Ascolta Guarda

Saman, il tribunale del Riesame di Bologna: “Ci fu una riunione per far sparire il cadavere”

Emergono nuovi particolari sul caso di Saman Abbas, la giovane di origini pachistane scomparsa il 30 aprile da Novellara, in provincia di Reggio Emilia, e che gli inquirenti sospettano sia stata uccisa dai familiari per essersi rifiutata di accettare un matrimonio combinato in Pachistan. A farli emergere è stato l’incidente probatorio del fratello minorenne della ragazza, citato in un’ordinanza del tribunale del Riesame di Bologna che ha respinto il ricorso presentato da Ikram Ijaz, cugino di Saman in carcere dal 21 maggio per omicidio in concorso con un altro cugino, lo zio e i genitori, tutti latitanti.

Il pomeriggio del 30 aprile, scrivono i giudici, a casa della famiglia Abbas ci sarebbe stata una riunione durante la quale si sarebbe parlato di come far sparire il cadavere di Saman. All’interno dell’abitazione ci sarebbero stati anche lo zio di Saman, Danish Hasnain, considerato l’esecutore materiale del delitto, e un altro partente. Il cadavere di Saman non è mai stato trovato nonostante due mesi di ricerche, ma gli inquirenti non hanno dubbi sull’omicidio.

Il movente, secondo i giudici, “affonda in una terribile sinergia tra i precetti religiosi e i dettami della tradizione locali (che arrivano a vincolare i membri del clan ad una rozza, cieca e assolutamente acritica osservanza pure della direttiva del femminicidio)”.

L’ordinanza del tribunale del Riesame contiene anche alcune parole che Saman ha riferito ai carabinieri il 3 febbraio mentre, già maggiorenne, era ancora affidata a una comunità protetta. La giovane parlava del matrimonio combinato al quale intendeva opporsi e che potrebbe essere alla base del suo omicidio. “Parlando con mia madre”, ha raccontato, “le dicevo: dai mamma, tu sei una mamma, lui è troppo grande per me. Lei mi rispondeva che non è una decisione mia”. A novembre dello scorso anno, da minore, Saman era stata allontanata dalla sua abitazione per aver denunciato i suoi familiari. La ragazza ha raccontato anche le violenze subite dal padre, Shabbar. “Mi picchiava perché io volevo andare a scuola, ma lui non voleva”, ha rivelato ai carabinieri.

Vincenzo Murgolo

Musica & Spettacolo

Pippo Baudo è Cavaliere di Gran Croce

“Mattarella è unico” ha detto il presentatore ricevuto al Quirinale

Elodie annuncia la sua “Vertigine”

Il nuovo singolo su Radio Norba dal 24 settembre

Leggerissime

Il tricheco Wally torna a casa

Vivo per miracolo, l’esemplare girovago ha percorso quasi 5mila chilometri. Ora è in Islanda

 
  Diretta

Top News

Draghi all’Onu: “Doneremo 45 milioni di dosi di vaccino ai Paesi più poveri”

L’Italia, entro fine anno, donerà 45 milioni di dosi di vaccini anti-Covid ai Paesi più poveri. L’annuncio di Mario Draghi intervenendo al Global Covid-19 Summit, a…

Green pass obbligatorio anche a Montecitorio. Le violazioni sanzionate col taglio della diaria e la sospensione

Green pass obbligatorio anche per chi ha accesso alla Camera dei Deputati, e quindi per gli stessi parlamentari. L’ha deciso l’ufficio di presidenza di Montecitorio…

Green pass bis, il sì della Camera. Ma metà della Lega assente. Salvini: “Sono liberi”

Via libera dalla Camera al decreto legge Green pass bis, contenente le misure sulla riapertura di scuole e università in presenza e sull’obbligo di certificazione…

I funerali di Samuele a Napoli, don Mimmo: “Non c’è parola per definire chi perde un figlio”

Non ce l’ha fatta a trattenere le lacrime l’arcivescovo di Napoli, don Mimmo Battaglia, nel corso dell’omelia pronunciata ai funerali del piccolo Samuele, morto dopo una…

Locali

Relazione DIA in Basilicata, la provincia di Matera particolarmente esposta ad azioni criminali. Pax mafiosa infranta nel Vulture – Melfese

Riflettori puntati sulla provincia di Matera che, secondo la relazione al Parlamento della Direzione Investigativa Antimafia, è particolarmente esposta a nuove fibrillazioni. Qui, perlopiù, le…

Operatori sanitari no – vax, 13 sospensioni a Brindisi

La Asl di Brindisi continua i controlli sugli operatori sanitari no vax. Al momento, sono 16 quelli sospesi perché non vaccinati. Altri 38 hanno si…

Furbetti del vaccino a Monte Sant’Angelo, otto avvisi di conclusione delle indagini preliminari

Chiuse le indagini sui furbetti del vaccino che, a Monte Sant’Angelo, avrebbero ricevuto la prima dose pur non avendone diritto. Sono  otto le persone, due…

Covid: in Puglia tasso di positività all’1,5% e 3 decessi, diminuiscono i ricoveri

In Basilicata 37 positivi e due vittime In Puglia nelle ultime 24 ore sono stati registrati 196 casi positivi su 12.337 tamponi analizzati: 92 in…

Made with 💖 by Xdevel