Ascolta Guarda
Canali

ILVA – La terribile profezia: ecco perché continuerà ad inquinare

“Sull’Ilva il ministero dell’Ambiente e il ministero della Salute non hanno voluto ascoltare le nostre indicazioni e soprattutto per quanto riguarda la valutazione del danno sanitario hanno voluto mettere la polvere sotto al tappeto”. Lo ha dichiarato, in una intervista a Radionorba Giorgio Assennato, direttore dell’Arpa Puglia, l’agenzia regionale per l’ambiente. Pur ottemperando alle prescrizioni dell’Aia, l’autorizzazione di integrata ambientale, “in futuro – ha aggiunto Assennato – se l’azienda dovesse tornare alla produzione di 8 milioni di tonnellate di acciaio comunque ci sarebbe un rischio per me inaccettabile, la soluzione è quella di limitare a sei milioni la produzione e associare una produzione con tecnologie innovative che non danno luogo a emissioni di queste sostanze”. Assennato parla anche dei dati, diffusi dall’Ilva, sui livelli allarmanti di diossina riscontrati nel quartiere Tamburi nel novembre 2014 e febbraio 2015 e che l’azienda attribuisce ad altre fonti di inquinamento: “La nostra idea è diversa da quella dell’Ilva, sono rarissime le situazioni in cui si ha un serio inquinamento da diossine tali da portare a risultati così alti perché, per esempio, anche le cementerie rilasciano diossine, sia dai fumi del camino sia dai materiali solidi di scarto, ma le concentrazioni sono molto basse e non sono assolutamente in grado di dare quel risultato altissimo che io ho paragonato al centro di una discarica della Terra dei fuochi, né è roba di auto bruciata, a meno che non ci sia una sorgente sconosciuta altrettanto inquinante, cosa che non mi risulta”. Assennato parla della situazione attuale del quartiere Tamburi: “Confermiamo il fatto che la qualità dell’aria, nel rione Tamburi, negli ultimi tempi è sempre stata buona tranne in quelle due situazioni, rilevate in via Orsini, che l’Ilva avrebbe dovuto segnalare in tempo utile”.

Maurizio Angelillo

Musica & Spettacolo

Elodie, “Ok, respira” è il nuovo progetto discografico

L’album uscirà il 10 febbraio, da domani il nuovo singolo su Radio Norba

Checco Zalone imita il Maestro Muti che, in sala, lo applaude

Zalone: "Tengo famiglia, mi lasci lavorare in futuro”. Il “sei bravo” del Maestro

Leggerissime

Gli italiani del 2022 sono malinconici e insicuri

Il rapporto del Censis: 8 su 10 non faranno sacrifici per migliorare

Calendario dell'avvento 2022

 
  Diretta

Top News

Giorgia Meloni al settimo posto nella classifica delle donne più potenti al mondo

Al primo posto Ursula Von der Leyen Giorgia Meloni è settima nella classifica 2022  World’s Most Powerful Women stilata da Forbes, in cui la premier è…

Prima alla Scala di Milano, ovazione per il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella

Si apre la stagione della Scala di Milano. In scena il “Boris Godunov” di Modest Musorgskij. L’opera russa diretta da Riccaro Chailly è andata in…

Ex Ilva, il ministro Pichetto: “Tempi lunghi per la decarbonizzazione” del siderurgico

Sono previsti “tempi lunghi per la transizione ecologica del siderurgico” di Taranto “verso la progressiva decarbonizzazione del processo produttivo mediante il graduale utilizzo dell’idrogeno (in…

Manovra, ok della premier alla cabina di regia. Opzione donna, salari, pensioni, tetto al pos e flat tax “sono modificabili”. Cgil: “Sciopero confermato”

La premier Giorgia Meloni ha dato il via libera ad una cabina di regia, come richiesto dalle forze di maggioranza, per sciogliere i nodi che…

Locali

Stadio S. Nicola, entro fine mese via alla copertura del primo petalo: si parte dalla Curva Nord. E si riaccende il maxischermo

I tifosi della curva Nord del Bari saranno risparmiati dalle intemperie dell’inverno entro la fine dell’anno. Via al montaggio della nuova copertura sul primo petalo,…

Manovra, Landini a Bari il 14 per chiudere la manifestazione della Cgil

Il segretario della Cgil, Maurizio Landini, sara’ a Bari il prossimo 14 dicembre per chiudere la manifestazione organizzata nel giorno in cui la confederazione regionale…

Lutto a Poggiorsini: scomparso improvvisamente il sindaco Di Mauro. Il cordoglio del ministro Fitto: “Era un punto di riferimento per tutti”

Il sindaco di Poggiorsini (Bari), Ignazio Di Mauro, e’ morto nella notte all’eta’ di 74 anni, dopo aver accusato un improvviso malore. Di Mauro era…

Teatro Petruzzelli, biglietti aumentati del 10% a causa della crisi e meno repliche per far quadrare i conti della Fondazione

Con la riduzione del numero delle repliche degli spettacoli fuori abbonamento e l’aumento del 10% del costo dei singoli biglietti, la Fondazione Petruzzelli affronterà i…

Made with 💖 by Xdevel