Ascolta Guarda

Nerazzurri in festa a Milano, la notte magica dell’Inter per la doppia stella

Su un lato del palazzo della società appeso un doppio telone celebrativo

Milano si è colorata di nerazzurro e si è svegliata con due stelle sul petto. Il ventesimo scudetto, vinto con ancora maggior soddisfazione perché arrivato con il successo nel derby contro il Milan, ha scatenato la gioia di tutto il mondo interista, che si è riversato per le vie del capoluogo lombardo nonostante la pioggia battente, in una festa che è durata fino a notte inoltrata e che ha visto protagonisti anche i calciatori nerazzurri.
Dopo i festeggiamenti nello spogliatoio, infatti, la squadra si è spostata in un hotel vicino San Siro accolta dai tifosi. Intanto piazza Duomo, già al fischio finale, si era riempita di bandiere e fuochi d’artificio. Non sono mancati gli sfottò ai milanisti, alcuni, come una bara milanista, poco edificanti. Persino un trattore con bandiere e sciarpe, ha fatto capolino in piazza con a bordo alcuni supporter. Intanto alle 2.30 Lautaro Martinez, Barella, Dimarco e Pavard si sono affacciati da un balcone, lanciando i cori da un megafono e festeggiando insieme alle centinaia di tifosi rimasti ancora in centro città. La festa è andata avanti fino a oltre le quattro, con altri calciatori poi protagonisti dei cori insieme anche alla Curva Nord, da Dumfries a Calhanoglu.
Stamattina la sede dell’Inter ha appeso la seconda stella, quella che si applica sulla maglia ogni dieci scudetti vinti. Venti per l’Inter. Su un lato del palazzo di viale della Liberazione che ospita gli uffici della società, infatti, è comparso un doppio telone celebrativo: il primo con uno scudetto tricolore e il numero 20, mentre sul secondo le due stelle e la scritta “Campioni”.
Ma non finisce qui: altri festeggiamenti arriveranno nella gara con il Torino prevista per sabato alle 15, che però va verso lo slittamento a domenica alle 12.30 (in attesa del via libera ufficiale anche in tema di ordine pubblico), per permettere poi la sfilata dell’autobus scudetto per le vie di Milano nel pomeriggio. Nell’ultima gara casalinga, il 19 maggio contro la Lazio, ci sarà poi la consegna ufficiale della coppa a San Siro.

La società nerazzurra, intanto, ha deciso di celebrare – insieme alla Zecca dello Stato – lo scudetto della seconda
stella con una medaglia ufficiale in argento che è destinata a diventare il simbolo dello storico successo.
La medaglia raffigura, sul dritto, il logo dell’Inter, incorniciato tra due stelle che simboleggiano i 20 scudetti
vinti dalla squadra nerazzurra. L’altra faccia della medaglia porta un’immagine del biscione, simbolo dell’Inter e della città di Milano, che abbraccia e avvolge lo scudetto appena conquistato. Intorno, sono incise le due stelle e le annualità
di tutti gli scudetti vinti. La medaglia è acquistabile on line sul sito del Poligrafico e Zecca dello Stato.

Stefania Losito

(foto in copertina dalla pagina Facebook dell’Inter)

Sport

Roland Garros, rientro vincente per Sinner. Battuto in tre set l’americano Eubanks

L’azzurro è tornato in campo dopo l’infortunio all’anca che lo aveva costretto a saltare gli Internazionali d’Italia

Nazionale, il 3 giugno Rivera, Antognoni, Baggio, Del Piero e Totti saranno in ritiro a Coverciano

Il 31 maggio gli azzurri si raduneranno per preparare l’Europeo di Germania. Il 15 giugno il debutto contro l’Albania

Yes We Work

 
  Diretta

Top News

Medio Oriente, Israele: “Dai raid a Rafah è nato un incendio che ha ucciso i civili”. Il numero dei morti sale a 45

Le prime indagini condotte sulla strage provocata ieri dai raid israeliani su Rafah hanno mostrato che il blitz, diretto a colpire alcuni comandanti di Hamas,…

Omicidio Giulia Tramontano, Impagnatiello in aula: “L’ho colpita al collo. Ho costruito un castello di bugie”

“La persona che ero in quel periodo non è quella di oggi. Questo processo mi sta aiutando a mettere a posto dei punti che avevo…

Taxi, proclamato nuovo sciopero nazionale per il 5 e 6 giugno. I sindacati: “Dal governo nessuna convocazione”

I tassisti hanno proclamato un nuovo sciopero nazionale di 48 ore per il 5 e 6 giugno. Ad annunciarlo in una nota sono stati i…

Neonata senza vita tra gli scogli a Villa San Giovanni, indaga la Polizia

Una neonata senza vita è stata ritrovata stamattina tra gli scogli a Villa San Giovanni, in provincia di Reggio Calabria. Si trovava nelle vicinanze degli…

Locali

Pnrr, insediata la cabina di regia in Prefettura a Bari

Si è insediata oggi, in Prefettura a Bari la cabina di coordinamento per il Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr), costituita con decreto prefettizio…

Scoperti marcatori per le malattie renali, nel gruppo internazionale di ricercatori anche un team dell’università di Bari

Un biomarcatore utile per rilevare e monitorare la cosiddetta sindrome nefrosica, ossia la presenza di proteine nelle urine, un anticorpo di cui finora non era…

Puglia, da domani il numero unico di emergenza 112 sarà attivo su tutto il territorio

A partire da domani il nuovo numero unico di emergenza 112 sarà garantito per tutta la Puglia. Verrà infatti completata, come annunciato dalla Regione la…

Pioggia di multe a Bari: nel 2023 incassati 13 milioni

Con 13 milioni di euro Bari è il comune capoluogo di provincia della Puglia che, nel 2023, ha incassato i maggiori proventi da multe e…

Made with 💖 by Xdevel