Ascolta Guarda

Covid, in Puglia calano l’incidenza e l’occupazione dei posti in terapia intensiva. In Basilicata due decessi

In Puglia, su 20.004 test analizzati, 3020 sono risultati positivi. 4 i decessi e incidenza al 15%, in calo rispetto al 20,4% registrato ieri. Le province più colpite sono Lecce con 1065 nuovi casi e Bari con 846. Seguono Foggia con 310, Brindisi con 264, la Bat con 261 e Taranto con 252. Gli attuali positivi sono 104.084 con 26 ricoveri in terapia intensiva e 575 in area medica.

L’occupazione dei posti letto nelle terapie intensive pugliesi da parte di pazienti Covid, secondo il monitoraggio dell’Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali (Agenas), è calata dal 6 al 5%. Un dato in linea con la media nazionale. In area medica la percentuale è stabile al 19%, sei punti percentuali in più rispetto alla media nazionale.

Nelle scuole della provincia di Bari, dal 14 al 20 marzo, i nuovi contagi sono 1463, quasi il doppio rispetto ai 775 della settimana precedente. “Nonostante l’aumento dei casi positivi nelle scuole”, ha spiegato Sara De nitto, referente Covid scuole della Asl, “la situazione è sotto controllo. I numeri sono cresciuti in tutti gli istituti, dall’infanzia ai licei, hanno mantenuto ovunque lo stesso trend di aumento. La diffusione dei contagi è legata alla situazione epidemiologica attuale e in particolare alla elevata contagiosità del virus in questa fase”.

Nella sesta provincia la ripresa dei contagi ha indotto la Asl a rinviare la ripresa delle attività ordinarie in pediatria, cardiologia e pronto soccorso nell’ospedale di Bisceglie. La nuova data sarà stabilita in base all’andamento della curva.

In Basilicata positivi 521 dei 2154 test analizzati con 2 decessi. 108 i ricoveri, 3 in terapia intensiva.

Vincenzo Murgolo

Musica & Spettacolo

Ron in diretta su Radio Norba

In collegamento con i nostri studi martedì, 17maggio, alle 11

Sport

Leggerissime

Gucci, su Castel del Monte fa splendere le costellazioni

La sfilata della collezione di Alessandro Michele in Puglia incanta tutto il mondo. Guarda le foto

Maneskin, bagno nel mare pugliese

Victoria provoca nuda tra i fiori 

Il viaggio della musica 300x250

 
  Diretta

Top News

Mariupol, tregua per l’acciaieria Azovstal: nella notte evacuati 264 militari ucraini

La Svezia pronta a chiedere l’ingresso nella Nato. Putin: risponderemo all’espansione Nella notte sono stati evacuati i primi 264 militari ucraini dall’acciaieria Azovstal di Mariupol.“Stiamo…

Trova la convivente in casa con un altro uomo e l’accoltella: la ragazza è gravissima. L’uomo piantonato in ospedale

Torna a casa e accoltella la convivente, in camera da letto con un altro uomo. E’ successo nella notte tra sabato e domenica in un…

Covid, in Italia si conferma la tendenza in discesa dei contagi

 In Italia, sono 13.668 i casi di Covid su 104.793 tamponi analizzati. Il tasso di positività scende dal 14% al 13%. Si conferma il trend…

Mosca: “Insopportabile l’entrata di Svezia e Finlandia nella Nato, conseguenze di vasta portata”. La Renault in Russia diventa di proprietà dello Stato

L’ingresso di Svezia e Finlandia nella Nato “è un errore con conseguenze di vasta portata” dice il viceministro degli Esteri russo, Sergei Ryabkov, dopo che…

Locali

Porto Cesareo, molestata 22enne all’uscita di un ristorante. Il fidanzato e gli amici picchiano l’uomo che le si è avvicinato

Un uomo avrebbe molestato all’uscita da un ristorante una ragazza di 22 anni. Per tutta risposta il fidanzato di lei, insieme ad altri tre amici,…

Appalti truccati, torna libero ex vicesindaco di Polignano a Mare. Sei le gare su cui sarebbero state accertate irregolarità

Torna libero l’ex vicesindaco dimissionario di Polignano a Mare, Salvatore Colella, agli arresti domiciliari dal 21 aprile scorso nell’ambito di un’indagine su presunti appalti truccati…

Mafia, chieste 135 condanne per estorsioni e droga nel Barese. Pene richieste anche per boss e capi clan: esercitavano illecito controllo sui territori

Sono 135 le condanne, a pene comprese tra i 20 anni e i 22 mesi, chieste dalla Direzione distrettuale antimafia di Bari nei confronti di…

Ex Ilva di Taranto, Procura contraria a dissequestro dell’area a caldo. Gli impianti furono sequestrati nel 2012, in seguito fu concessa facoltà d’uso

La Procura di Taranto ha espresso parere negativo in merito all’istanza di dissequestro degli impianti dell’area a caldo dello stabilimento siderurgico presentata il 30 marzo…

Made with 💖 by Xdevel