Ascolta Guarda

Afghanistan, Di Maio: “Rischio flussi migratori più ampi”. Telefonata tra Draghi e Xi Jingping in vista del G20

L’Italia, tra i Paesi europei, è quello che ha evacuato il maggior numero di cittadini afghani. Lo ha ricordato il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, nella sua informativa al Senato sul dossier afghano. “Nel giro di pochi giorni abbiamo messo in salvo e trasferito in Italia 5.011 persone, di cui 4.890 afghani (più della metà donne e bambini), tra quanti hanno collaborato con le istituzioni italiane e appartengono a categorie vulnerabili”, ha riferito. “Il ponte aereo realizzato grazie alla sinergia fra tutti gli alleati – ha aggiunto – ha consentito di far uscire dall’Afghanistan complessivamente oltre 120 mila persone, compresi interi nuclei familiari”. Il ministro ha sottolineato che al momento i flussi migratori sono sotto controllo, ma il rischio è che “la crisi economica e alimentare, anche in vista dell’inverno, possa innescare flussi più ampi”.

Di Maio ha anche confermato che l’Italia sta verificando condizioni, modalità e tempistiche per un vertice straordinario dedicato all’Afghanistan. “Come presidenza di turno – ha ricordato – abbiamo proposto la piattaforma del G20 – più ampia e inclusiva – per affrontare le principali sfide del dossier afghano”.

Proprio questa mattina il Presidente del Consiglio, Mario Draghi, ha avuto una conversazione telefonica con il Presidente della Repubblica Popolare Cinese, Xi Jinping. La discussione si è concentrata sugli ultimi sviluppi della crisi afghana e sui possibili fori di cooperazione internazionale per farvi fronte, ivi compreso il G20.


Intanto in Afghanistan i preparativi per l’annuncio del governo islamico sono stati completati: “Il governo sarà annunciato a breve, a Dio piacendo” ha scritto su Twitter Ahmadullah Muttaqi, capo del settore multimedia della commissione culturale dei talebani, aggiungendo che “sarà l’unico governo in 40 anni a governare sull’intero Afghanistan”.


A Kabul questa mattina era in atto una manifestazione contro i talebani e le interferenze del Pakistan. Alcune decine di afghani si erano riuniti davanti all’ambasciata del Pakistan e mostravano cartelli contro le ingerenze di Islamabad, che sostiene il nuovo potere dei talebani in Afghanistan. I talebani hanno sparato in aria per impedire la protesta. Inoltre hanno fermato e rilasciato dopo alcune ore 14 giornalisti e fotografi di diverse testate internazionali e locali, impegnati a coprire la manifestazione. Secondo alcuni racconti social, qualcuno di loro è stato anche picchiato. I media locali hanno specificato che di uno dei reporter si sono perse le tracce.

Michela Lopez

Musica & Spettacolo

Levante diventa mamma

L’annuncio che rende felici i fan è arrivato sui social 

La statua di Dalla e Battiato pronta nel 2022

Sarà realizzata a Milo, vicino Catania. Omaggio ai due artisti con lo sguardo verso l’Etna

Sport

Gestaccio ai tifosi, multa per Zaniolo

Il calciatore era a rischio squalifica. Polemiche per la decisione, considerata blanda

 
  Diretta

Top News

Corridoi turistici Covid-free, Speranza firma una circolare per mete fuori dall’Europa

Il ministro della Salute, Roberto Speranza, ha firmato una circolare che istituisce, in via sperimentale e con precisi protocolli di sicurezza, corridoi turistici Covid-free per…

Bollette, la maxi-stangata di luce e gas. Da venerdì i rincari, non basta l’intervento del Governo

il governo ha messo sul tavolo tre miliardi e mezzo di euro per evitare la stangata ma non ce l’ha fatta. Oltre alla benzina che…

Strage sul lavoro, cinque morti in un giorno. I sindacati: “Non si può più aspettare”

Una strage: sono cinque i morti sul lavoro in meno di 24 ore. Emanuele Zanin, 46 anni e Jagdeep Singh, 42, hanno perso la vita…

Salvini contro tutti, la Lega si divide tra il segretario e il ministro Giorgetti

E’ guerra interna alla Lega anche sulle amministrative di Roma. “Roma può ripartire dalle periferie e non dai salotti diCalenda”, ha detto Matteo Salvini che…

Locali

Roghi tossici e fuochi pirotecnici sparsi in città, il sindaco di Bari scrive al prefetto: “Intervenire subito, grave escalation”

Roghi tossici, specie nei quartieri Carbonara – Ceglie e Loseto, e fuochi pirotecnici ovunque: sono queste le problematiche su cui il sindaco di Bari, Decaro,…

Nuova aggressione in piazza Mercato, cuore della movida foggiana. Picchiati per un borsello due ragazzi di Lucera

Due persone di 28 anni, provenienti da Lucera, sabato sera sono state aggredite e rapinate in piazza Mercato, cuore della movida foggiana. Entrambe sono state…

Lavori nave S. Marco, la Finanza negli uffici dell’Arsenale di Taranto. Accertamenti disposti dall’Anac, anticorruzione

La Guardia di Finanza, gruppo anticorruzione, su disposizione dell’Anac ha eseguito questa mattina una serie di ispezioni nelle sedi dell’Arsenale e del Comando della stazione…

Covid, 125 nuovi casi in Puglia e 6 decessi. Lopalco: pronti a somministrazione terza dose di vaccino. In Basilicata 32 casi e una vittima

Sono 125 i nuovi casi Covid registrati in Puglia su 13.458 tamponi analizzati nelle ultime 24 ore. Tasso di positività stabile, allo 0,93%. Dei nuovi…

Made with 💖 by Xdevel