Ascolta Guarda

Flash mob per i lavoratori dello spettacolo

Alcuni degli artisti più famosi della scena musicale italiana si sono dati appuntamento in piazza Duomo a Milano per mettere in atto un flash mob a favore della musica e dei lavoratori del mondo dello spettacolo, uno dei settori più colpiti dall’emergenza coronaviurus.

Lodo Guenzi leader de Lo Stato Sociale, Levante, Manuel Agnelli, Ghemon, Cosmo, diodato sono stati presenti in piazza nella giornata del 21 giugno in cui ricorre la giornata della musica.

I cantanti in piazza hanno deciso di vestirsi di nero, a lutto, e rimanere in silenzio davanti al duomo per alcuni minuti per sensibilizzare il gobverno  e tutti sulle condizioni dei lavoratori del mondo della musica. Tra le richieste fatte c’è l’urgenza di una indennità per tutti i lavoratori dello spettacolo sino a che non sarà
possibile una reale ed effettiva ripartenza del settore.

Circa una settimana fa la protesta era partita sui social: gli artisti italiani avevano postato una propria foto mentre reggevano un cartello con nome e cognome e #iolavoroconlamusica.

Manuel Agnelli, cantautore e leader degli Afterhours oltre ad essere giudice di X Factor a margine della portesta ha detto: “Il mondo della musica va riformato. Ci sono delle priorita’ e delle urgenze che vanno
risolte. I lavoratori a chiamata sono quelli che sono rimasti a casa senza sostegno ed e’ giusto fare una battaglia per loro perche’ abbiano gli stessi diritti degli assunti, l’indennita’ di disoccupazione. Un futuro senza musica non si rischia, ma non e’ da ieri che la musica viene sottostimata a livello di Pil e importanza sociale. Credo, però che sia compito nostro mettere la giusta pressione anche al governo, che ha tante cose a cui pensare e pensa prima a chi gli rompe le p….. Quindi facciamolo anche noi”.

Protesta anche Diodato che dichiara: “Spero che questa giornata  faccia proprio rumore e che faccia arrivare la voce di tanti professionisti che lavorano nel mondo della musica al governo, affinche’ prenda in considerazione gli emendamenti che sono stati presentati dal settore e che fino ad ora sono stati ignorati. La musica è un’economia importante e ci dispiace non essere presi in considerazione. Questa battaglia la facciamo per tutti coloro che ci permettono di fare il nostro lavoro, anche dietro le quinte e noi cerchiamo
di essere un megafono anche per loro”.

 

Angela Tangorra

Musica & Spettacolo

I Maneskin apriranno i concerti dei Rolling Stones

Accadrà il 6 novembre. L’annuncio nel corso del Jimmy Fallon Show

Leggerissime

Mako, la principessa che ha rinunciato a tutto per amore

Ha sposato l’avvocato Kei. I due sposi hanno trent’anni e sono innamorati contro tutto e tutti

Lele e Clio genitori bis

 Compleanni con sorpresa per il chitarrista dei Negramaro e la moglie: ad aprile la famiglia si allarga

 
  Diretta

Top News

Covid, in Italia oltre 4mila nuovi casi e 50 decessi. Positività all’1%

In Italia sono stati individuati 4.598 nuovi positivi al covid nelle ultime 24 ore. In aumento rispetto a ieri, quando erano 4.054. Sono 50 le…

Il ddl Zan si blocca al Senato: con il voto segreto affossato il disegno di legge contro l’omotransfobia

Si blocca il ddl Zan, il disegno di legge contro le discriminazioni su omotransfobia e disabilità. Il Senato, infatti, ha votato a favore della cosiddetta…

Pensioni: dopo la fumata nera governo e sindacati tornano a discuterne

Sulle pensioni si proverà anche oggi a trovare un accordo tra governo e sindacati dopo che gli incontri di ieri a Palazzo Chigi non hanno…

Covid, rubate chiavi per generare Green pass europei: già annullati i certificati falsi

Pericolo Green pass in Europa. Alcune chiavi che consentono la generazione del certificato verde europeo, infatti, sarebbero state sottratte e con quelle sarebbero stati pubblicati…

Locali

Covid, sale l’incidenza in Puglia, oggi all’1.25%. Sotto controlli i ricoveri in Puglia e Basilicata

In Puglia, su 21417 tamponi analizzati, 265 sono risultati positivi. Incidenza all’1.25%, in netta risalita dopo oltre un mese. Quattro i morti. I contagi sono…

Il ministro Bianchi inaugura l’anno scolastico in Puglia: il Paese deve ripartire dal Sud e dal principio di eguaglianza

Mettiamoci sul falchetto di Federico II e dall’alto rivediamo il nostro Paese, che ha molti problemi, ma che noi siamo in grado di affrontare solo…

Pestarono un ex pusher per debiti di droga, il Tribunale di Bari condanna nove presunti affiliati ai clan

Avrebbero pestato un ex pusher e sodale di 23 anni che aveva accumulato debiti di droga davanti alla madre, al padre disabile e al nipote…

Made with 💖 by Xdevel