Ascolta Guarda

Guerra Ucraina, trattative difficili. Lavrov: “Nato ostacola accordo politico, via le sanzioni alla Russia”. Continua la resistenza nell’acciaieria Azovstal

Le trattative sono difficili ma i negoziati tra Mosca e Kiev comprendono anche la revoca delle sanzioni contro la Russia. Lo conferma il ministro degli Esteri russo, Lavrov, che accusa i Paesi Nato di ostacolare così un “accordo politico” tra le parti. Zelensky, che si dice pronto a parlare con Putin “nonostante le atrocità compiute a Bucha”, spiega che le sanzioni, invece, non si toccano. Lavrov dichiara poi che “le delegazioni russa e ucraina discutono” online “la bozza di un possibile trattato” e assicura che Mosca non si considera in guerra con la Nato e che onorerà i contratti internazionali. Intanto la Polonia invia più di 200 carri armati in Ucraina dopo aver gia’ fornito armi per 1,6 miliardi di dollari.

Lavrov, dal canto suo, riporta che circa 16.000 cittadini di Paesi terzi, compreso il personale di missioni Onu e Osce, chiedono aiuto alla Russia per evacuare. Sono state ricevute “richieste di assistenza per l’evacuazione in Russia da 2,8 milioni di persone”. Tra gli evacuati, “120mila cittadini di Paesi terzi di cui più di 300 cinesi”.

Intanto, non accenna a passi indietro la resistenza degli ucraini nella fabbrica Azovstal, a Mariupol. Catturati due volontari britannici e ucciso un contractor Usa. “E’ stato un eroe, stava facendo la cosa giusta”, commenta la madre del soldato americano. Kiev dice che 2 scuole e 20 palazzi sono stati bombardati dall’esercito russo nella regione di Lugansk. L’Ucraina ha informato l’Agenzia Internazionale per l’Energia Atomica (Aiea) che Rosenergoatom ha inviato un gruppo di 8 specialisti nucleari alla centrale nucleare sud-orientale di Zaporizhzhia che hanno richiesto rapporti quotidiani sull’impianto e “questioni riservate” del funzionamento dell’impianto. I rapporti richiesti riguardano anche la gestione del combustibile nucleare, del combustibile esaurito e dei rifiuti radioattivi. Secondo i media ucraini “Rosatom sta cercando di prendere il pieno controllo della centrale di Zaporizhzhia”.

Ancora un bilancio da parte di Kiev sui soldati russi uccisi in Ucraina: sono almeno 23.200. L’Esercito di Kiev indica inoltre che dopo 66 giorni di conflitto si registrano anche 190 aerei da caccia abbattuti, oltre a 155 elicotteri e 232 droni. Inoltre, le forze di Kiev affermano di aver distrutto 1.008 carri armati russi, 436 pezzi di artiglieria, 2.445 veicoli
blindati per il trasporto delle truppe, 4 sistemi di missili balistici, 151 lanciamissili, 8 navi, 1.701 veicoli, 76 autocisterne e 77 unità di difesa antiaerea e 32 unità di equipaggiamenti speciali. 


Il capo dell’amministrazione militare regionale di Lugansk, Sergii Gaidai, su Telegram fa sapere che nella notte un mezzo della polizia che consegnava forniture mediche a un ospedale è stato centrato da colpi di mortaio a Severodonetsk. Anche un’auto di volontari è stata colpita dal fuoco dei soldati russi. Per il momento non si hanno notizie di feriti o vittime.

Stefania Losito

Musica & Spettacolo

Cannes, all’Italia il premio della giuria per “Le otto montagne”

Il film con Alessandro Borghi e Luca Marinelli vince ex-aequo con “Eo”. La palma d’oro a “Triangle of sadness”

Emma, questa sera sul palco di Vasco a Imola

La notizia data dal Kom sui social

Sport

Champions League, quattordicesimo trionfo per il Real Madrid

Liverpool battuto di misura grazie a un gol di Vinicius

La Roma vince la Conference League. Feyenoord battuto di misura

Decide un gol di Zaniolo nel primo tempo. Primo trofeo giallorosso per Mourinho

Leggerissime

La scienza contro la dipendenza da smartphone

Stimoli e incoraggiamento per aiutare chi usa il telefono più di 5 ore al giorno

Il viaggio della musica 300x250

 
  Diretta

Top News

Guerra in Ucraina, Putin potrebbe riaprire la trattativa con Zelensky

Colloquio del presidente russo con Macron e Scholz, si cerca una soluzione anche per il grano Vladimir Putin si dice pronto a riprendere la trattativa…

Covid, dati in calo ma altri 66 morti

I nuovi positivi sono 18.255 Sono 18.255 i nuovi contagi da Covid registrati nelle ultime 24 ore. Ieri erano stati 19.666. Le vittime sono invece…

Guerra Ucraina, Kherson in mano ai russi: nessun contatto con il resto del Paese. Il viaggio a Mosca annunciato da Salvini: “Farò tutto il possibile per la pace”, ma non è in previsione

La regione di Kherson non è più ucraina: è stata occupata dalle forze russe che hanno chiuso ogni accesso al resto del territorio: lo fa…

Strage nella scuola elementare in Texas, la polizia fa mea culpa. Il padre del killer: “Doveva uccidere me”

La polizia del Texas fa mea culpa.  “E’ stato un errore non fare irruzione nell’aula” della scuola elementare di Uvalde dove Salvador Ramos ha massacrato…

Locali

Covid, in Puglia 1101 nuovi casi e 6 decessi. In Basilicata altri 175 positivi

In terapia intensiva ci sono 11 persone in Puglia e solo una in Basilicata Sono 1101 i nuovi casi da coronavirus registrati  in Puglia sui…

Deposito abusivo di alimenti e bevande a Monopoli, sequestro e multe per cinquemila euro

Un garage adibito a deposito contenente una tonnellata di alimenti e migliaia di bottiglie di vino e bevande, alcuni dei quali privi delle informazioni necessarie…

Manager russo arrestato a Bari, la Corte d’appello respinge l’estradizione: “La Russia è in guerra”

Non sarà estradato il 71enne Gennadii Lisovichenko, dirigente russo arrestato nel porto di Bari su mandato di arresto internazionale emesso dall’autorita’ giudiziaria della Federazione russa.…

Nuovo pentito nella “società” foggiana: Patrizio Villani ha deciso di collaborare con la giustizia

Patrizio Villani, 45 anni, allevatore di San Marco in Lamis legato al clan Sinesi-Francavilla, una delle tre batterie al vertice della mafia di Foggia, lo…

Made with 💖 by Xdevel