Ascolta Guarda
Achille Lauro Unplugged

Baby-gang “rosa” a Siena, dieci ragazzine indagate per offese e minacce a coetanee. Le umiliavano anche sui social: 10 episodi tra il 2020 e il 2022

Umiliavano, offendevano e deridevano le loro vittime sui social, davano loro apuntamento in luoghi appartati di Siena per poi aggredirle anche fisicamente e filmarle. I video facevano il giro dei social network, venendo condivise sulla chat di whatsapp denominata proprio “baby-gang”. Tutto per acquisire una “reputazione”. Dieci ragazzine tra i 14 e i 15 anni sono indagate e sono state sottoposte a perquisizioni personali e domiciliari dalla polizia su delega della procura presso il tribunale per i Minorenni di Firenze. Le aggressioni, almeno una decina, sono state compiute tra il 27 giugno 2020 e il 19 febbraio 2022.

Le vittime venivano affrontate dalla leader della baby-gang, mentre le altre componenti riprendevano le vessazioni per poi divulgare le immagini o i video sui social in modo da incrementare la reputazione del gruppo. I luoghi prescelti erano quasi tutti nel centro di Siena, oltre a un’area industriale dismessa di Taverne d’Arbia, a pochi chilometri dal capoluogo. Le ragazzine operavano in via della Vecchia, in un’area sotto la Fortezza Medicea da loro chiamata ‘Ring’, addirittura in vicoli del centro, nel sottopassaggio degli autobus in piazza Gramsci e alla Galleria Metropolitan in piazza Matteotti.
Le indagini sono partite a seguito della denuncia, presentata da una delle vittime, per le aggressioni subite nell’aprile e
nell’ottobre 2021. I successivi approfondimenti, svolti documentando quanto riferito da vittime e da testimoni, e monitorando i social web network, hanno consentito di ottenere elementi per l’identificazione delle appartenenti al gruppo criminale. La banda è andata anche ‘arricchendosi’ nel tempo di nuovi elementi, come emerso da alcuni video analizzati dai poliziotti.

Gli investigatori hanno anche riscontrato che alcune persecutrici sono diventate, a loro volta, vittime, nel momento in cui avrebbero deciso di prendere le distanze dalle condotte illecite.

Stefania Losito

Musica & Spettacolo

Sanremo 2023, i Depeche Mode ospiti della finale

Il gruppo sarà all'Ariston sabato 11 febbraio

Kekko dei Modà, al festival “per raccontare la depressione senza vergognarmi”

"La spinta per affrontare le fragilità? Dalla mia bambina", dice il frontman della band che torna a Sanremo dopo dieci anni …

Sport

Plusvalenze Juventus, 36 pagine di motivazioni per il -15: grave illecito sportivo ripetuto e prolungato

La società farà ricorso entro un mese al Collegio di Garanzia dello Sport del Coni

Leggerissime

Sempre più turisti stranieri scelgono l’Italia per sposarsi

Aumentano anche gli italiani che si sposano in regioni diverse da quella di appartenenza

 
  Diretta

Top News

Ucraina, gli Stati Uniti potrebbero inviare a Kiev missili a lungo raggio. Mosca: “Così si aggrava l’escalation”

Tra gli aiuti per oltre due miliardi di dollari che gli Stati Uniti stanno preparando per l’Ucraina sarebbero inclusi per la prima volta razzi a…

Caso Cospito, il sottosegretario Delmastro: “A Donzelli informazioni non secretate”

Rimane alta la tensione dopo le dichiarazioni rilasciate ieri in Aula a Montecitorio dal deputato di Fratelli d’Italia, Giovanni Donzelli, sul caso Cospito. Il sottosegretario…

Agguato ad Alatri, clinicamente morto il 18enne ferito lunedì a colpi di pistola

“Assenza di attività cerebrale”. Con queste parole è stata dichiarata dai medici la morte cerebrale di Thomas Bricca, il 18enne rimasto ferito nell’agguato avvenuto lunedì…

Caso Cospito, bagarre a Montecitorio per le dichiarazioni di Donzelli e le accuse al Pd. Il parlamentare di FdI: “Non ho violato segreti”. Dal centrosinistra la richiesta di dimissioni

Il caso Cospito adesso imbarazza il centrodestra al Governo. In Aula a Montecitorio, ieri, Giovanni Donzelli, deputato di Fratelli d’Italia e vicepresidente del Copasir (il…

Locali

Incidente mortale a Taranto, anziano perde il controllo dell’auto e si scontra con furgone in sosta

Incidente mortale in viale Magna Grecia a Taranto. La vittima è un uomo di 85 anni. Per cause da accertare, ha perso il controllo dell’auto…

Tentata rapina in un ufficio postale nel barese, aggrediti i dipendenti

Tentata rapina all’interno di un ufficio postale di Palo del Colle, nel barese. Ad agire, secondo gli inquirenti, sarebbero stati due uomini a volto coperto…

Incendio doloso nel leccese, danneggiato un negozio

Un incendio di origine dolosa è divampato nella notte a Torre Lapillo, nel leccese, danneggiando un negozio di articoli per fumatori, abbigliamento, body piercing, alimentari…

Ex Ilva, i Genitori Tarantini: “Lo scudo penale è una condanna a morte”

Con l’immunità penale per i vertici dell’ex Ilva prevista nell’ultimo decreto del governo “sta per arrivare una nuova condanna a morte, per il futuro”. Ad…

Made with 💖 by Xdevel