Ascolta Guarda

I delfini salvati dai parchi acquatici dismessi saranno ospitati dal Mar Grande dal 2022

Il progetto del sindaco di Taranto per il Santuario dei Delfini, simbolo della città

Già dal prossimo anno le acque di Mar Grande ospiteranno i primi delfini strappati alla cattività. Riprende con questa buona notizia il percorso di realizzazione del “Taranto Dolphin Sanctuary”, il centro di recupero e rieducazione alla “libertà” degli esemplari provenienti dai parchi acquatici dismessi, cui sta lavorando la Jonian Dolphin Conservation con il convinto sostegno dell’amministrazione Melucci.
Il sindaco Rinaldo Melucci e il presidente di JDC Carmelo Fanizza hanno fatto il punto sul progetto, dopo un anno segnato dalla pandemia, recuperando gli obiettivi che erano stati fissati nell’atto di indirizzo sottoscritto dalla giunta a giugno 2020 e nel protocollo d’intesa firmato a Palazzo Amati l’agosto seguente.
«Nonostante le difficoltà dovute all’emergenza sanitaria – le parole del sindaco Melucci – questo processo non si è mai arrestato e questa buona notizia lo conferma. I delfini sono il simbolo indiscusso di Taranto, sono il simbolo della resilienza di questa città che sa affrontare grandi difficoltà senza mai perdere la sua straordinaria bellezza. Siamo al fianco di JDC, di Carmelo Fanizza, da sempre e faremo in modo che il “Taranto Dolphin Sanctuary” divenga una realtà consolidata, la naturale evoluzione di un progetto che ha fatto dei nostri mari la “casa” dei cetacei del Mediterraneo».
L’arrivo dei primi esemplari dalla cattività, come spiegato da Fanizza, è anche il risultato della collaborazione con il Dolphin Project di Richard O’Barry, premio oscar per il documentario “The Cove”, simbolo indiscusso della tutela dei cetacei in libertà. La tendenza in Europa è quella di chiudere i grandi parchi acquatici, come sta già avvenendo in Francia: il “Taranto Dolphin Sanctuary” avrà lo scopo di ospitare parte di questi animali, alcuni dei quali, dopo accurata analisi e rieducazione, potrebbero ritrovare anche la libertà.

Stefania Losito

Musica & Spettacolo

Clara in diretta su Radio Norba

Sarà nei nostri studi giovedì, 22 febbraio, alle 12

Eugenio Finardi in concerto in Puglia

Appuntamento il 23 febbraio a Martina Franca

Leggerissime

 
  Diretta

Top News

Ex Ilva, il commissario straordinario già al lavoro: subito l’incontro con il ministro Urso. I sindacati aspettano la convocazione

E’ già al lavoro il nuovo commissario straordinario di Acciaierie d’Italia, ex Ilva, Giancarlo Quaranta, al ministero delle Imprese e del Made in Italy per…

Voragine inghiotte due auto a Napoli, tragedia sfiorata al Vomero

Due persone ferite lievemente, un edificio è stato evacuato per motivi di sicurezza Paura all’alba di mercoledì a Napoli, nel quartiere Vomero, quando all’alba si…

Decreto Caivano, il rapporto Antigone: “Dall’inizio dell’anno già 500 ragazzi detenuti, effetti distruttivi”

 “Passi indietro”, per effetto del cosiddetto decreto Caivano, nel delicato e drammatico settore della giustizia minorile che registra già dall’inizio dell’anno circa 500 ragazzi detenuti, un…

In Sicilia stop a smartphone e tablet per i bambini: il disegno di legge dei deputati regionali del M5S

In Sicilia stop all’uso di smartphone e tablet per bambini e adolescenti. E’ la proposta legislativa del deputato regionale del M5S, il pediatra Carlo Gilistro,…

Locali

Collaudatore 36enne muore sul circuito Porsche di Nardò: la moto si è scontrata in pista con un’auto

Stava collaudando una moto sul circuito Porsche di Nardò, nel Salento, quando si è scontrato con un’auto, con a bordo un altro collaudatore al lavoro,…

Latitante tarantino arrestato in aeroporto a Napoli, stava per volare in Spagna

Un latitante 35enne di Taranto, Giuseppe Palumbo, è stato arrestato dai carabinieri in aeroporto, a Napoli, mentre stava per imbarcarsi su un volo per la…

Scontro tra auto fra Trani e Corato, un morto e quattro feriti

Una persona è morta e altre quattro sono rimaste ferite in un incidente stradale avvenuto sulla provinciale tra Corato e Trani, tra il nord barese…

Crollo Firenze, domani 2 ore di sciopero di Cgil e Uil in Puglia: “Nel 2023 78 vittime sul lavoro nella regione”

Due ore di sciopero a fine turno, domani mercoledì 21 febbraio, sono state decise dalle categorie nazionali degli edili e dei metalmeccanici di Cgil e…

Made with 💖 by Xdevel