Ascolta Guarda
BANNER BAGLIONI

Guerra Ucraina, missile russo su un condominio a Kharkiv. Segretario Nato in Corea del Sud e Giappone: “Più aiuti a Kiev”

Un missile russo è caduto ieri sera su un condominio di Kharkiv, provocando almeno un morto e 3 feriti.  Secondo le testimonianze riportate, il quarto piano di una parte dell’edificio è stato distrutto; i servizi di emergenza sono ancora mobilitati. Massicci bombardamenti russi ieri si sono abbattuti su Kherson: lo denunciano le autorità secondo le quali e’ stato colpito anche l’ospedale clinico regionale ferendo un’infermiera mentre complessivamente sono morte 3 persone, come riporta Ukrainska Pravda.

il presidente ucraino Zelensky chiede armi ancora piu’ potenti all’Occidente, partendo da missili a lunga gittata.

Il Ministero ucraino della Difesa ha ordinato 105 droni da ricognizione Vector dalla societa’ tedesca Quantum-Systems GmbH. Secondo l’ annuncio dell’azienda, la fornitura sara’ finanziata dal governo tedesco, riferisce Ukrinform. Kiev ne aveva già ordinati 33 in agosto.

Zelensky, nel messaggio serale alla nazione, ha ringraziato gli alleati, inclusa l’Italia, per gli ultimi “risultati significativi ottenuti nel campo della difesa”. Ed ha auspicato che questo “slancio” sia mantenuto, in due direzioni: “accelerare” con le forniture di armi gia’ concordate e “valutare” l’invio di “nuove tipologie”. Il leader ucraino ha in mente innanzitutto i “missili a lungo raggio”. Perche’ i lanciarazzi americani Himars fin qui utilizzati “hanno una ittata di 80 chilometri e non possono raggiungere molte delle aree occupate”. Invece, con una dotazione di “Atacms da 300 chilometri” di raggio, si metterebbe sotto pressione l’artiglieria russa posta lontano dal fronte, e che finora ha potuto colpire indisturbata le citta’, ha sottolineato Zelensky, che ha convocato lo Stato maggiore anche per fare il punto su armi e munizioni.
Oltre agli Atacms Kiev provera’ ad ottenere qualcosa che all’inizio della guerra sembrava un tabu’ per gli occidentali, e
cioe’ i jet da combattimento. Una ventina, tra F16 statunitensi, i francesi Rafale o gli svedesi Gripen, sono i desiderata
dell’aeronautica per svecchiare la flotta di epoca sovietica. Questo tipo di fornitura e’ stata gia’ sollecitata in passato, ma la novita’ e’ che gli americani non chiudono la porta. Anzi, secondo Politico, al Pentagono c’e’ un gruppo di funzionari militari che sta facendo pressione in questa direzione.
Di jet agli ucraini non vuole per il momento sentire parlare Berlino. Mettere questo tema sul tavolo “non sarebbe ritenuto serio dall’opinione pubblica”, ha affermato Scholz, reduce dal sofferto si’ all’invio dei tank Leopard, su pressione degli alleati. Il cancelliere tedesco resta impegnato per “evitare un’escalation” che porti ad una “guerra tra Nato e Russia”. Per questo, ha annunciato, “parlerò di nuovo con Putin al telefono”. E al Cremlino non sembra dispiacere.

La Russia intanto reintroduce a scuola l’addestramento militare. Stoltenberg oggi in visita in Giappone. Ieri, alla Corea del Sud, il segretario generale della Nato ha chiesto più aiuti militari per l’Ucraina.

Stefania Losito

Musica & Spettacolo

Fedez resta in ospedale: nuovo sanguinamento e ritorno in sala operatoria

Nuova trasfusione per il rapper che è molto debole

Tiziano Ferro: “Sognavo uno scenario diverso per la nascita del mio romanzo”

Il cantautore torna a parlare del suo stato d’animo nel periodo del divorzio dal marito Victor e alla vigilia dell’uscita del suo libro …

Leggerissime

Gli italiani usano il web sempre più

Giovanissimi e donne hanno aumentato l’uso di internet per la ricerca. Tra le tematiche preferite arte, musica, sport, fitness e benessere personale …

Festa dei nonni, in quasi due famiglie su tre salvano il bilancio familiare

Accudiscono i nipoti, preparano i pasti, aiutano i figli nelle attività

 
  Diretta

Top News

Il Nobel per la Fisica assegnato a tre pionieri “dell’infinitamente piccolo”

I segnali più brevi mai creati dall’uomo consegneranno il Nobel per la Fisica ai loro inventori: il premio dell’edizione 2023 è stato assegnato al francese ma…

Meloni al Festival delle Regioni: “L’autonomia procederà senza stop e c’è un’orizzonte di legislatura per le riforme”. Tensioni al corteo di protesta

La premier Giorgia Meloni arriva a Torino, per il Festival delle Regioni, in un clima segnato anche dalle proteste, con un corteo di 300 giovanissimi…

Sospesi i due studenti 17enni del “Romanazzi”: avevano sparato pallini di plastica contro il prof con pistola giocattolo

Il ministro Valditara: “Aiutare i bulli a capire gli errori” Una sospensione compresa tra i 7 e i 14 giorni. È la decisione presa dal…

La Russia pronta a testare un missile nucleare. Il ministro degli Interni Tajani a Zelensky: “Italia lavora a ottavo pacchetto di armi”

La Russia potrebbe essere pronta a testare un missile a propulsione nucleare. È quanto mostrano le immagini satellitari di una remota base di Mosca pubblicate…

Locali

Stellantis Melfi, per la prima volta in Italia si produrranno auto straniere. Esultano i sindacati per il rilancio della fabbrica

Svolta storica per lo stabilimento Stellantis di Melfi. Dall’ultimo quadrimestre del 2024 saranno prodotte auto tedesche e francesi. Si partirà con il marchio Ds, derivato…

Spari al prof, per i ragazzi sospesi predisposto un progetto rieducativo. La dirigente: “In linea con le parole del Ministro”

La sospensione fino a 14 giorni da scuola per i due studenti dell’istituto Romanazzi di Bari, che hanno portato e usato a scuola una pistola…

Omicidio Stasi a Francavilla Fontana, l’indagato confessa di aver sparato: “Ma non volevo uccidere”

Luigi Borracino, il 18enne in carcere da maggio perché accusato di aver ucciso con alcuni colpi di pistola il 19enne Paolo Stasi sul portone di…

Lo arrestano mentre guarda la tv in camera, era latitante da giugno nel Barese

Lo hanno catturato mentre guardava tranquillamente la tv in camera da letto. Arrestato dai carabinieri a Mola di Bari un latitante barese di 50 anni.…

Made with 💖 by Xdevel