Ascolta Guarda

Caso Durigon, silenzio di Lega e Governo. Gli altri partiti chiedono le dimissioni

Non solo Ius soli e green pass, ma anche il caso del sottosegretario leghista all’Economia, Claudio Durigon, sta facendo sudare il Governo, e non per le temperature pur roventi di questi giorni. Durigon aveva proposto l’intitolazione del parco di Latina, ora dedicato a Falcone e Borsellino, ad Arnaldo Mussolini, fratello del Duce. Subito Pd, M5S e Leu hanno chiesto le dimissioni del politico del Carroccio, una parte della maggioranza parlamentare è pronta a sfiduciarlo in Aula. “Intollerabile ciò che ha detto – ha commentato il ministro Stefano Patuanelli – credo che non sia compatibile con la sua permanenza al governo”. Arriva l’affondo anche del segretario Pd,  Enrico Letta: “Starebbe a lui fare un passo indietro. Per quanto ci riguarda faremo il possibile perché questo avvenga”. Anche il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, si aspettava “delle scuse mai arrivate: a questo punto dovrebbe fare un passo di lato”. Silenzio, per ora, da Palazzo Chigi e dalla stessa Lega.

In un’intervista al Fatto quotidiano, lo storico del fascismo Mauro Canali, racconta che Arnaldo Mussolini “è il
costruttore dello Stato totalitario”. “Arnaldo si è assunto, pubblicamente, tutte le responsabilità del duce”, spiega Canali. Sul fatto che venga descritto come il fratello buono, lo storico precisa che “è una memoria falsa, tramandata prima da Benito, che gli ha dedicato una biografia in cui ne ha fatto un santo, e poi dai fascisti. Nell’agiografia che Benito ha scritto sul fratello, morto prematuramente nel ’31, il duce ha mistificato moltissimi episodi, dai sospetti di corruzione alle infedeltà”. E lo storico invoca l’intervento di Draghi. Quella di Durigon – dice – è “una provocazione che è andata oltre, Draghi dovrebbe intervenire: o costringerlo a ritrattare o indurlo a dimettersi. Non è tollerabile che un membro del governo offenda così i valori etici fondanti della nostra democrazia”. 

Il deputato Questore, Francesco D’Uva, ha rincarato la dose: “Ammetto che le dichiarazioni di Durigon mi hanno lasciato l’amaro in bocca da siciliano e da rappresentante delle istituzioni – ha detto – dovrebbe chiedere scusa ai familiari di Falcone e Borsellino e di tutte le vittime della mafia e lasciare il posto nelle istituzioni”.

Stefania Losito

Musica & Spettacolo

Ron in diretta su Radio Norba

In collegamento con i nostri studi martedì, 17maggio, alle 11

Leggerissime

Maneskin, bagno nel mare pugliese

Victoria provoca nuda tra i fiori 

Estate, torna la voglia di vacanze degli italiani

Confturismo Confcommercio, solo 4 su 10 però hanno già prenotato

Il viaggio della musica 300x250

 
  Diretta

Top News

Trova la convivente in casa con un altro uomo e l’accoltella: la ragazza è gravissima. L’uomo piantonato in ospedale

Torna a casa e accoltella la convivente, in camera da letto con un altro uomo. E’ successo nella notte tra sabato e domenica in un…

Covid, in Italia si conferma la tendenza in discesa dei contagi

 In Italia, sono 13.668 i casi di Covid su 104.793 tamponi analizzati. Il tasso di positività scende dal 14% al 13%. Si conferma il trend…

Mosca: “Insopportabile l’entrata di Svezia e Finlandia nella Nato, conseguenze di vasta portata”. La Renault in Russia diventa di proprietà dello Stato

L’ingresso di Svezia e Finlandia nella Nato “è un errore con conseguenze di vasta portata” dice il viceministro degli Esteri russo, Sergei Ryabkov, dopo che…

Nato, al via una delle più grandi esercitazioni nei Paesi Baltici. In Estonia 15mila soldati da dieci Paesi. Ci sono anche Usa, Regno Unito, Finlandia e Svezia

Nome in codice Hedgehog. E’ una delle più grandi esercitazioni nella storia dei Paesi baltici da parte della Nato che prende il via oggi in…

Locali

Mafia, chieste 135 condanne per estorsioni e droga nel Barese. Pene richieste anche per boss e capi clan: esercitavano illecito controllo sui territori

Sono 135 le condanne, a pene comprese tra i 20 anni e i 22 mesi, chieste dalla Direzione distrettuale antimafia di Bari nei confronti di…

Ex Ilva di Taranto, Procura contraria a dissequestro dell’area a caldo. Gli impianti furono sequestrati nel 2012, in seguito fu concessa facoltà d’uso

La Procura di Taranto ha espresso parere negativo in merito all’istanza di dissequestro degli impianti dell’area a caldo dello stabilimento siderurgico presentata il 30 marzo…

In Puglia 814 nuovi positivi al covid e un decesso. In Basilicata 372 casi e un morto

Sono 814 in Puglia i nuovi casi di positività al covid su 8.127 tamponi processati nelle ultime 24 ore, con un’incidenza pari al 10% (ieri…

Petrolio, sequestrato carico privo di documentazione in arrivo dalla Lettonia: tre indagati a Taranto

Avrebbero intercettato un carico di 20 container contenente oltre 450mila litri di petrolio dichiarato olio lubrificante proveniente dalla Lettonia, caratterizzato da gravi carenze nella documentazione.…

Made with 💖 by Xdevel