• Scarica l'app

Syria, la mia vita tutta casa, musica e palchi

La cantante si è raccontata su Radionorba – Foto

Syria non si ferma mai. Ha da poco compiuto i suoi primi 40 anni e da poco festeggiato i suoi 20 anni di carriera e la musica è ovunque nella sua vita: “Spettacoli teatrali, concerti, io ho bisogno di fare qualsiasi cosa che abbia a che fare con la musica nella mia vita, altrimenti è troppo semplice!“, dice.
In radio arriva con il suo nuovo singolo che si intitola “Lontana da te” scritta da Il Cile e che fa parte del disco “10+10“, la sua raccolta registrata tutta dal vivo durante il concerto tenuto al teatro di Brescia. “Nella mia carriera ho inciso 115 canzoni e 11 album e sono felice di aver fatto tutto questo. Tutto è cominciato al Teatro di Brescia in una serata bellissima dove ho ricantato le mie canzoni rivisitate e rifrangiate con l’orchestra filarmonica difetta da Bruno Sartori e ho cantato insieme a tante donne mie amiche da Emma a Francesca Michielin a Paola Turci, per citarne alcune. Paola per esempio io l’ho sempre adorata. Da piccolina io giravo con mio padre che faceva il promoter per Luca Barbarossa, ero infatuata di Luca e vedevo Paola bellissima che apriva tutti i suoi concerti e la ammiravo moltissimo.Quella esperienza è figlia in un certo senso di “Amiche per l’Abruzzo”, il progetto che Laura Pausini mise in piedi per una nobile causa e che dice Syria: “io farei cd di continuo. Sarà anche il solito luogo comune, ma le donne insieme sono una bomba quando c’è sodalizio. Io sogno non uno ma più album “italian’s Divas” fatti tutti da voci femminili!

Islanda” è stato il singolo della scorsa estate che Syria ha dedicato a marito Piepa Peroni: “Il nostro amore l’ho paragonato alla bellezza dell’Islanda, una terra affascinate e bellissima”.
Syria in questi mesi ha portato nei teatri “Bellissime”: “il tributo alle donne italiane della musica che ho scelto di omaggiare in uno spettacolo intimo, chitarra e voce: da Nilla Pizzi, a Nada, Giuni Russo, Mia Martini, Loredana Bertè. Sono le interpreti che mi hanno segnata. Il 25 maggio terrò uno spettacolo al Mare Culturale Urbano di Milano, un piccolo festival, in cui chitarra e voce proporrò i miei omaggi a grandi donne della musica italiana”.
Nella sua carriera Syria ha fatto tutto quello che si può fare amando la musica, da Sanremo alla sua esperienza come dj e nel suo lavorare e girare la famiglia, marito e i due figli hanno in assoluto il primo posto: “Pierpa, Alice e Romeo sono la priorità, poi se hai anche la fortuna di mettere dischi in cantiere e lavorare è perfetto. Questo è un momento tranquillo perché Pierpa è a casa con i ragazzi e io giro. Tra un po’ lui uscirà con il nuovo disco di Max Pezzali io sarò ferma per stare con i figli!

Angela Tangorra