Ascolta Guarda

Nomine Rai, lo strappo nel centrodestra è servito: Meloni indignata dal no al proprio candidato

Salvini la tranquillizza: l’opposizione avrà voce in altre cariche aziendali

Rischio strappo nel centrodestra a causa delle nomine Rai. La leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, non è per nulla contenta dell’esclusione del candidato proposto dal suo partito, Giampaolo Rossi. Qualche ora dopo il via libera del consiglio d’amministrazione a Carlo Fuortes come amministratore delegato e a Marinella Soldi come presidente, la Meloni non ha partecipato, a Milano, alla presentazione ufficiale del candidato sindaco del centrodestra, Luca Bernardo.

Il clima è teso. Giorgia Meloni e gli altri esponenti del partito giudicano inaccettabile che non ci sia neanche un esponente dell’opposizione nell’organismo di vertice della tv pubblica. Dalla Lega Matteo Salvini prova a gettare acqua sul fuoco. “La vicenda Rai si chiuderà con la soddisfazione per tutti. Tutti avranno voce” ha detto. Secondo Salvini non è possibile far saltare l’alleanza nel centrodestra per un posto nel Cda della Rai.

Lega e Forza Italia hanno ribadito che le scelte sono maturate solo per la contrarietà al nome scelto da Fratelli d’Italia e non per la volontà di oscurare la loro voce. In ogni caso l’opposizione potrà essere rappresentata e garantita attraverso le future nomine aziendali, come ad esempio ai Tg o nelle varie reti.

Le nuove nomine, adesso, dovranno passare lo scrutinio della commissione parlamentare di Vigilanza, convocata per il 21 luglio. Serviranno i due terzi dei voti, cioè 27 su 40. C’è ottimismo, anche se Fratelli d’Italia dovesse votare contro, tutti gli altri partiti, di qualsiasi schieramento, sono compatti.

Gianvito Magistà

Musica & Spettacolo

Maneskin, Damiano canta il nuovo singolo con il gatto – ecco il video

Il frontman della band protagonista di un tenero video con il suo nuovo amico a 4 zampe mostra la sua anima dolce e tenera …

Bono in tour senza gli U2

Il cantante irlandese sarà impegnato in 14 date e presenterà la sua biografia

Leggerissime

Benedetta Porcaroli e Riccardo Scamarcio: “Situazione delicata”

I due attori fanno coppia dal 2021, ma le parole di Benedetta dette in una intervista fanno capire che vivono un periodo difficile. Secondo alcune…

Michelle Hunziker e Tomaso Trussardi, aria di riavvicinamento

I due avrebbero trascorso una notte insieme

 
  Diretta

Top News

Brescia, barricato in casa con il figlio di 4 anni apre ai carabinieri. Il bimbo sta bene

Ha aperto la porta di casa ai carabinieri il padre barricato da ieri sera in casa a Roncadelle, nel Bresciano, con il figlio di quattro…

Consiglio dei Ministri, via libera a otto impianti rinnovabili. Progetti anche in Puglia e Basilicata

Ci sono anche tre progetti in Puglia e tre in Basilicata tra quelli approvati oggi dal Consiglio dei ministri su proposta del presidente, Mario Daghi.…

Formazione nuovo Governo, Giorgia Meloni si affiderà ai tecnici. Gli alleati attendono i nomi e scoppia la polemica con il premier uscente Mario Draghi sui fondi europei

Prima riunione di partito per Fratelli d’Italia dopo il successo elettorale. Giorgia Meloni, quasi certamente prossimo premier, coordina lo stato maggiore, cui formula una richiesta…

Turista americano chiede di parlare con il Papa e scaraventa al suolo due busti, danneggiandoli. E’ stato fermato dalla polizia vaticana

Un turista americano, di origini egiziane, ha scaraventato al suolo due buste antichi, poggiati su due mensole all’interno della galleria Chiaramonti, e li ha danneggiati.…

Locali

La xylella continua ad avanzare, altri 42 ulivi infetti, molti nel Barese

Avanza la xylella dalla Valle D’Itria alla provincia di Bari, dove sono stati scoperti altri 42 ulivi infetti: 9 a Fasano, 14 a Martina Franca…

Colpi d’arma da fuoco a San Ferdinando di Puglia, 37enne ferito

Sparatoria, giovedì mattina, a San Ferdinando di Puglia, nella provincia di Barletta-Andria-Trani. Un uomo di 37 anni è rimasto ferito. È stato soccorso dal 118…

Omicidio del boss di Trinitapoli Cosimo Carbone, ergastolo al presunto killer confermato anche in appello

È stata confermata in appello la condanna all’ergastolo per Alberto Campanella, 35 anni, di Trinitapoli, nella provincia di Barletta-Andria-Trani, accusato dell’omicidio di Cosimo Damiano Carbone,…

Ladri al Tar di Lecce, rubati alcuni computer

Furto, mercoledì notte, all’interno della sede del Tribunale Amministrativo Regionale di Lecce, a due passi da piazza Sant’Oronzo. I ladri hanno rubato tre computer dagli…

Made with 💖 by Xdevel