Ascolta Guarda

Niente Luna per la Nasa nel 2024, la colpa è della lite Bezos-Musk. Il patron di Tesla si è accaparrato il contratto da 3 mld

L’Agenzia Usa ha bisogno di tempo per riprendere con Space X il lavoro sul progetto Starship

Niente bandiera a stelle e strisce sulla Luna, almeno per il momento. La promessa di Trump di un nuovo allunaggio nel 2024 non potrà essere rispettata, e non per colpa sua. Ci hanno pensato Jeff Bezos e Elon Musk, in competizione per
accaparrarsi il contratto da 3 miliardi di dollari con la Nasa, quello per realizzare il modulo di allunaggio. Alla fine ha
vinto Space X, l’azienda del patron di Tesla, ma al termine di una lunga battaglia legale che ha ritardato il progetto. Così, il capo dell’Agenzia spaziale statunitense, Bill Nelson, è stato costretto a rimandare al 2025.
“Purtroppo abbiamo perso sette mesi a litigare”, ha lamentato Nelson. La Nasa ha bisogno di tempo per riprendere
con Space X il lavoro sul progetto Starship, quello che porterà alla realizzazione del lander da utilizzare per le missioni
Artemis. Bezos aveva incentrato la sua causa sul fatto che Space X non garantirebbe gli stessi requisiti di sicurezza della sua Blue Origin, argomentando che alla fine la Nasa aveva deciso di assegnare il contratto al miglior offerente per far quadrare il suo risicato bilancio. Critiche finite nel vuoto.
Musk sogna in grande. Col progetto Starship guarda oltre la Luna, puntando a portare l’uomo su Marte e fondare una colonia sul pianeta rosso.

Stefania Losito


Musica & Spettacolo

Amadeus a Sanremo con Fiorello? “Per lui le porte sono aperte. I Maneskin? Chissà….”

“Dopo di  me? Solo donne". Antonella Clerici: “Mi piacerebbe chiudere la carriera con un altro festival”

Bryan Adams positivo al covid dopo il controllo a Malpensa

È la seconda volta in un mese. La positività dopo il volo da New York

Leggerissime

Gli italiani usano il black Friday 2021 per comprare i regali di Natale

Sono quattro italiani su dieci a spendere in questa giornata dedicata alle offerte.  Solo il 12% non farà acquisti

L’olio extravergine italiano nello spazio con Samantha Cristoforetti

Sarà lanciato nel 2022. Gli astronauti lo useranno nella loro dieta

 
  Diretta

Top News

Covid, la nuova variate sudafricana fa paura. Giù la Borsa e il prezzo del petrolio. Stop a quasi tutti i voli. Timori anche per l’efficacia sui vaccini

Si chiama “sudafricana” la nuova variante del covid 19. Il primo caso in Europa è stato registrato in Belgio, dove una donna, non vaccinata, ha…

Covid, in Italia calano i decessi. Lieve aumento dell’incidenza

Sono 13.686 i nuovi casi di Covid registrati in Italia su 557.180 tamponi molecolari e antigenici analizzati nelle ultime 24 ore. Si tratta del dato…

Covid, sale l’incidenza settimanale dei casi. Allarme per la variante sudafricana, divieto di ingresso in Italia da sette Paesi

Sale l’incidenza settimanale dei casi di Covid, a 125 per 100mila abitanti contro i 98 di sette giorni fa, mentre resta “stabile” l’indice di trasmissibilità…

Covid, Friuli Venezia-Giulia unica regione in zona gialla da lunedì. Ad Aosta obbligo di mascherine in centro nei festivi

Hanno rischiato almeno in due, ma alla fine sarà soltanto il Friuli Venezia-Giulia la regione che da lunedì sitroverà in fascia gialla. Lo deciderà oggi,…

Locali

Si laurea con il massimo dei voti poche ore dopo il parto in videoconferenza

Si è laureata poche ore dopo aver partorito una bimba di 3 chili e 700 grammi. La piccola Lavinia aveva voglia di assistere alla seduta…

Covid, indice di contagiosità stabile in Puglia

In Puglia, su 20.235 tamponi analizzati, 243 sono risultati positivi. Indice di contagiosità all’1,2%. Non ci sono stati decessi nelle ultime 24 ore. I contagi…

Favoriscono detenuti del carcere di Trani, arrestati due agenti di polizia penitenziaria. In cambio soldi e regali

Avrebbero favorito alcuni detenuti nell’ottenere colloqui con i familiari oltre il numero consentito, in cambio di denaro e regali, tra cui cibo, telefoni cellulari e…

Taranto, nominato il commissario prefettizio: guiderà la città fino alle elezioni di primavera

Sarà il prefetto in quiescenza Giuseppe Cardellicchio a gestire provvisoriamente la città di Taranto dopo che, il16 novembre scorso, diciassette consiglieri comunali su 32 si…

Made with 💖 by Xdevel