Ascolta Guarda

Il Papa in tv: “L’umorismo è una medicina”

Papa Francesco intervistato da Fabio Fazio: “Perché soffrono i bambini? Non lo so dire.” “I miei predecessori erano santi, io di meno”. La sua passione per la musica: “Un porteño che non ama il tango non è un porteño”

Papa Francesco è stato ospite in tv da Fabio Fazio nel corso della trasmissione “Che tempo che fa”. Il collegamento da Città del Vaticano, Francesco ha così rotto un tabù, perché è la prima volta che un pontefice partecipa una trasmissione televisiva. 

Francesco si è espresso a proposito della situazione in Libia:  “Ci sono lager nella Libia”, “dobbiamo pensare alla politica migratoria” e l’Europa deve farlo insieme, “l’Unione europea deve mettersi d’accordo” evitando che l’onere ricada solo su alcuni Paesi come “l’Italia e la Spagna”. Ha ricordato le sofferenze dei migranti che intraprendono viaggi della speranza e ha parlato del mar Mediterraneo descrivendolo come “un cimitero” dove ha perso la gente che sfugge alla guerra e alla fame.

La cultura dell’indifferenza, fa notare il Papa, non va bene, non bisogna girarsi dall’altra parte.

“Ci manca il toccare le miserie e il toccarle ci porta all’eroicità, penso a medici e infermieri che hanno toccato il male durante la pandemia e hanno scelto di stare lì. Il tatto è il senso più pieno. Toccare è farsi carico dell’altro”, dice.

Fa riferimento al tema della salvaguardia dell’ambiente: “Dobbiamo prenderci carico anche della Madre Terra: i pescatori di San Benedetto del Tronto venuti da me hanno trovato una volta tonnellate di plastica e hanno ripulito quel tratto di mare. Buttare la plastica in mare è criminale, uccide la terra, dobbiamo tutelare la biodiversità,  dobbiamo prenderci cura del Creato”.

Riflette sul difficile dialogo tra genitori e figli: ”Serve vicinanza con i figli: quando si confessano coppie giovani o parlo con loro chiedo sempre: ‘tu giochi con i tuoi figli?’ A volte sento risposte dolorose: ‘Padre, quando esco dormono e quando torno pure’. Questa è la società crudele che allontana genitori dai figli. Anche quando i figli fanno qualche scivolata, anche da grandi, bisogna essere loro vicini, bisogna parlare ai figli. I genitori che non sono vicini non operano bene, devono essere quasi complici dei figli, quella complicità che permette di crescere insieme padri e figli”. 

C’è una domanda a cui il Papa non sa rispondere ed è trovare un perché alla sofferenza dei bambini. “Se mi chiedete perché non so rispondere”, dice a Fazio. 

Il Papa ha poi parlato della Chiesa e del suo futuro: “Oggi il male più grande della Chiesa è la mondanità spirituale. E’ il peggiore dei mali che può  accadere alla Chiesa, peggio ancora dei papi libertini” e “fa crescere una cosa brutta: il clericalismo che è  una perversione della Chiesa che genera la rigidità”, “c’è putredine sempre”.

Nel corso dell’intervista c’è stato spazio anche per qualche momento di racconto di vita privata. Qualche settimana fa, Papa Francesco era andato in un negozio di dischi e anche questa sera ha spiegato che l’esercizio appartiene a persone a cui vuole molto bene e che conosce da anni, Il Papa ha detto che prima di andare a trovare i suoi amici  in negozio aveva chiesto tutte le informazioni e aveva saputo che la strada era buia. Francesco allarga le braccia come a dire “e invece….”: con una espressione molto ironica e che fa capire tutto anche grazie al suo grande senso dell’ironia, racconta che il caso ha voluto che lì ci fosse un giornalista che stava aspettando un taxi. Il giornalista in questione era il vaticanista spagnolo che diffuse le foto. E a proposito aggiunge: “Bisogna imparare a sorridere delle cose che capitano: l’umorismo è una medicina, fa vedere tutto da un’altra prospettiva”.

Parlando di musica ammette: ”Mi piacciono i classici, tanto. E mi piace il tango”. E lo ballava perché  “un porteno che non balla il tango non è un porteno”.

Francesco vive una vita “normale”. “Sì, ho degli amici che mi aiutano”, “pochi ma veri” e con loro c’è  un rapporto “normale”. Poi scherza: “Non che io sia normale, ho delle mie anormalità ma mi piace stare con gli amici. Io ho bisogno degli amici. È  uno dei motivi per il quale non sono andato ad abitare all’appartamento pontificio. Gli altri Papi sono santi ma io non sono tanto santo, ho bisogno dei rapporti umani”.

