Ascolta Guarda

#Ledonnelosanno che la famiglia è una cosa seria

 

[inpost_pixedelic_camera slide_width=”1000″ slide_height=”640″ thumb_width=”75″ thumb_height=”75″ post_id=”7069″ skin=”camera_black_skin” alignment=”” time=”7000″ transition_period=”1500″ bar_direction=”leftToRight” data_alignment=”topLeft” easing=”linear” slide_effects=”simpleFade” grid_difference=”250″ thumbnails=”1″ pagination=”0″ auto_advance=”0″ hover=”0″ play_pause_buttons=”0″ pause_on_click=”0″ id=”” random=”0″ group=”0″ show_in_popup=”0″ album_cover=”” album_cover_width=”200″ album_cover_height=”200″ popup_width=”800″ popup_max_height=”600″ popup_title=”Gallery” type=”pixedelic_camera” sc_id=”sc1458980146732″]

Secondo appuntamento con “Le donne lo sanno”, il programma in diretta su Radionorba condotto da Alan Palmieri con Rita Dalla Chiesa e Monica Setta. Donna e famiglia è stato il tema della puntata, un tema che racchiude al suo interno molti argomenti. Rita e Monica con la loro esperienza e la loro forte amicizia raccolgono storie di donne che raccontano quanto sia faticoso restare se stesse pur essendo il vero motore della famiglia.

La domanda a cui donne e anche uomini hanno risposto ieri sera in diretta è stata “Le donne quanto sono disposte a sacrificarsi per la famiglia?”. Il tono del programma è stato quello confidenziale di una chiacchierata tra amici di vecchia data che si ritrovano con irrinunciabile cadenza settimanale per raccontarsi e confrontarsi. Cosa è cambiato dagli anni del boom economico italiano quando la donna, anche in pubblicità, veniva rappresentata come solido pilastro della famiglia rinunciando a essere altro che non fosse mamma, moglie e, se non sposata, sostegno indiscusso di tutti quelli che abitavano sotto lo stesso tetto? Al telefono, via mail, con sms e commenti sui social tante le storie che abbiamo ascoltato, come quella di Marisa di Acquaviva delle Fonti, in provincia di Bari, che racconta di essere mamma di due figli, che ha dovuto rinunciare ad accudire per un po’. Marisa si trasferisce al Nord e lascia i bimbi alle cure dei suoceri con un marito che si trova anche a dover fare da mamma. Oggi Marisa non sa se ne sia valsa la pena: ha dovuto rinunciare alla loro infanzia e si è arricchita di tante esperienze lavorative. La storia colpisce Monica, Rita e gli ascoltatori. Marisa è l’emblema, seppure estremo, di quello che le donne vivono ogni volta si trovano a dover fare una scelta che metta sulla bilancia famiglia da una parte e aspirazioni/realizzazione dall’altra.
Appuntamento a venerdì prossimo con “Le donne lo sanno”. Alle 19 in diretta su Radionorba con Alan, Monica Setta e Rita Dalla Chiesa si parlerà di un altro tema caldo: donne e amore.

Angela Tangorra

Musica & Spettacolo

Fedez e J-Ax, concerto di beneficenza a Milano

I due artisti hanno ufficializzato il loro ritorno insieme e l’iniziativa per la loro città

Vegas Jones ospite di Radio Norba

Appuntamento martedì 24 maggio alle 16

Leggerissime

La scienza contro la dipendenza da smartphone

Stimoli e incoraggiamento per aiutare chi usa il telefono più di 5 ore al giorno

Il viaggio della musica 300x250

 
  Diretta

Top News

Guerra in Ucraina: due mesi fa attentato fallito a Putin

Si valuta piano di pace dell’Italia. Il Cremlino intende processare i prigionieri dell’Azovstal  Il presidente russo Vladimir Putin sarebbe scampato ad un attentato dopo l’inizio…

Covid, calano i nuovi positivi ma aumentano le vittime

I contagi sono 9820, i morti 80 Sono 9.820 i nuovi contagi da Covid registrati nelle ultime 24 ore in Italia, secondo i dati del…

Commemorazioni per la strage di Capaci, Mattarella: “Impegno contro la mafia non consente né pause né distrazioni”

“L’impegno contro la mafia non consente pause né distrazioni”. Lo ha dichiarato il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, al Foro Italico di Palermo durante la…

Tragedia del Mottarone, il giorno del ricordo. I familiari delle vittime: “Abbandonati da tutti”

Si è svolta oggi, nel bosco del Comune di Stresa, la cerimonia di commemorazione della tragedia della funivia del Mottarone, avvenuta il 23 maggio di…

Locali

Incidente sfiorato nelle acque del porto di Taranto, salvate nove persone su una barca alla deriva. A bordo anche un bambino di pochi mesi

Nove persone, tra cui tre bambini e uno di pochi mesi, sono state salvate mentre si trovano su una barca alla deriva che si stava…

Naufragio rimorchiatore al largo di Bari, verso la sospensione delle ricerche dei marinai di Molfetta

A quattro giorni dal naufragio del rimorchiatore al largo di Bari, non sono stati ancora ritrovati i corpi dei marinai molfettesi, Mauro Mongelli, 59 anni,…

Incidente aereo Trani, dimesso il pilota del secondo aereo coinvolto

E’ stato dimesso dall’ospedale di Andria Vincenzo Rosei, 57 anni, pilota del secondo aereo coinvolto nello scontro con un altro piper, avvenuto domenica mentre sorvolavano…

Incidenti stradali in Basilicata, il bilancio è di 2 morti e 6 feriti

E’ di due morti e sei feriti il bilancio di due incidenti stradali avvenuti nelle scorse ore in Basilicata. All’alba di lunedì, sulla statale 96…

Made with 💖 by Xdevel