Ascolta Guarda

Mancini e Vialli, abbracci e lacrime per la vittoria

I due ex gemelli del gol: nel loro abbraccio a fine partita il racconto di una amicizia vera in campo e nella vita

“L’abbraccio e le lacrime con Vialli, 30 anni fa eravamo insieme qui e perdemmo. Poi siamo amici da una vita. Riportare la coppa in Italia dopo tanti anni è incredibile. Vialli ed io ci siamo emozionati… forse è perchè siamo anziani…”. Così ha detto Roberto Mancini parlando delle emozioni della finale, in particolare delle sue personali condivise con l’amico di sempre.

La prima persona che Roberto Mancini ha abbracciato appena l’Italia ha vinto il suo campionato Europeo è stata Gianluca Vialli. Una vita passata insieme sul campo di gioco, i due ex gemelli del gol hanno segnato un’era da giocatori e segnano l’inizio di una nuova era per il calcio azzurro. Ci hanno creduto dall’inizio, fino alla fine. Mancini, il più moderno degli allenatori, anche il più inglese degli allenatori nello stile, è uscito vincitore da Wembley, ma la sua forza è stato anche  il sostegno del gruppo che ha creato intorno a lui e alla squadra. Evani con il raccoglitore con gli schemi già pronti per spiegare tutto a chi entrava in campo a partita cominciata. Lo stesso Evani che ieri è stato quasi mandato a quel paese dal mister che per un attimo ha perso la sua calma ….mentre si agitava in maniche di camicia quando la palla, dopo vari tentativi e occasioni costruite dai ragazzi in campo, non voleva saperne di entrare in porta. Ma tutto fa parte del gioco. 

Poi l’abbraccio liberatorio, le lacrime abbracciato a lui, Gianluca Vialli, la sua ombra, la sua forza. Vialli che lotta contro il male che lo ha colpito e ruggisce a fianco dell’amico allenatore. Lo stesso Vialli che a proposito della sua situazione personale dichiarò: “L’importante non è vincere, è pensare in modo vincente, La vita è fatta per il 10 per cento di quello che ci succede e per il 90 per cento di come lo affrontiamo”. Vialli che è rimasto sempre un passo indietro al mister, dando all’amico la giusta visibilità e offrendogli la sua spalla nei momenti difficili di questo percorso, Così come gliel’ha offerta ieri sera,  perché potesse lasciarsi andare al pianto liberatorio in cui lo ha accompagnato. Da vero amico. 

Angela Tangorra

Musica & Spettacolo

Coez, da venerdì in radio il nuovo singolo

"Essere liberi" è il racconto di una libertà ritrovata

Fedez torna sul palco

Ospite a sorpresa al concerto di Tananai. La prima volta dopo l’operazione per la rimozione del tumore

Leggerissime

Temperature alte ed estate in anticipo. Ecco Hannibal

Nei prossimi giorni in Italia, e non solo, le temperature saliranno notevolmente. Ecco le regole per combattere il caldo improvviso

Gucci, su Castel del Monte fa splendere le costellazioni

La sfilata della collezione di Alessandro Michele in Puglia incanta tutto il mondo. Guarda le foto

Il viaggio della musica 300x250

 
  Diretta

Top News

La Russia convoca gli ambasciatori ed espelle i diplomatici europei

Sull’ingresso di Finlandia e Svezia nella Nato Erdogan rilancia: estradino 30 terroristi La Russia ha espulso molti diplomatici delle nazioni europei come misura di ritorsione…

L’Aquila, auto travolge bimbi che giocano nell’asilo nido: un morto e cinque feriti. Quattro bambini trasferiti d’urgenza a Roma

Un’auto è piombata nel cortile di un asilo nido a L’Aquila, investendo i bambini che stavano giocando. Un bambino di 4 anni è morto, altri…

Cannes, Zelensky in collegamento apre la cerimonia e cita Charlie Chaplin. Il presidente di giuria Lindon: “Il festival fu fondato per reazione al fascismo”

“Il cinema non dovrebbe restare muto. L’odio alla fine scomparirà e i dittatori moriranno. Siamo in guerra per la libertà”, ha detto Zelensky citando Il…

Guerra Ucraina, la resa di Azovstal: liberati 250 combattenti. Kiev propone uno scambio di prigionieri, dentro ancora in trecento. Mosca: Vanno processati”

Si sono arresi 250 combattenti ucraini del battaglione Azov barricati nell’acciaieria Azovstal a Mariupol. Mosca pubblica il video della resa, Kiev parla dell’evacuazione come una…

Locali

Rimorchiatore affondato al largo di Bari: cinque morti accertati e un superstite. Nell’equipaggio c’erano due pugliesi

E’ di cinque morti e un superstite il bilancio definitivo dell’affondamento di un rimorchiatore avvenuto ieri sera a cinquanta miglia dalla costa di Bari, in…

Scontro frontale mentre vanno al lavoro, una donna morta e cinque feriti nel Barese

Incidente mortale giovedì mattina sulla Statale 172 “dei Trulli”, tra Casamassima e Turi, nel Barese. A perdere la vita una donna di 66 anni che…

Pizzaiolo brindisino trovato morto in Inghilterra, arrestato un 18enne

Svolta nelle indagini per l’omicidio di Carlo Giannini, il pizzaiolo 34enne originario di Mesagne, nel Brindisino, ucciso in un parco di Sheffield, in Inghilterra, dove…

Spediscono pacco con droga nascosta tra gli indumenti a un detenuto a Foggia, tre gemelli arrestati

Droga nascosta tra gli indumenti in un pacco destinato a un detenuto del carcere di Foggia. A spedirlo sarebbero stati tre gemelli di 23 anni,…

Made with 💖 by Xdevel