Ascolta Guarda

Neonati prematuri, al Miulli di Acquaviva la prima family room della Puglia

Per la prima volta in Puglia è stata allestita una family room dedicata ai neonati prematuri e alle loro famiglie, un ambiente dotato di tutto il necessario per l’accudimento del neonato da parte della mamma e del papà, che possono soggiornare giorno e notte insieme al proprio bambino nei giorni immediatamente precedenti la dimissione. Accade all’Ospedale Miulli di Acquaviva delle Fonti, nel reparto di Neonatologia e Terapia Intensiva Neonatale diretto da Giuseppe Latorre.

“Il momento della dimissione è molto particolare per i genitori”, spiega Latorre, “pieno di gioia ed emozione per un evento nuovo e unico. I genitori, però, possono non sentirsi adeguati, soprattutto per i bambini con bisogni particolari, come i nati prematuri che hanno passato tanto tempo in ospedale e che hanno sperimentato problematiche e patologie. Per questo motivo abbiamo voluto offrire questa family room, realizzata per far sentire la famiglia a casa propria“.

Nella family room i genitori si prendono cura del neonato in prima persona, verificando in sicurezza le capacità che hanno acquisito durante le settimane trascorse in terapia intensiva e poi in neonatologia, con la tranquillità fornita della costante disponibilità del personale medico e infermieristico del reparto. Si creano così i presupposti per un ritorno a casa in sicurezza anche dei neonati più fragili e prematuri.

“È stata un’esperienza incredibilmente emozionante e formativa”, raccontano i genitori di Chiara, la prima ospite della stanza. “Ci ha dato la consapevolezza di essere in grado di accudire la nostra piccola guerriera – hanno aggiunto – ci siamo sentiti a casa in ospedale: è un’esperienza che raccomandiamo a tutti i genitori dei neonati prematuri“.


Stefania Losito

Musica & Spettacolo

Mr. Rain in diretta su Radio Norba

Appuntamento venerdì, 8 marzo, alle 16

Alfa in diretta su Radio Norba

Sarà ospite martedì 5 marzo alle 16

 
  Diretta

Top News

Scambio elettorale politica-mafia a Bari, si dimette la consigliera comunale arrestata

Si è dimessa dal consiglio comunale di Bari Maria Carmen Lorusso, agli arresti domiciliari nell’ambito dell’inchiesta su presunti scambi elettorali politica-mafia, che ha portato all’arresto,…

Derby Cosenza – Catanzaro, scontri in autostrada e 13 agenti feriti

Scontri tra la Polizia e i tifosi del Catanzaro in autostrada. Il bilancio è di 13 agenti contusi. Stando a quanto ricostruito, un gruppo di…

Spiragli di pace a Gaza. Continua la tensione nel Mar Rosso

Ci sono finalmente spiragli per una tregua duratura a Gaza che favorisca un nuovo scambio di prigionieri. Secondo Washington, Israele ha accettato «più o meno»…

Terremoto ai Campi Flegrei avvertito anche a Napoli ma senza danni

Una scossa di terremoto di magnitudo 3.4 è stata registrata poco dopo le 10 nell’area dei Campi Flegrei, seguita da altri fenomeni di intensità minore.…

Locali

Scontri in autostrada, tifosi del Lecce lanciano bombe carta e fumogeni contro le forze dell’ordine

Scontri in autostrada tra i tifosi del Lecce, di ritorno da Frosinone, e la Polizia. I sostenitori salentini avrebbero voluto vendicare un agguato subito all’andata…

Prestiti a tassi del 400% a Taranto, arrestate 7 persone

 Operazione antiusura a Taranto. La Guardia di Finanza ha arrestato sette persone, 5 in carcere e 2 ai domiciliari. Sequestrati beni per un totale di…

“Siete arrivati in ritardo”, botte agli operatori del 118 a Foggia. Il malato trasportato in ospedale scortato dalla polizia

Calci e pugni agli operatori del 118 perché troppo lenti. E’ accaduto ieri mattina a Foggia. Stando a quanto ricostruito, i sanitari sono stati aggrediti…

Omicidio di mala nel Salento, confessa il killer

Il presunto killer di Antonio Amin Afendi, 33 anni, ucciso a colpi di pistola sabato mattina in pieno centro a Casarano, in provincia di Lecce,…

Made with 💖 by Xdevel