Ascolta Guarda
Laura Pausini 29 Marzo

Flash mob per i lavoratori dello spettacolo

Alcuni degli artisti più famosi della scena musicale italiana si sono dati appuntamento in piazza Duomo a Milano per mettere in atto un flash mob a favore della musica e dei lavoratori del mondo dello spettacolo, uno dei settori più colpiti dall’emergenza coronaviurus.

Lodo Guenzi leader de Lo Stato Sociale, Levante, Manuel Agnelli, Ghemon, Cosmo, diodato sono stati presenti in piazza nella giornata del 21 giugno in cui ricorre la giornata della musica.

I cantanti in piazza hanno deciso di vestirsi di nero, a lutto, e rimanere in silenzio davanti al duomo per alcuni minuti per sensibilizzare il gobverno  e tutti sulle condizioni dei lavoratori del mondo della musica. Tra le richieste fatte c’è l’urgenza di una indennità per tutti i lavoratori dello spettacolo sino a che non sarà
possibile una reale ed effettiva ripartenza del settore.

Circa una settimana fa la protesta era partita sui social: gli artisti italiani avevano postato una propria foto mentre reggevano un cartello con nome e cognome e #iolavoroconlamusica.

Manuel Agnelli, cantautore e leader degli Afterhours oltre ad essere giudice di X Factor a margine della portesta ha detto: “Il mondo della musica va riformato. Ci sono delle priorita’ e delle urgenze che vanno
risolte. I lavoratori a chiamata sono quelli che sono rimasti a casa senza sostegno ed e’ giusto fare una battaglia per loro perche’ abbiano gli stessi diritti degli assunti, l’indennita’ di disoccupazione. Un futuro senza musica non si rischia, ma non e’ da ieri che la musica viene sottostimata a livello di Pil e importanza sociale. Credo, però che sia compito nostro mettere la giusta pressione anche al governo, che ha tante cose a cui pensare e pensa prima a chi gli rompe le p….. Quindi facciamolo anche noi”.

Protesta anche Diodato che dichiara: “Spero che questa giornata  faccia proprio rumore e che faccia arrivare la voce di tanti professionisti che lavorano nel mondo della musica al governo, affinche’ prenda in considerazione gli emendamenti che sono stati presentati dal settore e che fino ad ora sono stati ignorati. La musica è un’economia importante e ci dispiace non essere presi in considerazione. Questa battaglia la facciamo per tutti coloro che ci permettono di fare il nostro lavoro, anche dietro le quinte e noi cerchiamo
di essere un megafono anche per loro”.

 

Angela Tangorra

Musica & Spettacolo

Achille Lauro parla al palazzo di vetro delle Nazioni Unite

Il cantante italiano a New York ha parlato del suo progetto nelle scuole

Jerry Calà colpito da infarto e operato a Napoli

Il suo staff ha comunicato che è in buone condizioni. Mara Venier: “Amore mio che spavento mi hai fatto prendere”

Leggerissime

Cresce la voglia di viaggiare degli italiani

L'Italia presenta la più  alta percentuale di viaggiatori in Europa

I più felici sono i cinesi, gli italiani al 25esimo posto della classifica

Il 20 marzo è la giornata internazionale della felicità

 
  Diretta

Top News

Addio a Sofia, la sua battaglia contro il tumore al cuore aveva commosso l’Italia

E’ morta la scorsa notte nella sua casa di Genova, circondata dall’amore della famiglia, Sofia Sacchitelli, la giovane di 23 anni affetta da un raro tumore al…

Al via oggi la visita di Xi Jinping a Mosca: “Seguire sicurezza collettiva”. Putin: “Cina e Russia combattono minacce comuni”

Nessun paese ha il diritto di dettare un ordine mondiale e la guerra in Ucraina terminerà solo se le parti seguiranno ilconcetto di sicurezza collettiva:…

Papa Francesco, dieci anni dalla prima Messa a San Pietro. Il messaggio ai papà: che trovino in San Giuseppe il loro modello

Papa Francesco ha festeggiato il decimo anniversario della sua prima Santa Messa officiata in Piazza San Pietro, proprio il 19 marzo, giorno di San Giuseppe.…

Continua il viaggio di Putin in Ucraina: ha visitato la città occupata di Mariupol

Prima  volta in Donbass dall’inizio della guerra. La promessa: amplieremo i quartieri residenziali Altro viaggio a sorpresa di Putin dopo quello in Crimea. Il presidente…

Locali

Esplosione Falò di San Giuseppe a Taranto: denunciate tre persone. Uno è minorenne

La polizia ha denunciato tre persone (di cui un minore) perché presunti responsabili del reato di incendio doloso a seguito dell’esplosione del falò, non autorizzato,…

Taranto, esplode un falò abusivo di San Giuseppe: anche bambini tra i feriti

Tragedia a Taranto, stasera intorno alle 20, quando nel rione Tamburi, in via Deledda, si è verificata una forte esplosione durante l’accensione di uno dei…

Schiaffi e minacce a dottoressa dell’ospedale San Paolo di Bari: denunciata una donna

L’aggressione per il mancato ricovero di un parente Nuova aggressione ai danni di un medico a Bari. Questa volta all’ospedale San Paolo. Ieri pomeriggio la…

Sgominata banda dedita a frodi sui carburanti nel Foggiano: 11 arresti e sequestro di beni per 5 milioni

Operazione dei finanzieri del Nucleo di Polizia Economico Finanziaria dalle prime ore del mattino nel Foggiano. Sgominata una banda dedita alle frodi sui prodotti petroliferi…

Made with 💖 by Xdevel