Ascolta Guarda

Calcio, serie A. Esordio difficile per Schevchenko: a Marassi finisce 2-0 con la Roma di Mourinho. In gol il 18enne Afena

Doppietta dell’attaccante ghanese, primo 2003 a segnare in serie A: “Dedico la vittoria a mia madre, ti voglio bene”

Debutto difficile sulla panchina del Genoa per Andriy Schevchenko, che ieri, contro la Roma di Mourinho, subisce due gol e una sconfitta, dopo essere già stato alle prese con ben 8 assenti. All’82’, al Marassi, arriva infatti il contropiede di Mkhitaryan, che serve Felix Afena-Gyan consentendo un diagonale che fa fuori Sirigu. Ed è lo stesso 18enne ghanese, primo 2003 a
segnare un gol in serie A, a chiudere la gara nell’ultimo minuto di recupero, con un tiro imprendibile da fuori area che batte ancora Sirigu. La Roma ritrova, così, il sereno dopo due sconfitte consecutive. “Se non avessimo vinto sarebbe
stato difficile dire che abbiamo giocato bene, ma oggi anche senza i due gol la squadra ha veramente giocato bene”, ha commentato dopo il match Jose’ Mourinho. “E’ un risultato importante per la classifica – ha proseguito – la squadra è ancora in costruzione e i giocatori devono migliorare per questo qualche risultato negativo non è un dramma e non è la fine del mondo. Ma eravamo reduci da un momento di difficoltà e avevamo bisogno di una vittoria perché giovedi
volevamo tornare all’Olimpico con una faccia diversa anche per i tifosi. Vincere questa gara ti da un’anima diversa”.
La mossa vincente di Mourinho è stata l’inserimento di Felix Afena Gyan, che ha rinunciato alla nazionale per allenarsi ai suoi ordini. “Una decisione sua, basata sulla consapevolezza che deve imparare e lavorare. Vuole andare in nazionale ma vuole farlo con uno stato di maturità importante. Ora vuole lavorare sino alla fine della stagione e non perdere opportunità di stare con noi. Secondo me è la cosa giusta da fare, lavorare con noi con tranquillità e crescere così la sua nazionale avrà un giocatore finito e non come adesso un ragazzino che deve imparare tanto”. Soddisfatto il 18enne: “Mourinho è un grandissimo coach, davvero un grande – racconta Afena – e tutti i giorni mi aiuta a migliorare. Io lo ringrazio. Questa sera il mio sogno è diventato realtà, ho segnato questi due gol ma ora devo continuare con le mie performance e fare ancora meglio in futuro”. E la dedica: “Dedico questi due gol a tutti i miei compagni di squadra e soprattutto alla mia mamma, che è ancora in Ghana e alla quale dico ‘ti voglio tanto bene'”.
L’ex bomber ucraino Shevchenko, dal canto suo, non si abbatte, nonostante i due gol subiti e la sconfitta al suo esordio. “Mi è piaciuto però l’atteggiamento, la voglia e la compattezza. Nel finale mi è mancata la freschezza e non avevo cambi giusti. Ma penso che l’atteggiamento e la voglia e tutto quello che i ragazzi hanno messo in campo alla fine saranno premiati. Questo deve essere un punto di partenza”. Calorosa invece l’accoglienza del pubblico di casa. “I tifosi mi hanno sorpreso con la loro accoglienza, sono stati fantastici e ci hanno supportato sino alla fine, sono stati veramente il dodicesimo uomo. La classifica? Ci sono ancora tante partite da giocare. Noi adesso avremo gare contro formazioni di alta classifica ma l’obiettivo è recuperare i giocatori assenti per tornare ad essere competitivi. Se ci riusciamo allora potremo esserlo”.

Stefania Losito

(@credits: ph. dalla pagina Facebook dell’As Roma)

Musica & Spettacolo

Bruce Springsteen in Italia nel 2023

“Ansioso di rivedere i lealissimi fan italiani”. Il boss sarà a Ferrara, Roma e Monza

Biagio Antonacci, “Seria” è il suo nuovo singolo

Cambiamenti in atto per Biagio che torna dopo due anni di silenzio

Sport

La Roma vince la Conference League. Feyenoord battuto di misura

Decide un gol di Zaniolo nel primo tempo. Primo trofeo giallorosso per Mourinho

Milan, Ibrahimovic operato al ginocchio. Per lui uno stop tra i 7 e gli 8 mesi

Intervento programmato da tempo per risolvere l’instabilità dell’articolazione

Leggerissime

La scienza contro la dipendenza da smartphone

Stimoli e incoraggiamento per aiutare chi usa il telefono più di 5 ore al giorno

Il viaggio della musica 300x250

 
  Diretta

Top News

Strage in una scuola elementare in Texas: morti 19 bambini e due adulti. Il killer 18enne fermato e ucciso dalla polizia. Nuova polemica sulle armi

Ha freddato 19 bambini mentre erano sui banchi di scuola, tranquilli, con i loro insegnanti, due giorni prima che terminasse l’anno scolastico. Nella sua ex…

Ucraina, l’ambasciatore di Lugansk in Russia: “Sfondata la difesa delle forze armate ucraine”. Putin visita i soldati feriti

I soldati delle repubbliche di Donetsk e Lugansk, insieme all’esercito russo, “hanno sfondato la difesa delle forze armate ucraine sullo Svetlodar Bulg, nella regione di…

Processo ‘Ruby ter’, chiesti sei anni di reclusione per Silvio Berlusconi e cinque per Karima El Mahroug

Sei anni di reclusione per l’ex premier Silvio Berlusconi, cinque per Karima El Mahroug, un tempo nota come ‘Ruby Rubacuori’. Sono due delle 28 condanne…

Covid, in Italia ricoveri in aumento e decessi in calo. Attuali positivi mai così bassi da Capodanno

In Italia, su 220.101 tamponi molecolari e antigenici analizzati, 22.438 sono risultati positivi. In aumento i decessi, passati dai 95 di ieri ai 114 odierni.…

Locali

Furgone in fiamme a Lecce, paura tra i passanti

Paura nel pomeriggio a Lecce, in via 95esimo Reggimento Fanteria. Il furgone di un corriere ha preso fuoco improvvisamente. Il rogo si è propagato ad…

Covid, calo consistente dei ricoveri in Puglia e Basilicata

In Puglia, su 13.415 tamponi analizzati, 1.561 sono risultati positivi. Incidenza all’11,6%. Sono 11 i morti registrati nelle ultime 24 ore. I contagi sono stati…

Rimorchiatore affondato al largo di Bari, migliorano le condizioni del comandante, unico superstite. Nei prossimi giorni sarà dimesso dall’ospedale

Sarà dimesso nei prossimi giorni Giuseppe Petralia, 63 anni, comandante del rimorchiatore affondato al largo di Bari mercoledì scorso, mentre trainava una nave pontone. E’…

Denaro e regali per sorvolare sui controlli ai camion, annullate le condanne inflitte a 13 poliziotti in servizio a Lecce

Sono state annullate le condanne inflitte in secondo grado a 13 agenti della Polizia Stradale di Lecce, accusati di aver preso denaro per sorvolare sui…

Made with 💖 by Xdevel