Ascolta Guarda
Regione Puglia - Battiti Live 2022

Serena Mollicone, assolti tutti i 5 imputati

La ragazza fu uccisa nel 2001

I giudici di Cassino hanno assolti tutti i cinque gli imputati per l’omicidio di Serena Mollicone. La ragazza era stata ucciso 21 anni fa ad Arce. La sentenza è arrivata dopo circa 8 ore di Camera di Consiglio. I giudici hanno lasciato l’aula alle 11,18 e sono usciti con il verdetto alle 19,30. In aula dopo la sentenza grida “vergogna”, “assassini!” ma anche lacrime a abbracci. I giudici hanno fatto cadere le accuse per Marco Mottola, il padre Franco, ex comandante dei carabinieri di Arce e la moglie Anna Maria. I tre erano accusati dell’omicidio di Serena , avvenuta nel paese in provincia di Frosinone nel giugno del 2001. Assolti anche Vincenzo Quatrale, all’epoca vice maresciallo e accusato di concorso esterno in omicidio, e l’appuntato dei carabinieri Francesco Suprano al quale era contestato il favoreggiamento.

“Questa Procura prende atto della decisione che la Corte di Assise nella sua libertà di determinazione ha scelto – è stato il commento dei pm – È stato offerto tutto il materiale probatorio che in questi anni tra tante difficoltà è stato raccolto. La Procura di Cassino non poteva fare di più”. La pm Maria Beatrice Siravo aveva chiesto 30 anni di reclusione per l’ex maresciallo Franco Mottola,, 24 anni per il figlio Marco, 21 anni per la moglie Anna Maria, tutti accusati di omicidio volontario e occultamento di cadavere, 15 anni per il luogotenente Vincenzo Quatrale e 4 anni per l’appuntato scelto Francesco Suprano.

“Una sentenza giusta e appropriata”, ha detto Franco Mottola dopo la sentenza. “Ce l’aspettavamo, abbiamo sempre detto di essere innocenti, le proteste delle persone fuori dal tribunale? Chiedetelo a loro. Siamo stati sempre convinti, non abbiamo fatto niente. Chi l’ha uccisa? Chiedete alla procura”. Di poche parole anche la moglie: “Non vogliono trovare l’assassino”.

“La verità è ben altra, non ci fermeremo di fronte a questa meschinità”, ha detto Antonio Mollicone, zio di Serena, dopo la sentenza.

Secondo gli inquirenti, l’1 giugno 2001, quando Serena Mollicone sparì da Arce, la diciottenne si recò presso la caserma dell’Arma, per recuperare dei libri che aveva lasciato nell’auto di Marco Mottola, dopo che quest’ultimo le aveva dato un passaggio. A quel punto la ragazza avrebbe discusso con il figlio del maresciallo, che le avrebbe fatto battere con violenza la testa contro la porta di un alloggio in disuso interno alla stazione, in uso alla famiglia del maresciallo. Pochi giorni prima, a scuola la 18enne aveva detto che ad Arce il problema della droga non si sarebbe mai risolto, essendo lo stesso Marco uno spacciatore ed essendo per tale ragione tutto coperto dal maresciallo.

Mauro Denigris

Musica & Spettacolo

Musica, Lazza è il re della classifica di Ferragosto

Tra i singoli spopola sempre "La dolce vita"

L’attrice Anne Heche è morta

Una settimana fa era stata vittima di un incidente in auto. Il ricordo dell’ex compagna Ellen DeGeneres

Sport

Europei di nuoto, il barese Marco De Tullio finalista nei 200 metri stile libero

Miglior tempo per il romeno Popovici, neo-primatista mondiale nei 100 metri stile libero

Serie A, debutto amaro per il Lecce. L’Inter passa allo scadere

Decide una rete di Dumfries dopo i gol di Lukaku e Ceesay

Leggerissime

Ferragosto, la metà degli italiani in viaggio

Per il momento clou delle vacanze preferite mete italiane

Noemi e Totti, le voci di un “pupino” in arrivo

Secondo il Corriere della Sera, la nuova fiamma dell'ex capitano giallorosso sarebbe in attesa di un bimbo. Intanto Ilary è in vacanza in montagna …

 
  Diretta

Top News

Strage del sabato sera nel Trevigiano, muoiono quattro diciottenni

Strage del sabato sera tra Cordignano e Godega di Sant’Urbano, in provincia di Treviso. Quattro diciottenni sono morti un incidente stradale avvenuto all’alba. Viaggiavano a…

Elezioni politiche, presentati il Viminale 101 simboli. In 26 compare il nome del leader

Sono in tutto 101 i simboli presentati al Viminale per concorrere alle elezioni politiche in programma il 25 settembre. A presentarli 98 soggetti in tutto.…

Covid, in Italia oscillano i dati ospedalieri. Calano i reparti ordinari, in lieve aumento le terapie intensive

In Italia, su 131.302 tamponi analizzati, 19.457 sono risultati positivi. Incidenza al 14,8%, in rialzo rispetto a ieri. Sono 129 i morti registrati nelle ultime…

Capitol Hill, un uomo si lancia con un’auto in fiamme contro la cancellata e poi si uccide

Un uomo si è schiantato con la sua auto in fiamme contro la cancellata di Capitol Hill, sede del governo degli Stati Uniti che ospita…

Locali

Olio di semi proveniente dall’Ucraina, martedì l’arrivo della nave “NV Mustafa Necati” a Monopoli

E’ previsto per martedì l’arrivo a Monopoli della nave “NV Mustafa Necati”, partita una settimana dal porto di Chornomorsk, in Ucraina. E’ il secondo cargo…

Rave Party a Castrì, nel Leccese, iniziato lo sgombero dell’area. Il sindaco De Pascali: meglio non intervenire. Non fanno nulla di male

E’ in corso lo sgombero dell’area nelle campagne di Castrì in cui circa 500 persone hanno organizzato un rave party, una festa non autorizzata. Le…

Baby gang seminano il panico a Bitonto, due aggressioni in poche ore. Distrutto un locale in piazza Castello. Pugno al volto dopo un tentato scippo nel centro storico. Il sindaco chiede aiuto alle forze dell’ordine

Movida violenta a Bitonto, nel nord barese, dove carabinieri e polizia indagano su due aggressioni avvenute sabato sera, entrambe, a quanto pare, ad opera di…

Continuano le indagini sull’omicidio di Maurizio Cologno. Killer ha agito incappucciato. Si cerca un possibile testimone

Continuano le indagini sull’omicidio di Maurizio Cologno, il parcheggiatore abusivo di 52 anni freddato ieri mattina all’esterno di un lido di Marina di Lesina, nel…

Made with 💖 by Xdevel