Ascolta Guarda

Sicilia in giallo da lunedì, oggi l’annuncio. Dieci le regioni a rischio moderato, indice Rt in lieve calo

La Sicilia si prepara a entrare in zona gialla a partire da lunedì. Oggi, giorno in cui si riunirà la Cabina di regia, è atteso l’annuncio del ministero della Salute. L’isola sarà dunque la prima regione italiana a cambiare colore in base ai nuovi criteri approvati a fine luglio. In Sicilia è infatti occupato il 19,4% dei posti in area medica e il 12,1% di quelli in terapia intensiva. Numeri superiori alle soglie fissate dal ministero (10% in terapia intensiva e 15 in area medica). L’incidenza nella settimana dal 20 al 26 agosto è la più alta d’Italia con 200,7 casi ogni 100mila abitanti, a fronte della soglia di 50 fissata da Roma.

In zona gialla non cambiano le regole sugli spostamenti, ma torna l’obbligo di indossare la mascherina anche all’aperto, mentre nei bar e nei ristoranti il numero massimo di persone che possono sedere allo stesso tavolo è quattro se non conviventi.

Secondo il monitoraggio settimanale condotto dall’Istituto Superiore di Sanità e ministero della Salute, il rischio moderato riguarda altre nove regioni e province autonome italiane. Si tratta di Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Liguria, Piemonte, Provincia autonoma di Trento, Puglia e Valle d’Aosta. In lieve calo l’indice di trasmissibilità, passato da 1,1 della scorsa settimana a 1,01, mentre l’incidenza nazionale è passata da 74 a 77 casi ogni 100mila abitanti.

Sotto osservazione anche la Sardegna, dove si registra l’11,2% dei posti occupati in terapia intensiva (+1,2% rispetto alla soglia critica) e il 14 in area medica (-1 rispetto al limite fissato da Roma), e la Calabria, dove è occupato il 15,2% dei posti in area medica e il 5,9% in terapia intensiva. In Sardegna l’incidenza è di 148,5 casi ogni 100mila abitanti, in Calabria è di 101,5 casi ogni 100mila abitanti.

Vincenzo Murgolo

Musica & Spettacolo

Aaron in diretta su Radio Norba

Venerdì 24 maggio alle 16 con Alan Palmieri

Ermal Meta in diretta su Radio Norba

Appuntamento mercoledì 22 maggio alle 12 con Marco e Claudia

Yes We Work

 
  Diretta

Top News

Kate per ora non torna agli impegni pubblici

Un comunicato ufficiale di Kensington Palace rivela che la principessa è sottoposta a chemioterapia e  seguirà comunque a distanza le attività della sua fondazione Kensington…

Sciame sismico nei Campi Flegrei, da ieri sera oltre 150 scosse. La più forte di magnitudo 4.4

Paura nella zona dei Campi Flegrei, nel napoletano, per uno sciame sismico, che dalle 19.51 di ieri ha fatto registrare oltre 150 scosse. La più…

Morte Raisi, domani i funerali. Proclamati cinque giorni di lutto nazionale

Saranno celebrati domani a Tabriz i funerali del presidente iraniano, Ebrahim Raisi, morto in un incidente in elicottero insieme ad altre otto persone. Il leader…

L’Istat: “Ripresa demografica possibile, il 69% dei giovanissimi vuole figli”

Al 1 gennaio 2024 i residenti in Italia tra gli 11 e i 19 anni sono oltre 5 milioni e 140mila, ma nelle proiezioni demografiche…

Locali

Rapinarono una donna mentre rincasava, due arresti a Bari

Avrebbero rapinato una donna nel centro di Bari, strappandole la borsa mentre stava rincasando e facendola cadere. È l’accusa che ha portato agli arresti domiciliari…

Xylella, l’Unione europea aggiunge sei Comuni pugliesi all’elenco delle aree infette

Fasano, Alberobello, Castellana Grotte, Monopoli, Polignano a Mare e Putignano. Sono i sei Comuni pugliesi che la Commissione europea ha aggiunto all’elenco delle zone infette…

Si rompe una giostra durante una festa patronale nel foggiano, feriti nove minori

Sono nove, secondo un primo bilancio, i minori rimasti feriti ieri sera a San Severo, nel foggiano, in seguito alla rottura di una giostra, che…

Incidente a San Ferdinando di Puglia, morta la bimba di otto mesi ferita insieme alla madre

È morta la bambina di otto mesi rimasta ferita ieri, insieme alla madre, nell’incidente stradale avvenuto a San Ferdinando di Puglia, nella sesta provincia pugliese.…

Made with 💖 by Xdevel