un giovane rutiglianese

Un ventisettenne di Rutigliano, nel Barese, è morto sul colpo ieri sera in un incidente sulla statale 96 Palo-Modugno. L’auto del ragazzo, per cause ancora…

Brindisi, blitz contro la Sacra Corona Unita: 13 arresti per mafia, droga ed estorsioni

Sono state eseguite dalla polizia di Brindisi, 14 ordinanze di misura cautelare nei confronti degli appartenenti a un gruppo malavitoso organico alla frangia brindisina della…

Rubano un’auto a Trani e la smontano a Minervino Murge: due persone sorprese e arrestate dai carabinieri

Durante un’operazione di controllo e prevenzione dei reati sul territorio della sesta provincia, a Minervino Murge i carabinieri hanno udito rumori sospetti provenienti da un…

Made with 💖 by Xdevel