Ascolta Guarda
Canali

Operazione Dda nel Potentino: coinvolti politici e amministratori della Basilicata

Arrestato il consigliere regionale Francesco Piro, ai domiciliari il sindaco di Lagonegro, Maria Di Lascio. Indagato il presidente della Regione Bardi

C’è anche il presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi, tra il centinaio di indagati coinvolti in un’operazione di polizia giudiziaria nel Potentino, condotta da Carabinieri e Polizia e coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia del capoluogo lucano. L’indagine riguarda il settore della sanità lucana, in particolare la costruzione del nuovo ospedale di Lagonegro, nell’area sud della Regione. Nell’inchiesta ci sono filoni riguardanti anche le ultime elezioni politiche dello scorso 25 settembre. Cinque le isure cautelari eseguite: in carcere il capogruppo di Forza Italia in Regione , Francesco Piro, con l’accusa di avere “relazioni con esponenti della locale criminalità organizzata”. Ai domiciliari la sindaca di Lagonegro, Maria Di Lascio. Un divieto di dimora è stato notificato all’assessore regionale all’agricoltura, Francesco Cupparo (Forza Italia). Divieto di dimora anche per l’ex assessore lucano alla sanità, Rocco Leone (attualmente consigliere regionale di Fratelli d’Italia). Divieto di dimora a Potenza e interdizione dall’esercizio delle pubbliche funzioni per Giuseppe Spera, direttore dell’ospedale San Carlo di Potenza.

Perquisiti gli uffici del San Carlo e della Regione. Il governatore ha specificato di non aver subito la perquisizione dell’abitazione privata, come emerso in un primo momento, e di aver consegnato agli investigatori il telefono cellulare. “Si va avanti in un momento di crisi senza precedenti” ha commentato Bardi. Perquisiti anche gli uffici di Francesco Fanelli, attuale assessore alla sanità regionale, di Gianni Mastroianni, assessore al commercio di Lagonegro, di Donatella Merra, assessore alle Infrastrutture della Basilicata e di Antonio Ferrara, segretario della giunta regionale. Indagato anche Gianni Rosa, eletto al Senato con Fratelli d’Italia alle Politiche dello scorso 25 settembre, che è stato assessore all’ambiente della Regione Basilicata dalla primavera del 2019 allo scorso mese di febbraio.

Tra i filoni dell’inchiesta appaiono anche irregolarità durante l’ultima campagna elettorale per le elezioni politiche del 25 settembre. Gli indagati avrebbero strumentalizzato la loro funzione pubblica per effettuare ritorsioni contro soggetti ritenuti antagonisti di Piro.  Il sindaco di Lagonegro, Maria Di Lascio, aveva chiesto ai gestori delle telefonia mobile nella sua zona di disattivare i ponti radio “per impedire” che i “non sostenitori” di Francesco Piro – candidato di Forza Italia al Senato il 25 settembre scorso, in carcere da stamani – potessero usare i telefoni cellulari.
La stessa Di Lascio – secondo la Direzione distrettuale antimafia di Potenza – aveva deciso di “punire” un altro non sostenitore di Piro, impedendogli di accedere “alle condotte idriche” a servizio di alcuni terreni.

Michela Lopez (aggiornamenti di Stefania Losito)

Musica & Spettacolo

Diodato, in arrivo il tour europeo

Saranno dieci le date tra Italia, Spagna, Germania, Francia, paesi Bassi e Repubblica Ceca

Leggerissime

Alla Casa Bianca è già Natale

La first lady presenta le decorazioni che abbelliscono la dimora presidenziale

Gli italiani si curano da soli

Il 54% quando sta male ricorre all’automedicazione

Calendario dell'avvento 2022

 
  Diretta

Top News

Smart City, niente top ten per il Sud. Foggia maglia nera, Lecce entra nella digitalizzazione. Bari prima per la crescita

Città digitali: Firenze è al top, a seguire Milano, al tap – tra le ultime sette – c’è Foggia. Nessuna città del Mezzogiorno è tra…

Frana a Casamicciola, trovati i corpi di altri tre dispersi, due uomini e una donna. Le vittime salgono a undici

Tre dispersi in meno ma tre vittime in più: sono state individuate nella zona di via Celario le salme di due dei dispersi della frana…

Ucraina, Xi Jinping: “Risolvere la crisi è interesse di tutti”. Zelensky: “Oltre sei milioni di persone senza elettricità”.

Ancora offline i siti del Vaticano, si ipotizza attacco informatico russo Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky lancia l’allarme energia in Ucraina: “Circa 6 milioni di…

Gli ascensori italiani sono i più vecchi d’Europa: il 50% ha almeno trent’anni, con alti consumi e impatto ambientale

Nei condomini italiani ci sono un milione di ascensori ma sono i più vecchi d’Europa, con consumi elevati per i condomini e un forte impatto…

Locali

Bari, il cantante neomelodico Tommy Parisi condannato in primo grado per mafia. Dovrà risarcire anche il Comune

E’ stato condannato a otto anni di reclusione per associazione mafiosa Tommy Parisi, figlio del boss del quartiere Japigia di Bari Savinuccio. Per lui anche…

Martina Franca, tre 14enni rubano un’auto e speronano i carabinieri durante un inseguimento: denunciati

Rubano un’auto, si lanciano in un inseguimento con i carabinieri e li speronano: a Martina Franca, nel Tarantino, tre minori sono stati identificati e denunciati…

Fingono in chat di essere una donna ed estorcono soldi a un foggiano: arrestato il terzo componente della banda

Una banda di estorsori fingeva di essere una ragazza albanese con cui credeva di chattare un uomo della provincia di Foggia al quale sono stati…

San Michele Salentino, coppia rapinata in casa da due uomini. I coniugi, originari del Veneto, sono stati imbavagliati e legati

A San Michele Salentino una coppia originaria del Veneto, ma residente nella città in provincia di Brindisi, è stata rapinata in casa dopo essere stata…

Made with 💖 by Xdevel