Ascolta Guarda

Guerra Ucraina, russi pronti a conquistare il Donbass. Zelensky: “Abbiamo bisogno di armi”. Nuova fossa comune vicino Kiev. Oggi Draghi e Di Maio in Algeria per accordo sul gas

Le forze armate russe sono pronte a una nuova offensiva nel Donbass, a partire da Izium per arrivare a Dnipro. Lo conferma Ramzan Kadyrov, capo della repubblica russa della Cecenia e comandante delle milizie cecene impegnate nella guerra in Ucraina: “Ci sarà un’offensiva. Non solo su Mariupol, ma anche su altri luoghi, città e villaggi. In
primo luogo libereremo completamente Luhansk e Donetsk, e poi prenderemo Kiev e tutte le altre città” ha detto in un video pubblicato su Telegram.
Nella notte le sirene per allarme attacco aereo sono suonate anche nelle altre città ucraine. Il vicepremier, Iryna Vereshchuk, invita i residenti delle regioni di Luhansk, Donetsk e Kharkiv a lasciare le proprie abitazioni. “Spesso la decisione di evacuare si rimanda, si pensa che tra un po’ la guerra finirà. Purtroppo devo dire che non sarà così!, ha detto. “Dobbiamo essere resilienti e molto responsabili verso noi stessi e le nostre famiglie. Se è possibile evacuare, allora per favore evacuate” ha aggiunto.
Volodymyr Zelensky ha intanto ribadito le sue richieste all’Occidente: “Abbiamo bisogno di armi. Ho il 100% della
fiducia nelle forze armate ucraine ma non ho fiducia sul fatto che riceveremo quello di cui abbiamo bisogno”.
Proseguono nel frattempo le attivita’ per accertare se siano stati commessi crimini di guerra dal 24 febbraio da parte dei russi. Secondo l’intelligence del Ministero della Difesa del Regno Unito, “ulteriori prove continuano ad emergere dopo il ritiro delle forze russe dall’Ucraina settentrionale, ciò include la scoperta di una tomba improvvisata contenente civili ucraini morti vicino a Buzova”. Nella fossa comune, nella città vicino Kiev, sono state trovate decine di corpi. L’arcivescovo della capitale ucraina parla di persone torturate nelle chiese. “Alcuni proiettili e corpi estranei rimossi dai feriti saranno portati come prove in tribunale per crimini contro l’umanità e violazioni delle convenzioni riguardanti l’uso di bombe a grappolo da parte dei russi” aggiunge il ministro della Salute ucraino, Viktor Lyashko, dopo una visita a Chernihiv.

Sul fronte delle negoziazioni non si lascia, però, nulla di intentato. Il cancelliere austriaco Nehammer andrà oggi a Mosca per incontrare Putin, dopo aver visto due giorni fa Zelensky a Kiev. “Nessuno vuole negoziare con chi tortura la nostra nazione, ma non vogliamo perdere l’opportunità di una soluzione diplomatica per mettere fine a questa guerra”, spiega anche il presidente ucraino.

Draghi e Di Maio saranno oggi in Algeria “per firmare un accordo sul gas che permetterà di fronteggiare gli eventuali ricatti russi sul gas”, ha annunciato ieri il ministro degli Esteri. Ieri intanto botta e risposta tra Roma e Mosca sui pagamenti in rubli, definiti dalla Farnesina una “richiesta inaccettabile”.

Stefania Losito

Musica & Spettacolo

Fedez e J-Ax, concerto di beneficenza a Milano

I due artisti hanno ufficializzato il loro ritorno insieme e l’iniziativa per la loro città

Vegas Jones ospite di Radio Norba

Appuntamento martedì 24 maggio alle 16

Leggerissime

La scienza contro la dipendenza da smartphone

Stimoli e incoraggiamento per aiutare chi usa il telefono più di 5 ore al giorno

Il viaggio della musica 300x250

 
  Diretta

Top News

Guerra in Ucraina: due mesi fa attentato fallito a Putin

Si valuta piano di pace dell’Italia. Il Cremlino intende processare i prigionieri dell’Azovstal  Il presidente russo Vladimir Putin sarebbe scampato ad un attentato dopo l’inizio…

Covid, calano i nuovi positivi ma aumentano le vittime

I contagi sono 9820, i morti 80 Sono 9.820 i nuovi contagi da Covid registrati nelle ultime 24 ore in Italia, secondo i dati del…

Commemorazioni per la strage di Capaci, Mattarella: “Impegno contro la mafia non consente né pause né distrazioni”

“L’impegno contro la mafia non consente pause né distrazioni”. Lo ha dichiarato il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, al Foro Italico di Palermo durante la…

Tragedia del Mottarone, il giorno del ricordo. I familiari delle vittime: “Abbandonati da tutti”

Si è svolta oggi, nel bosco del Comune di Stresa, la cerimonia di commemorazione della tragedia della funivia del Mottarone, avvenuta il 23 maggio di…

Locali

Incidente sfiorato nelle acque del porto di Taranto, salvate nove persone su una barca alla deriva. A bordo anche un bambino di pochi mesi

Nove persone, tra cui tre bambini e uno di pochi mesi, sono state salvate mentre si trovano su una barca alla deriva che si stava…

Naufragio rimorchiatore al largo di Bari, verso la sospensione delle ricerche dei marinai di Molfetta

A quattro giorni dal naufragio del rimorchiatore al largo di Bari, non sono stati ancora ritrovati i corpi dei marinai molfettesi, Mauro Mongelli, 59 anni,…

Incidente aereo Trani, dimesso il pilota del secondo aereo coinvolto

E’ stato dimesso dall’ospedale di Andria Vincenzo Rosei, 57 anni, pilota del secondo aereo coinvolto nello scontro con un altro piper, avvenuto domenica mentre sorvolavano…

Incidenti stradali in Basilicata, il bilancio è di 2 morti e 6 feriti

E’ di due morti e sei feriti il bilancio di due incidenti stradali avvenuti nelle scorse ore in Basilicata. All’alba di lunedì, sulla statale 96…

Made with 💖 by Xdevel