Ascolta Guarda

Giancarlo Magalli condannato per diffamazione aggravata nei confronti di Adriana Volpe

La replica del conduttore sui social: “Io condannato a pagare una multa. La querela di Signorini ritirata perché “casualmente” Adriana lavora con lui”

Il Tribunale di Milano ha condannato Giancarlo Magalli per diffamazione aggravata nei confronti di Adriana Volpe in relazione ad un’intervista rilasciata sulla rivista Chi nel novembre 2017. Il conduttore televisivo dovrà risarcire i danni patiti dalla parte civile Adriana Volpe – assistita dagli avvocati Michele Briamonte, Nicola Menardo e Stefania Nubile dello Studio Grande Stevens – liquidati in via di provvisionale in 25.000 euro e pagare 14.000 euro di multa. Il conduttore è intervenuto sui Facebook per commentare la sentenza.  Scrive Magalli: “Dato che tra 5…4…3…2…1 la Volpe inonderà il web di comunicati stampa riguardanti la mia condanna esemplare per un’intervista in cui io parlavo del Me Too e  non  la nominavo affatto, volevo anticiparla specificando che il giudice mi ha dato una multa (che non devo nemmeno pagare) una provvisionale (che non devo pagare) e le spese legali (che pagherò). Questo prima che dica che sono stato condannato all’ergastolo o a 10 milioni di risarcimento. Per inciso nella causa eravamo imputati io, il giornalista che mi aveva fatto l’intervista ed aveva cercato di farmi parlare della Volpe (assolto) ed il direttore responsabile del giornale che l’aveva pubblicata. Per lui la querela è stata ritirata. E di chi parliamo? Ma di Alfonso Signorini che casualmente è quello con cui da allora Adriana lavora. Coincidenze, eh…”

Adriana Volpe in una intervista aveva detto che lavorare con Magalli era stato molto difficile e, parlando della denuncia, aveva detto: “In me rimane la voglia di un senso di giustizia che mi aspetto. Non mollo: non lo faccio per me, che ho preso un mio percorso, ma per chi arriverà dopo. investo tempo, energie e anche soldi per la tutela del lavoro: non è possibile che se uno alza il dito per segnalare una questione seria non solo non venga ascoltato ma addirittura zittito e messo in disparte. Che si tratti di uomini o donne, non cambia”.

Angela Tangorra

@credits: Immagini dal profilo Facebook di Giancalo Magalli

Musica & Spettacolo

Sanremo, Aka7even positivo al covid rassicura tutti: “Sto bene”

Sarà in gara al festival che comincerà il 1 febbraio

Red Canzian in ospedale a causa di una infezione

L’ex Pooh ha rischiato la setticemia, ora sta meglio

Leggerissime

Berrettini vince e ringrazia Imodium

Il tennista italiano ha esordito in sofferenza a causa di un problema intestinale

Il diamante nero da record in vendita all’asta

Si chiama Enigma ed è un pezzo unico dalle origini misteriose

 
  Diretta

Top News

Covid, monitoraggio Agenas: occupazione area medica in Italia al 29%, Valle d’Aosta al 69%

La percentuale di posti letto in area medica occupati da pazienti Covid è salita in Italia al 29%, mentre in Valle d’Aosta è arrivata al…

Covid, il bollettino giornaliero cambierà. Costa: “Una scelta politica, non scientifica. I tamponi? Solo ai sintomatici”

Cambierà il bollettino giornaliero del Covid in Italia. Non si tratta di censurare i dati, ma di “elaborare dati che possono avere un’efficacia nei confronti…

Scomparsa 10 anni fa nel Catanese, arrestato l’ex convivente della madre. La Procura: “Falso alibi”

E’ scomparsa dieci anni fa e non è mai stato trovato il suo corpo, ma adesso ci sarebbe un nome legato ad Agata Scuto, la…

Covid, Locatelli (Consiglio superiore della Sanità): “Riconsiderare le colorazioni, e quarta dose solo ai fragili”

Le Regioni chiedono risposte ai loro quesiti e alle proposte formulate al Governo (in particolare sul conteggio dei positivi e dei ricoverati), e il ministro…

Locali

Sciarpa prende fuoco mentre cucina, anziana muore carbonizzata a Squinzano

Incidente mortale domestico a Squinzano, nel Leccese. La sciarpa di Lugina Greco, 86 anni, ha preso fuoco mentre cucinava e per lei non c’è stato…

Il ministro Lamorgese a Foggia: “Presenza dello Stato forte e compatta. Serve intervento strutturale”

La presenza dello Stato in provincia di Foggia, dopo gli attentati dinamitardi susseguitisi da inizio anno, deve essere forte e compatta. Lo ha dichiarato il…

Covid, in Puglia aumentano i ricoveri. Cinque vittime in Basilicata

In Puglia, su 50.360 test analizzati, 6652 sono risultati positivi. Un decesso registrato e incidenza al 13,2%, in calo rispetto al 15,3% di ieri. È…

Covid, protesta dei ristoratori pugliesi: “Viviamo un lockdown indotto”

Il comparto della ristorazione in Puglia sta affrontando un nuovo lockdown, ma questa volta indotto e non imposto. A scriverlo in una nota l’Unione regionale…

Made with 💖 by Xdevel