Ascolta Guarda

Artisti Battiti Live 29 Luglio 2021

Il Vaticano contro la legge Zan che contrasta l’omofobia: “Quella legge viola la libertà di pensiero dei cattolici”

Secondo quanto riportato dal Corriere della Sera una nota ufficiale sarebbe stata presentata dalla Santa Sede all’ambasciatore italiano in Vaticano paventando la violazione del Concordato. Il premier Draghi: “Domani risponderò alle Camere”

Ufficialmente il Vaticano ha chiesto allo Stato italiano di modificare la legge Zan contro l’omofobia, in discussione al Senato dopo una prima approvazione alla Camera, contestando per la prima volta la violazione del Concordato. E’ il Corriere della Sera a diffondere i particolari di una nota ufficiale consegnata, il 17 giugno, dal Segretario vaticano per i rapporti con gli Stati, monsignor Paul Richard Gallagher, all’ambasciata italiana presso la Santa Sede.

Nella lettera si sottolinea come “alcuni contenuti della proposta legislativa in esame presso il Senato riducono la libertà garantita alla Chiesa cattolica dall’articolo 2, commi 1 e 3 dell’accordo di revisione del Concordato”. Il Vaticano ad esempio ritiene a rischio la “libertà di pensiero” dei cattolici che in base a questa legge potrebbero incorrere anche in procedimenti di natura penale per aver manifestato le proprie idee sull’omosessualità, non accettata dalla Chiesa cattolica. La Santa Sede inoltre non gradisce affatto che anche le scuole cattoliche debbano celebrare la Giornata nazionale contro l’omofobia.

Già due volte la Cei, la Conferenza episcopale italiana, era intervenuta sui contenuti della legge, e molti vescovi singolarmente ne avevano criticato il contenuto ritenendo alcune norme liberticide. Insomma un conto è punire le discriminazioni e le violenze, altro è punire le opinioni. Il centro destra, contrario alla legge Zan, plaude all’intervento del Vaticano. E manifesta aperture a modifiche del testo anche il segretario del Pd, Enrico Letta, che sostiene il lavoro fatto dal deputato pd, Alessandro Zan: “  “Noi – ha commentato Letta – sosteniamo la legge Zan e, naturalmente, siamo disponibili al dialogo. Siamo pronti a guardare i nodi giuridici ma sosteniamo l’impianto della legge
che è una legge di civiltà”.

Per quanto riguarda la procedura diplomatica aperta dal Vaticano, spetta adesso al governo e al Parlamento decidere se attivare il Concordato nella parte in cui sulle questioni controverse prevede una Commissione paritetica, cosa che costituirebbe un precedente e darebbe adito ad accuse di ingerenza della Santa Sede sull’attività legislativa, oppure risolvere la questione politicamente accogliendo alcune richieste del Vaticano.   

Sul tema è intervenuto anche il presidente del Consiglio, Mario Draghi, durante la conferenza stampa congiunta con la presidente della Commissione Europea, Ursula Von der Leyen. “Domani“, ha annunciato rispondendo a una domanda, “sono in Parlamento tutto il giorno, mi aspetto che me lo chiedano e risponderò in maniera ben più strutturata di oggi“.

Maurizio Angelillo

Musica & Spettacolo

Ermal Meta in diretta su Radio Norba

Giovedì, 29 luglio, alle 11.10

Noemi in diretta su Radio Norba

Giovedì, 29 luglio, alle 17.10

Sport

Tokyo, un argento e altri due bronzi per l’Italia

Le nuove medaglie dalla sciabola a squadre, canottaggio e 200 delfino

Federica Pellegrini: “Sono fiera della donna che sono diventata”

La capitana del nuoto azzurro femminile scrive: “Ho preso a pugni il mondo (anche me stessa a volte) per tanto tempo, per tanti anni, lottando…

Leggerissime

Ashton e Mila: “Ci laviamo solo quando serve”

La bizzarra confessione di Ashton Kutcher e Mila Kunis

“Ora che hai perso, vuoi sposarmi?”. L’amore irrompe alle Olimpiadi

La proposta di matrimonio del coach alla sua atleta che aveva appena perso l’incontro di sciabola a Tokyo2020

 
  Diretta

Top News

Mattarella: “Vaccinazione dovere morale e civico”

E sulle riforme: “Va bene mediazione, ma poi assumere decisioni” “La pandemia non è ancora alle nostre spalle. Il virus è mutato e si sta…

Covid, in Italia aumentano i casi ma diminuiscono decessi e terapie intensive

Vaccini, in arrivo da metà agosto un milione di dosi Pfizer Continua ad oscillare il tasso di positività in Italia in questi giorni. Nelle ultime…

Morte Libero De Rienzo, arrestato pusher che gli avrebbe venduto eroina

Un uomo originario del Gambia è stato arrestato con l’accusa di aver venduto eroina all’attore Libero De Rienzo, trovato morto lo scorso 15 luglio nel…

Green pass scuola e trasporti, rinviato il decreto

Il governo dà la precedenza alla riforma della giustizia, Draghi incontra Salvini È previsto per la settimana prossima il decreto con cui il governo affronterà…

Locali

Abusi sui bus dell’Amat a Taranto, oggi gli interrogatori. Gli indagati respingono le accuse e parlano di rapporti consenzienti

L’inchiesta sulle presunte violenze sessuali ai danni di una ragazza con problemi psichici, che sarebbero state commesse a bordo di pullman dell’Amat, l’azienda che si…

Vito Dell’Aquila torna nella sua Mesagne. Domani alle 19 atterrerà a Brindisi. Calorosa l’accoglienza per il campione olimpico di Taekwondo

Vito Dell’Aquila, unico italiano sinora ad aver vinto una medaglia d’oro alle Olimpiadi, tornerà domani sera nella sua Mesagne. Atterrerà alle 19 a Brindisi. Lo…

Covid, incidenza stabile intorno all’1% in Puglia. In Basilicata, 15 positivi su 360 test processati

In Puglia, su 12494 tamponi analizzati, 163 sono risultati positivi. Incidenza all’1,3%, in linea con i giorni scorsi. I contagi sono stati rintracciati nel Barese,…

Green pass, Lopalco: “L’alternativa sarebbe chiudere di nuovo tutto”

L’assessore condivide il vaccino per gli adolescenti, su indicazione della Società italiana di pediatria “Siamo all’avvio di una forte ondata di casi legati alla variante…

Made with 💖 by Xdevel