Ascolta Guarda

I funerali di Samuele a Napoli, don Mimmo: “Non c’è parola per definire chi perde un figlio”

Non ce l’ha fatta a trattenere le lacrime l’arcivescovo di Napoli, don Mimmo Battaglia, nel corso dell’omelia pronunciata ai funerali del piccolo Samuele, morto dopo una caduta dal terzo piano della sua abitazione. “Chi perde i genitori è orfano, chi il coniuge è vedovo ma non c’è una parola per definire un genitore che perde un figlio”. Ha letto, tra le lacrime, una lettera a Samuele, definendolo “caro dolce, piccolo principe”. Per la morte del bimbo di quattro anni è stato arrestato dalla polizia il collaboratore domestico della famiglia, Mariano Cannio, di 38 anni. Erano in centinaia a dare l’ultimo saluto al piccolo, nella chiesa di Santa Maria degli Angeli alle Croci. In tanti indossavano una maglia
bianca con la scritta “sei un angelo speciale” e all”uscita del feretro sono stati lasciati volare in cielo palloncini bianchi. Monsignor Battaglia è entrato in chiesa inginocchiandosi davanti alla piccola bara, ha salutato i genitori Carmen e Giuseppe. “Venga a pregare con noi”, era stata la loro richiesta, quando si era offerto di aiutarli. Aiutaci “a venire fuori da questo dolore così grande, così sconosciuto che può fare paura” ha raccontato durante l’omelia. “Noi ora abbiamo bisogno di te, piccolo principe – ha aggiunto – e sono sicuro che da dove sei ora continuerai a guardarci, a sorriderci, a volerci bene”. “Ora dovrai indicarci tu come ridere a questo mondo”, ha detto ancora “mentre noi stiamo ancora a cercare di dare risposte a tante domande, in questa vita che ci sembra troppo grigia e troppo buia senza di te”. Per il vescovo di Napoli ora bisogna avere la forza per “vivere questo dolore senza lasciarsi sopraffare da esso, per
non smarrirci, per non perderci, per continuare a resistere, a stare in piedi, ed andare avanti sotto questa croce che ci
sembra troppo pesante. E tu ci insegni, Samuele, che solo l’amore resta”.

“La famiglia non cerca vendetta, attende la verità per capire perché sia successo”, ha spiegato l’avvocato Domenico De Rosa, legale della famiglia di Samuele. “I genitori non hanno nessuna responsabilità, neppure di carattere morale, circa l’accaduto” ha aggiunto De Rosa dopo che la mamma aveva detto di sentirsi in colpa per non aver prestato, a suo dire, abbastanza attenzione. “Non hanno lasciato il figlio nelle mani di una persona che non sta bene, cosa che alla famiglia non risultava affatto”. La famiglia chiede, ha precisato il legale, “che venga rispettato il loro dolore e anche il lavoro dei giornalisti, quello della Procura e quello dell’avvocato di Cannio”. De Rosa ha anche voluto sottolineare che i rapporti tra Cannio e i genitori di Samuele erano sempre stati “di estrema normalità”. “Da anni faceva le pulizie, non solo a casa Gargiulo, e non aveva mai dato segni di squilibrio”, ha spiegato il legale.

Stefania Losito

Musica & Spettacolo

Federico Zampaglione dei Tiromancino in diretta su Radio Norba

Lunedì 18 ottobre nei nostri studi alle 12.20

Red Hot Chili Peppers, il nuovo album è quasi pronto

A rivelarlo è Chad Smith. La band in concerto in Italia a giugno 2022

Sport

Da De Rossi a Del Piero, da Vieri a Pazzini: via agli esami finali da allenatore

In caso di promozione i candidati potranno allenare le prime squadre maschili fino alla Serie C

Leggerissime

Guè Pequeno diventerà papà

Il rapper e la compagna aspettano una bambina

 
  Diretta

Top News

Green pass, Inps: “Nel primo giorno dell’obbligo +22,6% di certificati di malattia dei lavoratori”

In un solo giorno, il primo dell’obbligo del green pass sul posto di lavoro, balzo dei certificati di malattia. L’Inps ha registrato un aumento di…

Green Pass, Cgia: “Da lunedì 2 milioni di lavoratori a casa”. Troppo alta la domanda di tamponi rispetto all’offerta

Due milioni di lavoratori da lunedì potrebbero restare a casa perché impossibilitati a farsi il tampone per ottenere il Green pass. L’allarme arriva dall’Ufficio studi…

Oggi la manifestazione unitaria dei sindacati a Roma, attese 50mila persone in piazza San Giovanni

Partirà alle 14 la manifestazione nazionale organizzata dai sindacati Cgil, Cisl e Uil, in piazza San Giovanni a Romaa con lo slogan “Mai più fascismi: per il…

Primo giorno del Green pass obbligatorio sul lavoro, 69mila prime dosi di vaccino somministrate in sole 24 ore

Sessantanovemila somministrazioni della prima dose di vaccino nel giorno in cui è diventato obbligatorio il green pass sui luoghi di lavoro. Si tratta di oltre…

Locali

Vandalizzano ogni giorno i bus dell’Ataf a Foggia, la denuncia dei sindacati contro un gruppo di studenti

Un gruppo di studenti all’uscita da scuola, a Foggia, quotidianamente vandalizzerebbero il bus della linea 2 dell’Ataf, l’azienda di trasporto pubblico locale. La denuncia arriva…

Gli Avengers regalano sorrisi ai pazienti ricoverati nell’ospedale pediatrico di Bari: “I veri supereroi sono loro”

“Ovunque c’è un bambino che lotta, c’è un supereroe che combatte per la vita”. Ieri, il gruppo Sea, Super Eroi Acrobatici, si sono calati con…

Incidente mortale all’alba tra Surano e Spongano, la vittima è un giovane salentino di 24 anni

Incidente mortale all’alba sulla strada vicinale Lata, che collega il comune di Spongano a Surano, nel Salento. Un ragazzo di 24 anni, Roberto Cozza, di…

Operaio travolto e ucciso da una pala meccanica a Barletta

Un operaio di 62 anni, Luigi Riefolo,  è stato travolto e ucciso da una pala meccanica mentre si trovava all’esterno della società Timac Agro, a…

Made with 💖 by Xdevel