Ascolta Guarda

Emma, la sfida per avere un figlio senza un uomo

La cantautrice dichiara di aver congelato gli ovuli: “Perchè bisogna andare all’estero per fare un figlio da sole?”

Emma Marrone si è raccontata di una intervista al settimanale Vanity Fair. La cantautrice salentina, che tra qualche giorno si mostrerà anche oltre il palco al suo pubblico nel suo documentario su Prime video, ha raccontato delle dire battaglie che ha dovuto combattere nella vita. 

Emma affronta temi come i mostri che ha dovuto combattere. Uno dei mostri è stata la malattia e l’altro il controllo: “Quando mi sfugge qualcosa, perdo lucidità. Ho imparato a gestire il controllo quando papà è mancato. Lui era come me: metteva ordine fuori per mettere ordine dentro. La sua morte mi ha insegnato a smettere di essere sempre precisa. Alla fine, nel disegno della vita, oggi mi permetto di colorare anche fuori dai bordi”.

Nel corso dell’intervista, Emma dichiara che ha scelto di fare un documentario “perché voglio decidere io come raccontarmi. Ho avuto carta bianca, abbiamo girato per due anni e mezzo: volevo far vedere alle persone cosa c’era dietro al palco. E che quando mi hanno vista sorridente, io invece stavo combattendo contro la malattia. Mi piacerebbe che il documentario facesse pensare i bulli digitali, quelli che giudicano le persone senza conoscere le battaglie che stanno affrontando”.

L’intervista a Vanity Fair è l’occasione per sottolineare che le donne hanno poca voce e poca considerazione: “nei confronti delle donne le violenze sono tantissime. E non parlo solo delle violenze domestiche. Viviamo in un Paese in cui una donna per avere un figlio da sola deve andare all’estero perché la fecondazione assistita non è prevista. In Italia un uomo studia e può raggiungere una posizione di potere, una donna fatica il doppio e viene messa in dubbio alla prima maternità. In Italia non puoi andare dal tuo ginecologo a chiedere un seme di donatore perché vuoi un figlio. Nemmeno quando hai quarant’anni e sai benissimo che l’amore della tua vita non lo troverai presto. Quante donne perdono la fertilità a 40 anni per la leucemia e non c’è un medico che spiega loro la conservazione degli ovuli? E cosa ti rispondono? Se Dio non lo vuole, allora non va bene. Ma perché io devo andarmene in Spagna a fare questa cosa e non posso farla nel mio Paese? Queste sono violenze”. Poi aggiunge: “Ho conservato il tessuto ovarico. Mi infervoro su questi argomenti perché conosco tante donne che si sono dovute trasferire all’estero per concepire un figlio da sole. Perché qui bisogna essere costrette a fare un figlio solo con un uomo? Questa è violenza. Non siamo libere di gestire il nostro corpo. Le donne sono sempre in battaglia. Ed è una battaglia culturale contro tutto quello che è ingiusto, retrogrado e non ci sta facendo andare avanti”.

Angela Tangorra

Musica & Spettacolo

I Megara rappresenteranno San Marino all’Eurovision

Loredana Bertè si è classificata seconda. I Jalisse vincono il premio per il miglior look

Chiara Ferragni: “Faccio fatica a mostrare le mie fragilità. Ora la mia priorità è difendere la famiglia”

L’influencer parla per la prima volta in una intervista al Corriere della Sera dopo le inchieste che la riguardano e dopo le voci della presunta…

Sport

L’Inter strapazza il Lecce: 4-0 al Via del Mare, giallorossi mai in partita

Vince anche la Juventus al 95’, Napoli beffato a Cagliari

Rugby, Sei Nazioni: il palo nega all’Italia una storica vittoria in Francia

Finisce in parità, ma pesa il calcio sbagliato a tempo scaduto

Leggerissime

 
  Diretta

Top News

Ex Ilva, Quaranta ai sindacati: “Prima cosa la messa in sicurezza di impianti e lavoratori”. Le sigle chiedono di fare presto

Al lavoro da subito, il neo-commissario straordinario di Acciaierie d’Italia, Giancarlo Quaranta, ha incontrato oggi i sindacati a Taranto. “Il commissario ci ha detto che…

Arriva da ottobre la patente a punti per la sicurezza sul lavoro

Arriva dal primo ottobre 2024 la patente a punti per la sicurezza sul lavoro. Lo prevede la bozza del decreto Pnrr, atteso oggi in Consiglio…

Piantedosi sta con Mattarella e promette chiarezza sulle manganellate agli studenti. Salvini difende gli agenti: chi li attacca è delinquente

Condivide le parole del Capo dello Stato, Sergio Mattarella, e precisa che le regole sulla gestione dell’ordine pubblico non sono cambiate. Così il ministro dell’Interno,…

G7 in Ucraina, confermato l’appoggio a Kiev. Meloni firma accordo per la sicurezza con Zelensky

“Noi leader del G7 ci siamo incontrati oggi con il presidente ucraino Volodymyr Zelensky per riaffermare il nostro incrollabile sostegno all’Ucraina e rendere omaggio ancora…

Locali

Voto di scambio e mafia, terremoto giudiziario a Bari: oltre cento arresti. Amtab in amministrazione giudiziaria

Bufera a Bari per presunti scambi politico-mafiosi. Sono 130 gli indagati, di cui 110 arrestati, stamani nell’operazione della polizia, coordinata dalla Direzione distrettuale Antimafia, per…

Fidanzati morti nell’incidente a Mesagne, il ricordo dei compagni di scuola di Matilde e della sua squadra di pallavolo

Un mazzo di fiori sul banco e un minuto di raccoglimento nel cortile della scuola durante la pausa per la ricreazione. Hanno voluto ricordare così…

Incidente mortale nel Brindisino: morti due ragazzi di 20 e 18 anni, ferito un 32enne

Incidente mortale ieri sera sulla strada provinciale Mesagne-Torre Santa Susanna, nel Brindisino: due giovani sono morti e un terzo è rimasto ferito. Le vittime sono…

Fasano, crolla facciata di un edificio disabitato a causa della pioggia

Parte di una facciata di un antico edificio disabitato in centro a Fasano è crollata a causa delle abbondanti piogge che nelle ultime ore si…

Made with 💖 by Xdevel