Ascolta Guarda

Caso Durigon, silenzio di Lega e Governo. Gli altri partiti chiedono le dimissioni

Non solo Ius soli e green pass, ma anche il caso del sottosegretario leghista all’Economia, Claudio Durigon, sta facendo sudare il Governo, e non per le temperature pur roventi di questi giorni. Durigon aveva proposto l’intitolazione del parco di Latina, ora dedicato a Falcone e Borsellino, ad Arnaldo Mussolini, fratello del Duce. Subito Pd, M5S e Leu hanno chiesto le dimissioni del politico del Carroccio, una parte della maggioranza parlamentare è pronta a sfiduciarlo in Aula. “Intollerabile ciò che ha detto – ha commentato il ministro Stefano Patuanelli – credo che non sia compatibile con la sua permanenza al governo”. Arriva l’affondo anche del segretario Pd,  Enrico Letta: “Starebbe a lui fare un passo indietro. Per quanto ci riguarda faremo il possibile perché questo avvenga”. Anche il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, si aspettava “delle scuse mai arrivate: a questo punto dovrebbe fare un passo di lato”. Silenzio, per ora, da Palazzo Chigi e dalla stessa Lega.

In un’intervista al Fatto quotidiano, lo storico del fascismo Mauro Canali, racconta che Arnaldo Mussolini “è il
costruttore dello Stato totalitario”. “Arnaldo si è assunto, pubblicamente, tutte le responsabilità del duce”, spiega Canali. Sul fatto che venga descritto come il fratello buono, lo storico precisa che “è una memoria falsa, tramandata prima da Benito, che gli ha dedicato una biografia in cui ne ha fatto un santo, e poi dai fascisti. Nell’agiografia che Benito ha scritto sul fratello, morto prematuramente nel ’31, il duce ha mistificato moltissimi episodi, dai sospetti di corruzione alle infedeltà”. E lo storico invoca l’intervento di Draghi. Quella di Durigon – dice – è “una provocazione che è andata oltre, Draghi dovrebbe intervenire: o costringerlo a ritrattare o indurlo a dimettersi. Non è tollerabile che un membro del governo offenda così i valori etici fondanti della nostra democrazia”. 

Il deputato Questore, Francesco D’Uva, ha rincarato la dose: “Ammetto che le dichiarazioni di Durigon mi hanno lasciato l’amaro in bocca da siciliano e da rappresentante delle istituzioni – ha detto – dovrebbe chiedere scusa ai familiari di Falcone e Borsellino e di tutte le vittime della mafia e lasciare il posto nelle istituzioni”.

Stefania Losito

Musica & Spettacolo

Pippo Baudo è Cavaliere di Gran Croce

“Mattarella è unico” ha detto il presentatore ricevuto al Quirinale

Elodie annuncia la sua “Vertigine”

Il nuovo singolo su Radio Norba dal 24 settembre

Leggerissime

Il tricheco Wally torna a casa

Vivo per miracolo, l’esemplare girovago ha percorso quasi 5mila chilometri. Ora è in Islanda

 
  Diretta

Top News

Draghi all’Onu: “Doneremo 45 milioni di dosi di vaccino ai Paesi più poveri”

L’Italia, entro fine anno, donerà 45 milioni di dosi di vaccini anti-Covid ai Paesi più poveri. L’annuncio di Mario Draghi intervenendo al Global Covid-19 Summit, a…

Green pass obbligatorio anche a Montecitorio. Le violazioni sanzionate col taglio della diaria e la sospensione

Green pass obbligatorio anche per chi ha accesso alla Camera dei Deputati, e quindi per gli stessi parlamentari. L’ha deciso l’ufficio di presidenza di Montecitorio…

Green pass bis, il sì della Camera. Ma metà della Lega assente. Salvini: “Sono liberi”

Via libera dalla Camera al decreto legge Green pass bis, contenente le misure sulla riapertura di scuole e università in presenza e sull’obbligo di certificazione…

I funerali di Samuele a Napoli, don Mimmo: “Non c’è parola per definire chi perde un figlio”

Non ce l’ha fatta a trattenere le lacrime l’arcivescovo di Napoli, don Mimmo Battaglia, nel corso dell’omelia pronunciata ai funerali del piccolo Samuele, morto dopo una…

Locali

Relazione DIA in Basilicata, la provincia di Matera particolarmente esposta ad azioni criminali. Pax mafiosa infranta nel Vulture – Melfese

Riflettori puntati sulla provincia di Matera che, secondo la relazione al Parlamento della Direzione Investigativa Antimafia, è particolarmente esposta a nuove fibrillazioni. Qui, perlopiù, le…

Operatori sanitari no – vax, 13 sospensioni a Brindisi

La Asl di Brindisi continua i controlli sugli operatori sanitari no vax. Al momento, sono 16 quelli sospesi perché non vaccinati. Altri 38 hanno si…

Furbetti del vaccino a Monte Sant’Angelo, otto avvisi di conclusione delle indagini preliminari

Chiuse le indagini sui furbetti del vaccino che, a Monte Sant’Angelo, avrebbero ricevuto la prima dose pur non avendone diritto. Sono  otto le persone, due…

Covid: in Puglia tasso di positività all’1,5% e 3 decessi, diminuiscono i ricoveri

In Basilicata 37 positivi e due vittime In Puglia nelle ultime 24 ore sono stati registrati 196 casi positivi su 12.337 tamponi analizzati: 92 in…

Made with 💖 by Xdevel