Ascolta Guarda

Regeni, quattro 007 egiziani rinviati a giudizio

Il processo a Roma comincerà il 14 ottobre

Quattro 007 egiziani sono stati rinviati a giudizio per aver sequestrato, torturato e ucciso il ricercatore italiano Giulio Regeni. Lo ha deciso il gup di Roma accogliendo la richiesta della Procura.

Il processo nei confronti di Tariq Sabir, Athar Kamel Mohamed Ibrahim, Uhsam Helmi e Magdi Ibrahim Abdelal Sharif è stato fissato per il 14 ottobre. Le accuse variano dal sequestro di persona pluriaggravato al concorso in omicidio aggravato e concorso in lesioni personali aggravate.

Il ricercatore 28enne friulano fu sequestrato il 25 gennaio 2016 al Cairo e poi trovato senza vita, dopo nove giorni di torture, il 3 febbraio lungo la strada che collega la capitale egiziana ad Alessandria d’Egitto.

“Paola e Claudio dicono spesso che su Giulio sono stati violati tutti i diritti umani. Da oggi – ha detto l’avvocato dei genitori del ricercatore italiano – abbiamo la speranza che almeno il diritto alla verità non verrà violato. Ci abbiamo messo 64 mesi, ma quello di oggi è un buon traguardo e un buon punto di partenza”.

Gianvito Magistà

Musica & Spettacolo

I Guns N’ Roses sono tornati

"Hard skool” è il titolo del nuovo singolo della band che sarà in concerto in Italia nel 2022

Leggerissime

Il cane è l’animale preferito dagli italiani

In casa degli italiani anche pesci, roditori e animali esotici

“Azzurri d’Europa 2020”, un libro per celebrare la vittoria dell’Italia a Euro 2020

Gli autori sono Stefano Ferrio e Gianni Grazioli, direttore generale dell’Assocalciatori

 
  Diretta

Top News

Via libera del Cts alla terza dose per fragili e sanitari

Il Comitato Tecnico Scientifico ha dato il via libera alla terza dose di vaccino per gli over 80, per gli ospiti delle Rsa e per…

‘No Green Pass’, tensione a Milano: scontri con la Polizia

Migliaia di ‘No Green Pass’ hanno manifestato in diverse città italiane. Alta tensione a Milano, dove un gruppo di circa 2mila persone ha tentato di…

Mattarella a Conversano per ricordare Di Vagno. Emiliano: “Lottiamo per la democrazia”

Un Tricolore disteso sull’ingresso del Teatro Norba, la folla ordinata ad attenderlo, gli applausi, e un “grazie, Presidente! Ciao Presidente!” dei cittadini. Così è stato…

Lady Huawei torna a casa in Cina: “senza un Paese forte non avrei la mia libertà”

E’ stata rilasciata dalla giustizia canadese e ha fatto rientro a casa in Cina la figlia del fondatore di Huawei e ad del colosso cinese…

Locali

A Bari nasce Polittica, la scuola di formazione politica, dal 20 al 24 ottobre

Formare e avvicinare i giovani alla politica. È l’obiettivo di “Polittica”, la scuola di formazione politica promossa dall’associazione “La giusta causa”, in programma a Bari…

Elezioni amministrative: nel tarantino 9 Comuni alle urne

Ginosa, Grottaglie, Massafra e San Giorgio Jonico i centri più grandi In provincia di Taranto sono 9 i Comuni che andranno alle urne il 3…

Elezioni amministrative, nel Barese 5 Comuni al voto

Non regge l’alleanza giallorossa. A Triggiano derby nel centrosinistra Sono cinque i comuni della provincia di Bari in cui si andrà alle urne il 3…

Covid, contagi e ospedali: situazione stabile in Puglia e Basilicata

Continua a restare stabile il contagio da Covid in Puglia. Nelle ultime 24 ore sono stati 186 i nuovi casi positivi su oltre 14.500 tamponi…

Made with 💖 by Xdevel