Da piccolo come immaginava il futuro? “La prima cosa che volevo fare era il macellaio” perché “quando andavo a fare la spesa con la nonna vedevo il macellaio che aveva davanti una borsa dove metteva tanti soldi”, “sarà la mia radice genovese…”. Poi gli studi in chimica e la preparazione per entrare nella facoltà di medicina “ma poi è arrivata la vocazione”.

Per congedarsi dal pubblico chiede preghiere. “Pregate per me perché  ne ho bisogno e se qualcuno non prega perché non crede mandatemi buoni pensieri.   Mi viene in mente una strenna di un film del dopoguerra in cui   Vittorio de Sica leggeva le mani e chiedeva  100 lire . Io vi chiedo 100 preghiere”.

Angela Tangorra

@credits: immagini dal profilo Instagram di Che tempo che fa

Musica & Spettacolo

Una. Nessuna. Centomila. Ecco gli ospiti del mega concerto contro la violenza sulle donne

Tommaso Paradiso, Eros Ramazzotti  e gli altri amici del grande evento musicale

Vasco torna sul palco: “F**k the war, noi siamo contro tutte le guerre”

Dal palco di Trento riparte la sua musica davanti a 120mila persone

Sport

Giro d’Italia, Yates vince la quattordicesima tappa. Carapaz nuova maglia rosa

Quarto Vincenzo Nibali, che ha guadagnato diverse posizioni in classifica

Nazionale, ecco la “Giovane Italia” di Mancini

Il mister azzurro convoca 53 giocatori per i tre giorni di Coverciano. Il più giovane è Pafundi dell’Udinese, classe 2006

Leggerissime

Caldo, è boom di acquisti di frutta e verdura

L’innalzamento delle temperature in Italia ha fatto aumentare l’acquisto di ciliegie, fragole e verdura di stagione

Convention di Fi, c’è anche Ridge di “Beautiful”

L’attore: “Se fossi residente in Italia voterei per Berlusconi”. Poi ha ribadito il suo amore per la Puglia 

Il viaggio della musica 300x250

 
  Diretta

Top News

Ucraina, Kiev rivuole i combattenti del reggimento Azov consegnatisi ai russi. Ipotesi scambio di prigionieri con l’oligarca Medvedchuk

L’Ucraina rivuole i combattenti del reggimento Azov che si sono arresi ai russi dopo l’assedio dell’acciaieria Azovstal, a Mariupol. Il presidente Zelensky ha legato la…

Covid, in Italia diminuiscono tasso di positività e ricoveri. Stabili i decessi

In Italia, su 231.931 tamponi molecolari e antigenici analizzati, 23.976 sono risultati positivi. 91 i decessi, mentre ieri erano stati 89. In calo il tasso…

Guerra Ucraina, stop al gas russo in Finlandia. Azovstal sotto il controllo di Mosca. Pubblicati video dei civili giustiziati a Bucha. Kiev, Donbass raso al suolo

Stop alla fornitura di gas russo alla Finlandia, dopo che Helsinki ha rifiutato di pagare Gazprom in rubli. La stessa misura era stata adottata nei…

Mosca: stop alle forniture di gas alla Finlandia da domani. Continua l’evacuazione di Azovstal

La Regione del Dondbass è un inferno: colpa di Mosca. Il senso delle dichiarazioni rilasciate da Zelensky per descrivere quanto accade in una delle zone…

Locali

Usa alcol per accendere il barbecue, giovane donna ustionata in Salento

A Nardò, nel leccese, una giovane donna di 29 anni è rimasta gravemente ustionata al volto mentre stava accendendo il fuoco di un barbecue. Non…

Playoff Serie C, il Monopoli si ferma ai quarti. Biancoverdi battuti di misura a Catanzaro

Termina ai quarti di finale il cammino del Monopoli nei playoff di Serie C. I biancoverdi di Colombo sono stati sconfitti per 1-0 a Catanzaro…

Australia, è di origini pugliesi il neo-premier Anthony Albanese. Il padre era di Barletta

È di origini pugliesi il neo-premier australiano Anthony Albanese, leader del partito laburista e vincitore delle recenti elezioni. Il padre Carlo, infatti, era di Barletta,…

Incidente in autostrada, muore un 59enne residente nel foggiano

Un 59enne residente a Panni, nel foggiano, è morto in un incidente stradale sull’autostrada Napoli-Canosa, all’altezza di Vallesaccarda, in provincia di Avellino. Secondo le prime…

Made with 💖 by Xdevel