Ascolta Guarda

Migranti, il nuovo decreto oggi all’esame del Consiglio dei ministri. Prevista l’espulsione per chi dichiara il falso sull’età

Approderà oggi in Consiglio dei ministri il nuovo decreto sui migranti del governo. Tra le misure contenute nella bozza del provvedimento c’è l’espulsione per chi dichiara il falso sull’età per scoraggiare gli stranieri che si dicono fintamente minorenni. Prevista l’espulsione anche per i titolari di permesso di soggiorno di lungo periodo in caso di “gravi motivi di ordine pubblico o di sicurezza dello Stato”. Quando ricorrono “gravi motivi di pubblica sicurezza” l’espulsione è decisa dal Prefetto. Nel caso di momentanea indisponibilità di strutture ricettive per migranti minorenni le Prefetture potranno “disporre la provvisoria accoglienza del minore di età non inferiore a 16 anni” in una sezione dedicata nei centri ordinari “per un periodo comunque non superiore a 90 giorni”. Inoltre, per rafforzare i dispositivi di controllo e sicurezza nelle principali stazioni ferroviarie italiane, il contingente di personale delle Forze armate dell’operazione ‘Strade sicure’ sarà incrementato di ulteriori 400 unità dal 1 ottobre al 31 dicembre. Il Viminale potrà inoltre avvalersi della Guardia costiera “allo scopo di assicurare adeguati livelli di accoglienza” negli hotspot “in caso di arrivi consistenti e ravvicinati di migranti nel territorio nazionale provenienti dalle rotte marittime del Mediterraneo”. Dal 2024 al 2028, a quanto si apprende, è autorizzato il reclutamento nel Corpo di 100 volontari ogni anno.

Ieri, intanto, il presidente francese, Emmanuel Macron, e la presidente del Consiglio italiana, Giorgia Meloni, hanno discusso la questione migranti in un incontro. Dal vertice, secondo fonti dell’Eliseo, sarebbe emersa soprattutto la “necessità di trovare una soluzione europea alla questione migratoria”. Sul tavolo ci sarebbero state anche le “priorità economiche dell’Unione europea”. Macron e Meloni si rivedranno venerdì al vertice ‘Med 9’ a Malta e il 5 e 6 ottobre a Granada per il vertice della Comunità economica europea. La presidente del Parlamento europeo, Roberta Metsola, intanto, ha invitato i Paesi dell’Unione a non lasciare da sola l’Italia dopo l’ondata migratoria verso Lampedusa.

Vincenzo Murgolo

Musica & Spettacolo

Chiara Ferragni e Fedez si sono lasciati

Lui le avrebbe rinfacciato di essere danneggiato dalle inchieste giudiziarie seguite al pandoro gate. Secondo il Corriere della Sera il rapper è andato via di…

Clara in diretta su Radio Norba

Sarà nei nostri studi giovedì, 22 febbraio, alle 12

Leggerissime

 
  Diretta

Top News

Stop cellulari e tablet nelle scuole elementari e medie anche per scopi didattici: la nuova stretta del ministro Valditara

Stretta su telefonini e tablet alle scuole elementari e medie anche per scopi didattici. Sono le nuove linee guida ministra dell’Istruzione, Giuseppe Valditara. La decisione,…

Terzo mandato, nulla da fare per i sindaci delle grandi città

Nulla da fare per il terzo mandato dei sindaci nei grandi comuni più volte chiesto anche dal sindaco di Bari e presidente dell’Anci, Antonio Decaro.…

Dani Alves condannato a 4 anni e mezzo di carcere per stupro. L’ex calciatore della Juve dovrà anche risarcire la vittima

Dani Alves è stato condannato a 4 anni e mezzo di carcere per stupro. L’ex calciatore del Barcellona e della Juventus è accusato di aver…

Navalny ucciso con un pugno al cuore. La Farnesina incontra l’ambasciatore russo. Biden insulta Putin

Un pugno al cuore. Sarebbe stato ucciso con una tecnica propria del Kgb lo storico oppositore di Vladimir Putin Alexei Navalny, in Russia, non dopo…

Locali

Xylella, individuata nuova variante nel Barese. Oggi l’ordinanza per abbattere sei alberi di mandorlo

È stato ribattezzato con il nome di “xylella fastidiosa fastidiosa” il nuovo ceppo della Xylella individuato A Triggiano, in provincia di Bari. Lo ha confermato…

Furti nei negozi in centro a Bari: preso il ladro delle “spaccate”. Sette gli episodi in un mese

L’emergenza “spaccate” a Bari. sono almeno sette i furti e tentati furti, in tutto, che la stessa persona avrebbe compiuto nel giro di un mese,…

Collaudatore 36enne muore sul circuito Porsche di Nardò: la moto si è scontrata in pista con un’auto

Stava collaudando una moto sul circuito Porsche di Nardò, nel Salento, quando si è scontrato con un’auto, con a bordo un altro collaudatore al lavoro,…

Latitante tarantino arrestato in aeroporto a Napoli, stava per volare in Spagna

Un latitante 35enne di Taranto, Giuseppe Palumbo, è stato arrestato dai carabinieri in aeroporto, a Napoli, mentre stava per imbarcarsi su un volo per la…

Made with 💖 by Xdevel