Ascolta Guarda
Regione Puglia - Battiti Live 2022

Papa in Canada: il viaggio si chiude con visita ad ex alunni nativi vittime di abusi nelle scuole cattoliche

Il primo ministro canadese Trudeau: adesso azioni concrete da parte della Chiesa

Si conclude oggi il viaggio apostolico di Papa Francesco in Canada. Il Pontefice farà tappa nell’estremo Nord del Paese, a Iqaluit, capitale del Territorio di Nunavut, a ridosso del Circolo polare artico. Nella scuola elementare, in privato, incontrerà alcuni alunni delle ex scuole residenziali per gli indigeni e subito dopo i giovani e gli anziani nell’adiacente piazzale.

Ieri, durante le celebrazioni a Quebec City, un gruppo di nativi aveva innalzato davanti all’altare, e poi all’ingresso della Basilica, uno striscione con la scritta “Rescind the Doctrine” (Cancella la Dottrina), con riferimento a una bolla papale vecchia più di 500 anni che diede via libera alle potenze coloniali per invadere qualsiasi terra non ancora “scoperta” dai cristiani e schiavizzarne le popolazioni. La norma, mai abrogata dalla Chiesa cattolica, sarebbe alla base ancora di politiche contro i nativi, come in Canada i piani di assimilazione delle comunità autoctone e lo stesso sistema delle scuole residenziali – e i conseguenti orrori al loro interno – gestito in gran parte proprio dalla Chiesa cattolica.

Papa Francesco ha scelto di fare questo viaggio in Canada per chiedere perdono per quegli orrori perpetrati contro i nativi, ma evidentemente le scuse non bastano alle popolazioni indigene, che chiedono la cancellazione della “Dottrina della scoperta”. Un punto di vista sostenuto anche dal primo ministro canadese Justin Trudeau che riconosce, ringraziandolo, l’impatto enorme della visita del Papa, ma che si aspetta adesso azioni concrete da parte della Chiesa.

Bergoglio ha teso la mano e ha chiesto perdono più volte durante il viaggio. “La Chiesa deve liberarsi una volta per tutte dall’idea che esista una cultura superiore alle altre e che questo possa legittimare l’uso di mezzi di coercizione e di dominio” ha detto da Quebec City.

E un altro forte richiamo del Papa ha riguardato la piaga della pedofilia. “La Chiesa in Canada ha iniziato un percorso nuovo, dopo essere stata ferita e sconvolta dal male perpetrato da alcuni suoi figli – ha affermato –. Penso in particolare agli abusi sessuali commessi contro minori e persone vulnerabili, scandali che richiedono azioni forti e una lotta irreversibile. Io vorrei, insieme a voi, chiedere ancora perdono a tutte le vittime. Il dolore e la vergogna che proviamo deve diventare occasione di conversione: mai più!”. Il ritorno in Italia di Papa Francesco è previsto per sabato mattina.

Gianvito Magistà

Musica & Spettacolo

Cinema, la sorpresa dell’estate è “Nope”

Il film è il più visto della settimana seguito da Thor. Nelle sale italiane la metà della gente dello scorso anno …

Madonna, ieri sera il party per i suoi 64 anni in Sicilia

La regina del pop festeggia con i figli a Noto

Sport

Atletica, è tornato re Jacobs: campione d’Europa nei 100 metri

Il campione olimpico ha vinto nonostante una contrattura poco prima della finale

Europei di nuoto, Benedetta Pilato conquista la finale dei 50 metri rana

Qualificata anche l’altra azzurra, Arianna Castiglioni

Leggerissime

Belen mostra la pancia ai followers

I fan sognano una nuova gravidanza per lei che scrive: "Ho preso 4 kg in più anche di felcità"

Ferragosto, la metà degli italiani in viaggio

Per il momento clou delle vacanze preferite mete italiane

 
  Diretta

Top News

Benzina, prezzi in calo nelle ultime due settimane: la verde a 1,770 euro al litro

Sensibile calo del prezzo della benzina nelle ultime due settimane secondo i dati pubblicati dal Ministero dello Sviluppo Economico: la verde è passata da 1,830…

Tassista senza Pos costringe cliente a prelevare contanti, lei lo denuncia

Non aveva il Pos per il pagamento con le carte, obbligatorio per legge, a bordo del proprio taxi e avrebbe costretto una passeggera a recarsi…

Fuori pericolo bimbo ferito da proiettile vagante nel Bresciano, indagate altre due persone

È fuori pericolo il bimbo di due anni colpito da un proiettile vagante nella serata di Ferragosto a Cortefranca, nel Bresciano. Il piccolo potrebbe lasciare…

Elezioni, le polemiche per le candidature Pd. Renzi: “Scelte di Letta dettate dal rancore”. In corso Parlamentarie 5 Stelle. Berlusconi: “Noi unica speranza per l’Italia”

Alta tensione nel Partito Democratico dopo il via libera della Direzione nazionale alle liste di candidature alle elezioni del 25 settembre. Il taglio dei parlamentari…

Locali

Tragedia in Sardegna, turista pugliese cade da scogliera e muore

Un uomo di 74 anni originario di Gioia del Colle, nel Barese, è morto la notte scorsa cadendo da una scogliera a Stintino, in provincia…

Va a raccogliere fichi d’india, ma cade in un pozzo e muore nel Brindisino

È stato trovato senza vita in un pozzo Vincenzo Di Noi, il 79enne di Torre Santa Susanna, nel Brindisino, di cui non si avevano più…

Massi contro abitazioni nel Potentino, evacuate 16 persone

A Pescopagano, nel Potentino, cinque famiglie, per un totale di 16 persone, sono state evacuate la scorsa notte dai Vigili del Fuoco dal palazzo in…

Lido abusivo sequestrato a Polignano a Mare, sigilli a ombrelloni e pedalò

Sigilli a un lido abusivo sulla spiaggia di Cala Paura a Polignano a Mare, nel Barese. Guardia di Finanza e Guardia Costiera hanno sequestrato 37…

Made with 💖 by Xdevel