Ascolta Guarda

Morte Libero De Rienzo, arrestato pusher che gli avrebbe venduto eroina

Un uomo originario del Gambia è stato arrestato con l’accusa di aver venduto eroina all’attore Libero De Rienzo, trovato morto lo scorso 15 luglio nel suo appartamento in zona Madonna del Riposo, a Roma.


I carabinieri della Compagnia San Pietro, coordinati dalla procura di Roma, sono arrivati al cittadino gambiano, dopo aver svolto accurate indagini, fatte di testimonianze e attività tecniche. I militari, dopo aver analizzato la sfera relazionale dell’attore e aver ascoltato i familiari, sono riusciti a ricostruire i momenti antecedenti la morte di De Rienzo.


Ricerche sono state fatte anche nell’ambiente dello spaccio di droga nelle zone limitrofe al luogo del decesso. I carabinieri hanno riuscendo ricostruito alcuni collegamenti che li hanno condotti fino al quadrante sud-ovest della Capitale, in particolare nel quartiere di Torre Angela dove, a soli sette giorni dalla morte di De Rienzo, a riscontro dell’attività svolta, hanno arrestato il cittadino gambiano mentre vendeva droga ad altre persone.

Inoltre l’analisi dei tabulati telefonici ha consentito di individuare la posizione dello spacciatore proprio nei pressi dell’abitazione dell’attore napoletano nel pomeriggio di quel tragico 14 luglio.
ll gip del Tribunale di Roma, su richiesta della Procura, oggi ha convalidato il fermo e applicato la custodia cautelare in carcere per il cittadino del Gambia.

Michela Lopez

Musica & Spettacolo

Achille Lauro, la sua arte per omaggiare Marina Abramovich

L’artista ripropone le sue performance sanremesi

TheFerragnez: arriva la serie tv

Fedez e Chiara Ferragni annunciano la novità sui social

Sport

Messi sostituito durante Psg-Lione, gelo con Pochettino

Il tecnico: “Dobbiamo pensare al bene della squadra”

VOLLEY, CAMPIONI D’EUROPA

Per i ragazzi di coach De Giorgi settimo oro continentale

Leggerissime

Spazio, l’equipaggio dei SpaceX suona l’ukulele mentre è in orbita

Le prodezze degli astronauti civili raccontate in un video 

E’ a Conversano il primo parco sportivo con palestra jungle del Sud Italia

Allenarsi come nella giungla  per il benessere psicofisico. La struttura adatta a scuole e famiglie

 
  Diretta

Top News

Scuola, Mattarella agli studenti calabresi: “La scuola non deve più chiudere”

La scuola non deve più chiudere. Arriva forte e chiaro il messaggio del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, intervenuto a “Tutti a scuola”, la cerimonia…

Condanne esemplari ai Casamonica. Riconosciuta l’associazione mafiosa

Sentenza storica del Tribunale di Roma. Riconosciuta l’associazione mafiosa ai presunti affiliati al clan Casamonica. I giudici della X sezione penale del Tribunale di Roma…

Gli Stati Uniti riaprono le frontiere ai viaggiatori vaccinati. Quarantena per gli americani no vax che rientrano

Gli Stati Uniti riaprono le frontiere a partire dagli inizi di novembre ai viaggiatori internazionali che abbiano completato il ciclo vaccinale. Le indiscrezioni erano circolate nei giorni…

Bollettino Covid, 2407 casi; incidenza al 2%. La regione con più contagi è la Sicilia; covid free la Valle d’Aosta

Oggi in Italia sono stati segnalati 2.407 casi di covid su 122.441 tamponi analizzati. Tasso di positività al 2%. 44 i decessi nelle ultime 24…

Locali

Effetto Super green pass, boom di prenotazioni per la prima dose di vaccino in Puglia

Effetto green pass obbligatorio. Aumentano le richieste di prime dosi di vaccino anti-Covid anche in Puglia: nel Barese, ad esempio, si è registrato un boom…

No vax, il Tar di Lecce respinge il ricorso di una dottoressa e la condanna alle spese processuali

Lo scorso 13 luglio era stata sospesa dal servizio, senza retribuzione, e dall’esercizio della professione per non essersi sottoposta a vaccino anti-Covid senza dare giustificazioni…

Omicidio Bruna Bovino, l’appello-bis ribalta la sentenza: condannato l’ex a 26 anni e mezzo

“Mia figlia non tornerà più e nessuna sentenza potrà restituirmela, ma oggi finalmente è stata fatta giustizia”. E’ il commento a caldo di Lilian Baldo,…

Regione Puglia, i consiglieri decidono di abolire il trattamento di fine mandato

Il trattamento di fine mandato per consiglieri e assessori della Regione Puglia, ripristinato con un blitz il 27 luglio scorso, sarà abrogato. La decisione, che…

Made with 💖 by Xdevel