Ascolta Guarda

Juventus, Allegri lavora già senza CR7 e spera nel ritorno di Pjanic

Massimiliano Allegri sta già pensando al dopo Cristiano Ronaldo. Nell’amichevole contro l’Under 23, infatti, non l’ha schierato. L’ha tenuto a fare lavoro differenziato insieme ai neo arrivati Locatelli e Kaio Jorge. Il tecnico toscano ha preferito testare Dybala accanto a Morata e poi Chiesa e Kulusevski come esterni.

Un indizio abbastanza chiaro sul fatto che CR7 potrebbe partire da un momento all’altro e quindi meglio pensare sin da subito a una Juventus senza di lui. L’agente del portoghese, Mendes, sta girando l’Europa per piazzarlo prima della chiusura del mercato estivo, a fine agosto.

Ma dove potrebbe accasarsi Ronaldo? L’idea Psg è suggestiva: i due più grandi calciatori della generazione che volge al termine, Messi e CR7, insieme, per provare a portare la Champions League sotto la Torre Eiffel, dopo essersi dati battaglia per quasi due decenni. Lo sceicco Al Khelaifi, però, ha fatto capire che Mbappé, nonostante i mal di pancia, non si muoverà dal Parco dei Principi, rendendo improbabile l’arrivo del portoghese. In Spagna il Barcellona non può spendere e nemmeno il Real Madrid naviga in buone acque. Inoltre Cristiano ha escluso un suo ritorno tra i blancos.

Ultima chance realistica, quindi, la ricca Premier League. In settimana si sono susseguite voci di un interessamento del Manchester City. E alla Juventus starebbe bene, soprattutto se i Citizens includessero nello scambio Gabriel Jesus. In realtà Pep Guardiola preferirebbe avere in rosa Harry Kane, dato in partenza dal Tottenham. Una cosa è certa: se il City non vende, non potrà fare offerte. E non è da sottovalutare nemmeno il peso economico dei 31 milioni netti a stagione che guadagna Cristiano Ronaldo. Anche per quello, pian piano, le grandi squadre europee si sono fatte indietro e in questo caso la Juventus rischia seriamente di restare con il cerino in mano quando a fine stagione CR7 potrà andarsene a costo zero.

Sul fronte centrocampo, dopo l’arrivo di Locatelli, i bianconeri potrebbero trovare spazio a un grande ritorno, quello di Miralem Pjanic. Il bosniaco è ormai ufficialmente fuori dai piani del Barcellona. Il tecnico Koeman non lo sta più convocando e quindi dovrà trovare presto un’altra sistemazione per continuare a giocare. Pjanic tornerebbe immediatamente a Torino e Allegri sarebbe ben lieto di riaverlo. La trattativa con gli spagnoli, però, non è né semplice né scontata e resta un problema l’ingaggio del calciatore, troppo alto per la Signora, soprattutto se Cristiano Ronaldo non andrà via. Soluzione alternativa? La partenza dello statunitense Weston McKennie, che avrebbe estimatori in Inghilterra. Non è entrato nelle grazie di Allegri e quindi diventerebbe sacrificabile. Il prezzo è già stato fissato dalla Juventus: se arriva un’offerta da 30 milioni, l’americano può partire.

Gianvito Magistà

Musica & Spettacolo

Fedez e J Ax, è pace tra i due artisti

L’annuncio: “Abbiamo imparato che per tornare a riabbracciarsi ci vuole coraggio. Non faremo una canzone insieme ma abbiamo deciso di fare del bene”. Ecco le…

Una. Nessuna. Centomila. Ecco gli ospiti del mega concerto contro la violenza sulle donne

Tommaso Paradiso, Eros Ramazzotti  e gli altri amici del grande evento musicale

Leggerissime

Caldo, è boom di acquisti di frutta e verdura

L’innalzamento delle temperature in Italia ha fatto aumentare l’acquisto di ciliegie, fragole e verdura di stagione

Convention di Fi, c’è anche Ridge di “Beautiful”

L’attore: “Se fossi residente in Italia voterei per Berlusconi”. Poi ha ribadito il suo amore per la Puglia 

Il viaggio della musica 300x250

 
  Diretta

Top News

Guerra in Ucraina, escalation nel Donbass

“Severodonetsk è la nuova Mariupol”. E Mosca blocca 22 milioni di tonnellate di grano E’ stata una giornata di escalation militare nel Donbass:  Mosca ha…

Covid, in calo contagi (17.744) e vittime (34) ma anche i tamponi

Aumenta il tasso di positività Sono 17.744 i nuovi contagi da Covid registrati nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano…

Ucraina, Kiev rivuole i combattenti del reggimento Azov consegnatisi ai russi. Ipotesi scambio di prigionieri con l’oligarca Medvedchuk

L’Ucraina rivuole i combattenti del reggimento Azov che si sono arresi ai russi dopo l’assedio dell’acciaieria Azovstal, a Mariupol. Il presidente Zelensky ha legato la…

Covid, in Italia diminuiscono tasso di positività e ricoveri. Stabili i decessi

In Italia, su 231.931 tamponi molecolari e antigenici analizzati, 23.976 sono risultati positivi. 91 i decessi, mentre ieri erano stati 89. In calo il tasso…

Locali

Canosa: disarcionato dal cavallo, grave un 40enne

L’uomo era alla Fiera del bestiame Un uomo di 40 anni è rimasto ferito gravemente dopo essere stato disarcionato e colpito al torace dal suo…

Covid, 1184 nuovi positivi e nessuna vittima in Puglia

In Basilicata altri 175 casi Sono 1.184 i nuovi positivi al Covid 19 registrati nelle ultime ore in Puglia a fronte di 12.209 tamponi eseguiti.…

Due ultraleggeri si scontrano in volo, due morti e un ferito

L’incidente aereo nei pressi di Trani E’ di due morti ed un ferito il bilancio della collisione in volo tra due ultraleggeri che si è…

Usa alcol per accendere il barbecue, giovane donna ustionata in Salento

A Nardò, nel leccese, una giovane donna di 29 anni è rimasta gravemente ustionata al volto mentre stava accendendo il fuoco di un barbecue. Non…

Made with 💖 by Xdevel